Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

‘Un colpo di fortuna’? I detriti spaziali fanno un buco in un braccio robotico alla Stazione Spaziale Internazionale – RT World News

Un frammento di detriti orbitali si è schiantato contro il braccio robotico della Stazione Spaziale Internazionale, provocando un buco nelle apparecchiature ad alta tecnologia in quella che l’Agenzia Spaziale Canadese ha ritenuto una collisione improbabile.

L’Agenzia spaziale canadese ha confermato in un rapporto dell’Agenzia spaziale canadese che il lanciatore spaziale si è scontrato con la stazione spaziale canadese Canadarm2 a metà maggio. comunicato stampa La scorsa settimana, indicando che mentre “massime precauzioni” adottate per evitare collisioni, “Gli effetti accadono con le piccole cose.”

“Uno di questi colpi è stato recentemente osservato durante un’ispezione di routine del Canadarm2 il 12 maggio”. Il CSA ha detto, anche se ha aggiunto che il braccio continua a funzionare senza problemi.

Nonostante l’effetto, i risultati dell’analisi continua indicano che le prestazioni del braccio non sono state influenzate. Il danno è limitato a una piccola porzione del braccio e della coperta termica. C’è un foro con un diametro di circa 5 mm.



Anche su rt.com
Per affrontare il problema dello spreco spaziale, “Internet farmer” propone di costruire futuri satelliti dai funghi


L’agenzia spaziale ha descritto l’effetto come a “Un colpo di fortuna,” Presumibilmente indica le scarse probabilità che un pezzo di detriti così piccolo possa colpire 57 piedi a Canadarm2, che ha un diametro di soli 14 pollici.

Non è chiaro cosa abbia effettivamente colpito la stazione, con l’Agenzia spaziale canadese che dice che alcune cose sono semplicemente “Troppo piccolo per essere monitorato” Sebbene sia l’Agenzia spaziale canadese che la NASA stiano ancora indagando sulla collisione. Più di 23.000 oggetti delle dimensioni di una palla da softball o più grandi sono stati rilevati in orbita, ognuno dei quali è stato tracciato dal radar per evitare potenziali collisioni.

READ  Le brevi cliniche di vaccinazione di Fraser Health attirano persone provenienti da fuori regione

Il braccio robotico viene utilizzato per eseguire la manutenzione sulla Stazione Spaziale Internazionale, trasportare ed effettuare forniture e attrezzature والمعدات “Cattura cosmica” Dove è attaccato a un veicolo in arrivo per ancorarlo alla stazione spaziale, secondo alla NASA. Sebbene quest’ultimo non influisca sulle operazioni, il braccio può essere riparato in orbita anche se gravemente danneggiato ed è costituito da parti modulari che possono essere facilmente sostituite nello spazio.

L’impatto del 12 maggio non è il primo incontro della Stazione Spaziale Internazionale con un pezzo di spazzatura spaziale vagante. Nell’aprile 2013, l’astronauta canadese Chris Hadfield ha riportato un altro incontro con a “Piccola pietra dall’universo” Dicendo che ha dato un pugno a “Foro di proiettile” nel sistema solare della stazione. “Felice che le sia mancato lo scafo”, Aggiunto, postando una foto del danno.

Pensi che i tuoi amici sarebbero interessati? Condividi questa storia!