Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Satelliti militari italiani, macchine del dominio e altri complotti elettorali, Trump ha premuto duramente sul dipartimento di giustizia per la convalida

Presidente Donald J. Trump – Credito immagine: Jabin Botsford / The Washington Post / Getty Images

Nei giorni dopo la sconfitta di Joe Biden Donald TrumpNon c’era nessuna cospirazione così strana, nessun rapporto infondato, nessuna fonte così losca per l’allora presidente o i suoi aiutanti, che, Email e documenti Annunciati questa settimana, i funzionari del Dipartimento di Giustizia hanno fatto pressioni per aiutare a ribaltare i risultati delle elezioni del 2020.

Ma gli incessanti sforzi di Trump per far avanzare i complotti elettorali sono stati più che un mal di testa per il procuratore generale ad interim Jeffrey Rosen e altri al Dipartimento di Giustizia – un rapporto del Brennan Center on Justice della New York University Law School e del Center for Bipartisan Politics di Washington , uscito anche questa settimana. , indica che hanno contribuito a creare un ambiente sempre più ostile che ha messo in pericolo la vita dei funzionari elettorali in tutto il paese.

Altri Rolling Stones

Insieme, i due rapporti mostrano come gli esperti, a distanza di mesi, stiano ancora cercando di capire l’entità del danno causato dalle bugie dell’ex presidente e le possibili soluzioni per evitare che la disinformazione e la pressione politica provochino il caos nelle future elezioni in tutto il paese.

Nuove e-mail interne, ottenute e rilasciate dal Comitato di sorveglianza della Camera come parte della sua indagine sull’attacco del 6 gennaio al Campidoglio, indicano che Rosen e altri sono stati sotto costante pressione da parte del presidente e dei suoi alleati per dimostrare tutte le teorie cospirative che potrebbe mettere in dubbio la vittoria di Biden. In un messaggio particolarmente imbarazzante, il capo dello staff di Trump, Mark Meadows, ha condiviso un messaggio indirizzato al “brillante signor presidente”, presumibilmente da un italiano di nome Carlo Gurría. Nella lettera, Gurria afferma di avere “conoscenza diretta” del fatto che la compagnia aerea italiana Leonardo, “usando avanzate capacità di crittografia militare, ha cambiato l’esito delle elezioni statunitensi da presidente Trump a Joe Biden”.

READ  Brooklyn Beckham e la sua fidanzata prelevano il castello di Beverly Hills da casa

Apparentemente, l’affermazione è stata abbastanza buona per Meadows, che ha inviato il messaggio, insieme a un video di YouTube (in seguito eliminato per violazione dei termini di servizio del sito), a Rosen. Rosen ha inviato il thread, che includeva una richiesta di prendere in considerazione un’altra cospirazione, questa volta sulle anomalie delle corrispondenze delle firme nella contea di Georgia, a un collega del Dipartimento di Giustizia.

“Credi questo?” Rosen ha scritto a Richard Donoghue, sostituto procuratore generale, aggiungendo che non avrebbe risposto alla richiesta di Meadows di chiedere all’assistente del procuratore generale Jeff Clark di indagare personalmente sulle accuse relative alle rivendicazioni della firma della Georgia. “Pura follia”, rispose Donoghue.

Rosen ha risposto: “Sì”. Dopo questa lettera, mi è stato chiesto di intervistare l’FBI con Brad Johnson [creator of the YouTube video], e ho risposto che Johnson poteva chiamare o andare all’ufficio dell’FBI a Washington con qualsiasi prova affermasse di avere. Durante una chiamata di follow-up, ho appreso che Johnson sta lavorando con Rudy Giuliani, che considerava i miei commenti un “insulto”.

Anche nel dump del documento c’è un’e-mail a Rosen dall’assistente personale di Trump, con oggetto “Da POTUS”. Un file PDF allegato presupponeva una diffusa frode elettorale abilitata dalle macchine per il voto del Dominion nella contea di Antrim, nel Michigan. Chris Krebs, direttore della Cybersecurity and Infrastructure Security Agency presso il Trump State Department of Homeland Security, aveva già definito il rapporto “di fatto impreciso”. Allo stesso modo, è stata condotta una recente analisi forense ho trovato Il rapporto “contiene un numero insolito di dati errati, imprecisi o non supportati”.

