Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Tifone Taoktai: il bilancio delle vittime sale a oltre 90 dopo che una violenta tempesta ha colpito l’India | India

Il bilancio delle vittime di un grande ciclone sulla costa occidentale dell’India è balzato ad almeno 91 e la Marina sta cercando altre 49 persone perse in mare dopo che una chiatta che trasportava lavoratori è affondata nella tempesta.

Uragano Tauktae Ho lasciato una scia di distruzione Dopo aver spazzato il Mar Arabico lunedì, è stata l’ultima tempesta in quello che gli esperti dicono che è un numero crescente di tempeste nella regione a causa del cambiamento climatico che sta riscaldando le sue acque.

Il ministero della Difesa indiano ha dichiarato, mercoledì sera, che le navi della marina, gli aerei di sorveglianza e gli elicotteri hanno unito le forze per salvare più di 600 persone dopo che onde che hanno raggiunto gli otto metri di altezza hanno colpito installazioni petrolifere offshore.

Il personale della marina assiste i lavoratori feriti salvati da una corazzata navale nel Mar Arabico. Foto: Indian Navi / F / Getty Images

Ma 26 corpi sono stati recuperati anche mentre aerei ed elicotteri stavano ancora cercando 49 lavoratori dispersi da una delle tante navi di supporto che sono scivolate ai loro ormeggi durante la tempesta e sono affondate.

MK Jha, capo del comando occidentale della Marina, ha detto che il mare era così duro che non potevano salire a bordo delle scialuppe di salvataggio.

Jha ha detto al canale di notizie NDTV che i soccorsi avevano “speranza nei loro occhi, ma sono rimasti decisamente delusi … sono stati colpiti dalle condizioni del mare per diverse ore”.

“Siamo fortunati ad essere vivi”, ha detto un membro dell’equipaggio all’AFP dopo essere sbarcato da un cacciatorpediniere navale a Mumbai.

La Marina indiana è stata una manna dal cielo per noi. Sono arrivati ​​al momento giusto. Eravamo aggrappati alla corazzata e fortunatamente i giubbotti di salvataggio ci hanno aiutato mentre l’acqua ci copriva la testa “.

Altri hanno detto di essere saltati giù dalla barca quando si sono resi conto che tutte e otto le ancore erano state frantumate nella violenta tempesta.

Fulmini su Bhopal, Madhya Pradesh, mentre il ciclone Taukta attraversava il paese.
Fulmini su Bhopal, Madhya Pradesh, mentre il ciclone Taukta attraversava il paese. Foto: India Photo Agency / REX / Shutterstock

Una dichiarazione del governo afferma che in una seconda operazione un elicottero navale ha salvato 35 membri dell’equipaggio di un’altra chiatta che si è arenata a nord di Mumbai.

Entrambi i sandali operavano per la Oil and Natural Gas Corporation, la più grande compagnia indiana di petrolio greggio e gas naturale.

La compagnia ha detto che le chiatte trasportavano personale dispiegato per l’esplorazione del mare e che i loro ormeggi sono stati abbandonati durante la tempesta. Le più grandi piattaforme petrolifere offshore in India si trovano al largo di Mumbai.

La dichiarazione afferma che gli elicotteri della marina hanno fornito cibo e acqua a circa 300 membri dell’equipaggio della stazione di supporto e una nave di perforazione che era stata rimorchiata dalle navi di supporto della compagnia a Mumbai.

Mercoledì sera, il governo ha detto di aver avviato un’indagine sul motivo per cui le navi sono rimaste bloccate durante la tempesta.

Il disastro arriva mentre l’India cade nella morsa di un’ondata devastante della pandemia di Coronavirus Questo uccide migliaia di persone ogni giorno.

Anche prima che il ciclone atterrasse in Gujarat, con raffiche fino a 185 chilometri (115 miglia) all’ora, piogge torrenziali e forti venti di accompagnamento uccisero circa 20 persone nell’India occidentale e meridionale.

I funzionari del Gujarat hanno dichiarato mercoledì che il bilancio delle vittime nello stato dopo la tempesta è salito a 45, con molte case o muri che cadono e più vittime previste.

“Non ho mai visto una tale intensità nella mia vita prima”, ha detto un albergatore nella città di Bhavnagar, dove i venti hanno fracassato le finestre sul lungomare e abbattuto alberi e linee elettriche.

Il primo ministro indiano Narendra Modi ha visto i danni causati dal tifone sorvolando le aree più colpite, e in seguito ha incontrato i funzionari statali ad Ahmedabad, una delle principali città del Gujarat occidentale.

“Il governo sta lavorando a stretto contatto con tutti i paesi colpiti dall’uragano”, ha scritto su Twitter.

Il quotidiano indù ha riferito che più di 16.000 case sono state danneggiate in Gujarat, mentre i venti hanno sradicato migliaia di alberi e pali dell’elettricità.

Il dipartimento meteorologico indiano ha dichiarato mercoledì che la tempesta si è ritirata mercoledì in una depressione, concentrandosi sul Rajasthan meridionale e sul Gujarat settentrionale.

Nel vicino Nepal, le autorità hanno chiesto agli alpinisti di scendere dalle alte quote perché la tempesta potrebbe portare maltempo.

Centinaia di alpinisti, guide e personale stanno cercando di scalare le montagne in Nepal questo mese, quando il tempo è solitamente più favorevole alle altitudini più elevate. Il Nepal ha otto delle 14 vette più alte del mondo, incluso l’Everest.

Nel 2014, bufere di neve e valanghe causate da un uragano in India 43 persone sono state uccise Sulle montagne del Nepal nel peggior disastro escursionistico del Paese himalayano.

Agence France-Presse e The Associated Press hanno contribuito a questo rapporto.

READ  L'antivaccino è stato portato in ospedale con il Covid dopo aver detto che i vaccini elimineranno gli 'idioti'