Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

SpaceX Booster, che ha stabilito un record per il decimo volo, aiuta a lanciare altri 60 satelliti Starlink

SpaceX ha raggiunto un altro traguardo all’inizio di domenica, poiché ha lanciato il suo ultimo set di 60 satelliti Internet da Starlink su un razzo Falcon 9 utilizzando il primo stadio per ottenere un decimo volo record. Questo è il quattordicesimo lancio della compagnia finora quest’anno e il suo quinto volo in orbita in meno di cinque settimane.

Solo poche ore dopo che il fondatore di SpaceX Elon Musk ha annunciato un risultato personale – ospitando “Saturday Night Live” a New York – il team di lancio della Florida dell’azienda ha lanciato un razzo Falcon 9, accendendo i collaudati motori del primo stadio alle 2:42 ET The United Dichiara di iniziare il viaggio di un’ora.

“… tre, due, uno, zero, accensione e decollo”, ha chiamato il commentatore del conto alla rovescia di SpaceX. “Andiamo Falcon al numero 10!”

050921-launch1.jpg
Un razzo SpaceX Falcon 9 che trasporta 60 satelliti Internet Starlink si è allontanato dalla stazione delle forze spaziali di Cape Canaveral domenica presto, utilizzando un primo stadio, ottenendo un decimo volo record.

William Harwood / CBS News


Con nove voli precedenti al suo attivo, il primo a marzo 2019, il primo stadio del Falcon 9 ha accelerato dolcemente verso il cielo dalla piattaforma 40 della Cape Canaveral Space Force Station, infrangendo la calma notturna con un fragoroso ruggito e uno splendido getto di fiamma di scarico. Nove motori Merlin.

Due minuti e mezzo dopo, dopo che il missile era stato proiettato dalla bassa atmosfera, il primo stadio cadde e poi volò da solo verso un punto di atterraggio preciso in un drone lontano dalla riva. Questo è stato il decimo atterraggio di successo del booster, 62 ° per SpaceX in mare e 83 ° assoluto.

Nel frattempo, la fase due ha effettuato due lanci del singolo veicolo Merlin a vuoto e ha sparato a tutti i 60 Starlink per volare da soli circa un’ora dopo il decollo. SpaceX ha ora lanciato 1625 Starlink dall’inizio dei test e della distribuzione nel 2018, poiché costruisce una rete globale di terminali a banda larga commerciali ad alta velocità.

050921-launch2.jpg
Il primo stadio del missile Falcon 9 ha ottenuto prestazioni apparentemente impeccabili, aumentando lo stadio superiore del missile e il carico utile del satellite dall’atmosfera inferiore prima di staccarsi e volare verso un punto di atterraggio preciso a bordo della nave di soccorso marittimo.

William Harwood / CBS News


L’atterraggio è stato una pietra miliare per SpaceX e Falcon 9, un sistema missilistico secondo Musk dovrebbe essere in grado di volare dozzine di volte con una regolare ristrutturazione. Nessun’altra azienda al mondo si riprende e rilascia fasi di missili di classe orbitale, sebbene molti di loro, come SpaceX, stiano ora sviluppando i propri sistemi riutilizzabili.

Il primo stadio di domenica, numero di serie B1051, è stato lanciato per la prima volta il 2 marzo 2019, quando ha contribuito al lancio della capsula senza pilota Crew Dragon per il programma dell’equipaggio commerciale della NASA.

Il booster ha anche aiutato a lanciare un satellite radar canadese e una stazione di ripetizione radio Sirius XM e con il volo di domenica, sette missioni Starlink che trasportavano 417 satelliti compatti, pari a circa il 25% del totale lanciato finora.

L’altra prima fase del Falcon 9 ha completato nove voli, l’ultimo dei quali è in arrivo la scorsa settimana, mentre le altre due fasi sono state eseguite sette volte ciascuna. Tutto sommato, SpaceX ha ora lanciato 63 missioni con precedentemente rinforzi aerei.

READ  I vaccini Pfizer-BioNTech e AstraZeneca sono "altamente efficaci" contro le varianti COVID