Nonostante ciò, le false accuse sono state fedelmente inviate ai procuratori generali degli Stati Uniti per le contee orientali e occidentali del Michigan. (Il sistema di voto del Dominio ha fatto causa Sydney PowellRudy Giuliani Mike Lindell E il Fox News – tutti hanno promosso bugie infondate sull’azienda e le sue macchine – per diffamare, chiedendo miliardi di dollari di danni da coloro che hanno promosso le false accuse.)

Ma il danno va oltre la reputazione di Dominion. E anche con Trump fuori ufficio, le sue bugie continuano a guidare l’agenda del partito. In molti degli stati che sono stati i campi di battaglia, i funzionari delle elezioni locali, come quelli del Dipartimento di Giustizia, sono stati sottoposti a tremende pressioni per piegarsi ai capricci di Trump. per me PoliticoNel dicembre 2020, Trump ha contattato personalmente almeno 31 funzionari elettorali statali e locali negli stati contestati. Ma anche quei funzionari che hanno resistito alle suppliche di Trump sono stati successivamente puniti dai legislatori statali che si sono mossi per privarli del loro potere.

Nel rapporto del Brennan Center di questa settimana, le interviste con quasi trenta funzionari elettorali negli Stati Uniti hanno scoperto che durante il ciclo elettorale del 2020, i burocrati che lavoravano in relativa oscurità si sono trovati e le loro famiglie bersaglio di crescenti minacce, molestie violente e politiche pressione a causa della disinformazione della campagna Trump. Secondo il rapporto, un funzionario elettorale su tre si sente insicuro riguardo al proprio lavoro e quasi uno su cinque ha citato le minacce alla propria vita come “preoccupazioni legate al lavoro”.

Brad Ravensberger, il segretario di Stato della Georgia su cui Trump ha fatto affidamento personalmente per “trovare 11.780 voti”, è stato oggetto di minacce, incluso un messaggio di testo a sua moglie di recente, ad aprile, che diceva: “Tu e la tua famiglia sarete uccisi molto lentamente.” Le minacce contro Schmidt, il commissario repubblicano per la città di Filadelfia, erano così gravi e specifiche che una guardia di sicurezza 24 ore su 24 è stata inviata a casa sua e dei suoi genitori. (L’FBI alla fine ha arrestato due uomini, armati di pistole semiautomatiche Beretta e un fucile AR-15, per le loro minacce al Pennsylvania Convention Center, dove Schmidt stava supervisionando la tabulazione dei voti.) In Arizona, dove un’elezione partigiana in corso “scruta”, il segretario di Stato Katie Hobbs cinguettare“Oggi un uomo ha chiamato il mio ufficio dicendo che meritavo di morire e voleva sapere ‘cosa indossi, così è facile da ottenere'”. “Era una delle almeno tre minacce di oggi. Poi un uomo che io e il mio dipendente non avevamo mai visto mi ha cacciato dal nostro ufficio”.

Secondo il Brennan Center, incidenti come questo sono aumentati drammaticamente nel ciclo elettorale del 2020: la domanda è se continueranno con Trump fuori carica. Gli autori del rapporto sono preoccupati, in particolare, per il modo in cui partiti e politici locali hanno incolpato o si sono mossi per licenziare i funzionari elettorali che hanno detto la verità sulle elezioni, il che potrebbe significare che la prossima volta Trump – o qualsiasi funzionario attuale scontento del suo risultato elettorale – vuole sconvolgere la volontà degli elettori, sarà più facile. “Il problema è molto più profondo di un uomo”, hanno scritto gli autori.

Il meglio di Rolling Stone

READ  No, l'espansione Wakanda di Marvel's Avengers non è una campagna di 25 ore