Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Subway vs Budway: il negozio di cannabis perde la causa del copyright copyright

Un negozio di cannabis a Vancouver sta cercando una fattura pesante per l’utilizzo di un logo simile al logo della metropolitana.

Un negozio di cannabis a Vancouver sta cercando una fattura pesante per l’utilizzo di un logo simile al logo della metropolitana.

Budway, Cannabis e Wellness store hanno appena perso una sentenza sul copyright per la mega catena di panini, con un giudice che ha stabilito che il logo che hanno usato nell’ultimo anno era troppo simile alla scritta giallo-verde con le frecce che Subway aveva usato per decenni . Il caso è stato portato avanti anche se i rappresentanti di Budway non hanno mai risposto. Infatti, una (la Comunità Misericordiosa della costa orientale) non esiste più.

Nel caso, l’avvocato di Subway ha citato come prove i post su Reddit e Instagram.

Post di Instagram riprodotti in [Subway]L’affidavit mostra anche @budwayonclark che usa un amuleto a forma di sandwich sottomarino pieno di foglie di cannabis, con quello che sembra essere iniettato di sangue e gli occhi socchiusi. Questo amuleto appare nel video, fumando quella che dovrebbe essere una nocca, con la leggenda che è la strada, un bocciolo che appare sotto di essa”, scrive il giudice Nicholas McAfee.

Uno dei problemi coinvolti era la vendita di cibo. Il copyright per il logo Subway afferma espressamente che copre il cibo e traccia una linea tra i prodotti da forno disponibili da entrambe le società.

“Come osserva Subway, sebbene i loro ingredienti possano variare, entrambe le parti forniscono nutrienti e prodotti commestibili ai consumatori”, ha scritto McAfee.

Un altro problema che hanno sollevato è stato il “danno”. [Subway’s] buona intenzione.”

READ  L'America può imparare dalla Cina comunista, afferma Charlie Munger del Berkshire

“… gli imputati (Bodeway) sembrano gestire un dispensario di cannabis senza una licenza regionale per farlo, e da [Subway’s lawyer] È in qualche modo descritto come avente un aspetto “piuttosto basso”, scrive McAfee.

La contea non elenca Budway come rivenditore autorizzato di cannabis Il suo sito web.

a suo giudizioMcAfee ha notato che la richiesta di copyright ha superato una folla, che si basa sul giudizio se il consumatore medio che va di fretta può considerare le due società come correlate. Ha anche notato la sua somiglianza con un altro caso in cui ha governato tra Toys R Us, un negozio di giocattoli, e Herbs R Us, che vendeva anche prodotti a base di cannabis.

In questo caso ha vinto Toys R Us, e questa volta la sentenza di McHaffie ha favorito anche l’azienda che ha avanzato la richiesta. Budway e il proprietario William Matovu hanno ricevuto l’ordine di smettere di usare il logo e di distruggere tutti i prodotti che portano quel logo. Subway deve anche $ 15.000 di danni e $ 25.000 di spese processuali.