Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

SpaceX ha lanciato 60 satelliti Starlink per il suo decimo lancio

San Francisco: Domenica, un razzo SpaceX Falcon 9 ha lanciato 60 satelliti Internet da Starlink nell’orbita iniziale e poi si è fermato in mare, chiudendo il decimo record della compagnia per un volo di richiamo riutilizzabile.
Il veterano razzo Falcon 9 è decollato prima dell’alba dallo Space Launch Complex 40 qui alla Cape Canaveral Space Force Station alle 2:42 EDT (06.42 GMT), segnando il 14 ° lancio della compagnia quest’anno.

La compagnia ha dichiarato in una dichiarazione che è stato anche uno dei tempi da record in quanto il volo è stato il decimo tentativo di lanciare e atterrare il booster stesso.
L’esterno originale del missile era quasi nero, carbonizzato a causa dei suoi numerosi viaggi in orbita e ritorno.
“La prima volta, il missile Falcon potenziato raggiungerà la doppia cifra nei voli”, ha scritto su Twitter il CEO di SpaceX Elon Musk sabato prima del lancio.
Il decollo riuscito è stata la seconda volta che SpaceX ha lanciato uno dei suoi razzi Falcon 9 da 229 piedi (70 metri) nella stessa settimana, ognuno dei quali trasportava un set completo di 60 satelliti a banda larga Starlink, ha riferito space.com.
“Il primo riutilizzo da parte di SpaceX di un missile di classe orbitale era sulla strada per la missione SES-10 nel marzo 2017”, ha detto il supervisore della catena di approvvigionamento di SpaceX Michael Andrews in una trasmissione in diretta su Internet.
Circa nove minuti dopo il decollo, il primo stadio del missile è tornato sulla Terra, atterrando a bordo della nave SpaceX “Read Instructions Only” senza pilota per ottenere 10 atterraggi di successo.
Gli spettatori hanno goduto appieno della vista mentre il razzo illuminava il cielo prima dell’alba mentre saliva in orbita. I cieli limpidi sulla costa spaziale della Florida offrono le migliori condizioni di visualizzazione.

READ  L'immagine mostra la velocità di volo della stazione spaziale