Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Salvini ha ordinato il processo per rapimento di migranti | Notizie sui diritti umani

Il gruppo di soccorso saluta la decisione di perseguire il politico italiano di estrema destra, che inizierà a settembre.

Un giudice italiano ha condannato Matteo Salvini, leader della Lega di estrema destra, con l’accusa di sequestro di persona per la sua decisione di impedire lo sbarco nel Paese a più di 100 rifugiati e migranti a bordo di una nave di soccorso nel 2019.

Salvini, che all’epoca era ministro dell’Interno e vicepresidente del Consiglio, lasciò in mare le persone bloccate fino a quando la Procura non ordinò il sequestro della nave e l’evacuazione delle persone a bordo.

Il processo inizierà nella città meridionale di Palermo il 15 settembre.

Proactiva Open Arms, un’organizzazione non governativa spagnola che gestisce la nave di salvataggio Open Arms al centro del caso, ha accolto con favore la sentenza del giudice.

Il suo fondatore, Oscar Campes, ha dichiarato: “Violare un diritto fondamentale come proteggere le persone in mare per la propaganda politica è un peccato”, aggiungendo che il processo sarebbe “un’opportunità per giudicare un periodo della storia europea”.

Durante lo scontro, alcune persone si sono gettate in mare disperate mentre il capitano implorava un porto sicuro e vicino. Alla fine, dopo un calvario di 19 giorni, le 83 persone ancora a bordo sono state autorizzate a sbarcare a Lampedusa.

Salvini, che ha accumulato gran parte della sua fortuna politica attraverso una campagna anti-immigrazione, potrebbe rischiare fino a 15 anni di carcere se ritenuto colpevole al termine di un complesso processo giudiziario in tre fasi.

Una condanna definitiva potrebbe impedirgli di assumere la carica di governo.

“Sarò giudicato a testa alta, a nome tuo come mio. L’Italia prima, sempre”, ha twittato Salvini subito dopo il verdetto.

READ  Ex consigliere di Trump interrogato sull'indagine sulla Russia dopo due anni di battaglia | Donald Trump

“Difendere la nostra patria è un dovere sacro per il cittadino … questo è ciò per cui sto perseguendo”.

Durante i suoi 14 mesi come ministro dell’Interno, Salvini ha fermato diverse imbarcazioni dall’attracco in Italia nel tentativo di arginare i flussi di migranti e ha regolarmente accusato gli enti di beneficenza che gestiva di promuovere attivamente il traffico di esseri umani.

La Lega si è ritirata dal governo di coalizione nell’estate del 2019 nel tentativo fallito di tenere un’elezione quando il suo partito era in testa alle urne.

La Lega, che ora fa parte del governo di unità nazionale guidato da Mario Draghi, ha perso più di 10 punti nel sostegno degli elettori ma è ancora il partito più popolare in Italia con circa il 23%, secondo la maggior parte dei sondaggi di opinione.

Salvini è anche indagato in un altro scontro simile che coinvolge la nave della guardia costiera italiana Gregoretti che Salvini ha rifiutato di consentire l’attracco nell’estate del 2019.

Il procuratore in quel caso, Catania, la scorsa settimana ha raccomandato al procuratore siciliano Andrea Buonomo di non perseguire Salvini, sostenendo che stava portando avanti la politica del governo quando ha tenuto in mare 116 migranti per cinque giorni.