Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Un test di volo in elicottero su Marte promette il momento dei fratelli Wright per la NASA | Il mondo | notizia

Scritto da Steve Gorman

LOS ANGELES (Reuters) – La NASA spera di registrare un momento dei fratelli Wright nel 21 ° secolo lunedì mentre cerca di inviare un elicottero in miniatura che sorvola la superficie di Marte per il suo primo volo controllato a motore di un aereo su un altro pianeta.

I risultati eccezionali nel campo della scienza e della tecnologia possono sembrare modesti dalle misurazioni convenzionali. Il primo volo controllato dei fratelli Wright nel mondo di un aereo a motore, vicino a Kitty Hawk, nella Carolina del Nord, nel 1903 coprì 120 piedi (37 metri) in 12 secondi.

Allo stesso modo, c’è un modesto debutto nel Creative Store dell’elicottero bimotore a energia solare della NASA.

Se tutto andasse come previsto, il vortice da 4 libbre (1,8 kg) ascenderebbe lentamente fino a 10 piedi (3 metri) sopra la superficie di Marte, rimarrebbe sospeso per 30 secondi, quindi ruoterebbe prima di scendere a un livello delicato. . Atterra su tutte e quattro le gambe.

Mentre scale astratte possono sembrare meno che ambiziose, lo “spazio aereo” del volo di prova interplanetario si trova a 173 milioni di miglia dalla Terra, sul pavimento di un vasto bacino marziano chiamato Jezero Crater. Il successo dipende dall’implementazione di Ingenuity di istruzioni di volo preprogrammate utilizzando un pilota autonomo e un sistema di navigazione.

“È quasi ora che il nostro team lo stia aspettando”, ha detto il responsabile del progetto di innovazione MiMi Aung in un recente briefing presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA vicino a Los Angeles.

La stessa NASA paragona l’esperienza compiuta dai fratelli Wright 117 anni fa, in quanto ha reso omaggio a quell’umile ma imponente primo volo attaccando un piccolo pezzo di tessuto alare dal volantino originale di Wright sotto l’Ingenuity Solar Panel.

READ  'Fabbrica diversificata': i non vaccinati sono più pericolosi di se stessi - Winnipeg

L’aereo robotico è stato trasportato sul pianeta rosso mentre era legato alla pancia della navicella spaziale Marte della NASA, un laboratorio mobile di biologia astronomica che è atterrato il 18 febbraio nel cratere Jezero dopo un viaggio di quasi sette mesi nello spazio.

Sebbene l’inizio del test di volo Ingenuity sia programmato intorno alle 3:30 ET di lunedì (0730 GMT di lunedì), i dati che confermano il suo risultato non dovrebbero raggiungere il Centro di controllo della missione JPL fino a circa le 6:15 ET del mattino di lunedì.

La NASA si aspetta anche di ricevere foto e video del volo che gli ingegneri della missione sperano di catturare utilizzando le telecamere montate sull’elicottero e sul velivolo Tenacity, che sarà parcheggiato a 76 metri dalla zona di volo di Ingenuity.

Se il test viene superato, Ingenuity effettuerà diversi viaggi extra lunghi nelle prossime settimane, anche se dovrà riposare da quattro a cinque giorni tra uno e l’altro per ricaricare le batterie. Le prospettive per i voli futuri dipendono in larga misura da un atterraggio sicuro in quattro punti per la prima volta.

“Non ha un sistema di auto-correzione, quindi se avessimo un brutto atterraggio, sarebbe la fine del lavoro”, ha detto Ong. Una raffica di vento inaspettatamente forte è uno dei potenziali pericoli che potrebbero rovinare il volo.

La NASA spera che la creatività – un’offerta tecnica separata dalla missione di perseveranza di base per la ricerca di tracce di microrganismi antichi – spianerà la strada alle osservazioni aeree di Marte e di altre destinazioni nel sistema solare, come Venere o la luna di Saturno Titano.

READ  La NASA invia calamari e orsi d'acqua alla stazione spaziale per esperimenti: tutto ciò che devi sapere

Mentre Marte ha molta meno gravità da conquistare rispetto alla Terra, la sua atmosfera ha una densità di solo l’1%, il che rappresenta una sfida particolare per la portanza aerodinamica. Per compensare, gli ingegneri hanno equipaggiato Ingenuity con pale del rotore più grandi (4 piedi di lunghezza) che ruotano più rapidamente di quanto richiesto a terra per un aereo delle sue dimensioni.

Il progetto è stato testato con successo in camere a vuoto costruite presso il Jet Propulsion Laboratory per simulare le condizioni di Marte, ma resta da vedere se la creatività volerà sul Pianeta Rosso.

Il piccolo velivolo leggero ha già superato un test critico in anticipo dimostrando la sua capacità di resistere alla punizione del freddo, con temperature notturne che scendono a meno 130 gradi Fahrenheit (meno 90 gradi Celsius), utilizzando solo l’energia solare per ricaricare e mantenere i componenti interni adeguatamente riscaldato.

Il volo programmato è stato ritardato di una settimana a causa di un problema tecnico durante il test di rotazione dei rotori dell’aereo il 9 aprile. La NASA ha detto che da allora il problema è stato risolto.

(Preparato da Steve Gorman a Los Angeles; Montaggio di Daniel Wallis)