Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Sheldon Kiffy Post Jim, Lifes 5 vs The Canadians 2:[Auston Matthews] Non rallenterà … non ho dubbi ”

Sheldon come si è rivolto ai media dopo la vittoria per 5-2 della sua squadra sui Montreal Canadiens ha migliorato il record per le foglie 34-13-6.



Sui 40 gol di Aston Matthews in 49 partite e sull’enormità di ciò a cui stiamo assistendo da lui:

Penso di aver usato molte delle mie parole con lui. C’era molto di cui parlare durante la stagione.

È bello vederlo premiato in modo offensivo. Mette molta pressione su se stesso, o almeno sa di avere una grande responsabilità nel produrre in modo offensivo. Salutalo. Lo soddisfa a un ottimo ritmo. È bello vederlo compiere questa impresa qui stasera.

Se lo merita per la mole di lavoro che ha svolto. Prima di tutto, in bassa stagione per prepararsi a questo, ha assunto la missione di questa stagione di fare davvero una dichiarazione in tutte le aree del suo gioco. Ha fatto un ottimo lavoro difensivo lontano dal disco che vuoi vederlo raggiungere gli obiettivi che si era prefissato. Sono obiettivi nobili, ma è chiaro che continua ad alzare il tetto.

Su quello che gli ha spiegato Matthews era in missione in questa stagione:

Guardo i verbi. Dal primo giorno del boot camp abbiamo avuto un boot camp davvero duro, e quando un giocatore del calibro di oston arriva e si prepara per lui, esce sul ghiaccio, guidando il lavoro in termini di etica del lavoro, competitività e attenzione ai dettagli , era davvero chiaro che era pronto a salire di livello con il suo gioco, a un altro livello, portando così il nostro gioco di squadra a un altro livello.

Questo è il calibro del giocatore e l’abilità della persona che è. È bello vederlo premiato per questo qui. Non rallenterà. Non ho dubbi Continuerà a spingere se stesso e il nostro team per continuare a migliorare qui.

Su cosa vuol dire allenare una squadra con questa quantità di talento:

Credo che ogni squadra abbia le proprie sfide e punti di forza unici. Abbiamo molto talento e molti personaggi fantastici nella squadra. Devo far funzionare tutto e devo mettere queste persone nelle posizioni per avere successo. Devo sfidarli e spingerli a guardare davvero oltre il loro potenziale – non solo raggiungere il loro potenziale, ma andare oltre ciò che loro o gli altri potrebbero pensare.

Ogni volta che cerchi di allenare una squadra, cogli ogni volta talento. Sono fortunato ad essere in grado di addestrare questi ragazzi.

Sulla posizione della partita Pierre Ingeval al momento:

Ha trovato il modo di segnare in entrambe le ultime due partite che hanno giocato per noi qui. Bello da vedere. Aiuta la sua autostima, ovviamente. Ma la verità è che non è questo il motivo per cui non ha giocato qui ultimamente. Non aveva niente a che fare con la produzione.

Abbiamo bisogno che Pierre sia davvero competitivo, fisicamente sul disco, vinca i combattimenti con i dischi, sia forte sulla difensiva e faccia le piccole cose per aiutare la nostra squadra a vincere. Qualsiasi produzione che ne derivi sarebbe fantastica. Penso solo che abbia molto da offrire per il nostro team al di fuori di qualsiasi produzione offensiva. Finché non trova questo livello, si ritroverà a continuare a cercare per vedere quando potrebbe arrivare la sua prossima opportunità.

Sul livello di interesse nel gioco della forza:

Penso che abbiamo avuto un vero e proprio alto livello di ansia per il tempo reale lì. Da quando siamo partiti dal nostro ultimo viaggio quando eravamo a Vancouver, e abbiamo segnato un gol potente in ogni partita a Vancouver e in entrambe le partite a Winnipeg, ho pensato che il nostro gioco forte, a volte, sembrava pericoloso come una volta. È stata tutta la stagione. Da allora non abbiamo avuto molte opportunità.

In quelle due partite contro il Montreal, abbiamo avuto delle opportunità. Ieri non andava bene, ma oggi mi è piaciuto così tanto. Siamo arrivati ​​a un altro. Avevamo un disco in linea. Avevamo degli sguardi.

Se guardi l’ampio campione e includi le sei settimane circa in cui è stato davvero brutto e non ci ha dato nulla, allora sì, fa davvero fatica. Se guardi alle opportunità che abbiamo presentato qui nelle ultime cinque o sei partite, troverai molti segni di vita in questo.

Non possiamo soffermarci su quello che è successo qui in passato. Dobbiamo solo concentrarci su ogni partita che arriva qui. Vogliamo che oltrepassi la linea e vogliamo più output da esso. I giocatori vogliono più produzione. Ma stiamo vedendo molti segnali davvero positivi nel processo.

Nel primo gioco di forza che abbiamo avuto all’inizio del gioco, molti dei giocatori esperti che stavamo usando erano davvero stanchi. Dopodiché, ho pensato che il nostro gioco duro abbia trascorso molto tempo nell’area di attacco e abbia mosso bene il disco.

Dobbiamo solo restare con quello. Elite League gioca un punteggio di uno su quattro. Questo è il meglio del meglio. Siamo stati proprio in questo quartiere negli ultimi tempi. Quando guardiamo alle opportunità che abbiamo ottenuto, sentiamo che stanno cadendo a pezzi su di noi.

READ  Programma della partita del primo turno della NHL Stanley Cup 2021, informazioni TV