Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Porsche costruirà un impianto di batterie ad alte prestazioni in Germania

Ingrandisci / Porsche prevede di utilizzare queste nuove celle ad anodo di silicio per la prima volta nel motorsport, ma non sappiamo ancora dove sarà, perché la Formula E e l’LMDH richiederanno una batteria specifica. Questa vettura è una concept Porsche 920 del 2020.

Porsche

Porsche sta allestendo un nuovo impianto di celle per batterie, chiamato Cellforce, a Tubinga, in Germania. L’impianto sarà gestito come una sussidiaria di Porsche in una joint venture con Customcells e sarà sviluppato Celle che utilizzano silicio invece di grafite per il materiale dell’anodo.

“Abbiamo già iniziato la pre-ricerca e lo sviluppo per costruire il know-how, le procedure e le conoscenze sulla chimica cellulare, e il Gruppo Cellforce avrà circa 60 ingegneri in fase di sviluppo e circa 20 ingegneri in produzione; l’obiettivo principale, almeno inizialmente, è Michael Steiner, membro del consiglio di amministrazione, R & S in Porsche: “Per la cura dello sviluppo cellulare e della chimica cellulare”.

Ma a differenza di altri Annunci recenti di Battery Factory BatteryL’obiettivo di Cellforce sono le alte prestazioni, non il volume.

In termini di produzione, [it] Sarà piccolo rispetto a tutte le fabbriche giganti che conosci, quindi stiamo cercando di ottenere circa 100 megawattora di capacità produttiva, potrebbe essere un po’ di più”, ha detto Steiner ad Ars. In termini di quali auto dovrebbe adattarsi, lasciatemi dire 1.000 auto all’anno. Il tipo di celle che stiamo esaminando è progettato per gli sport motoristici e per i derivati ​​ad alte prestazioni delle auto di oggi, quindi è una tecnologia cellulare altamente personalizzata per soluzioni ad alte prestazioni”.

“Se funziona, e vediamo un potenziale di riduzione dei costi se aumenta – e i costi di vendita non riguardano solo la chimica, ma aumentano – potrebbe esserci un’opportunità per aumentare, ma non è il lavoro che ho dato al squadra che dovrebbe avviare questa nuova struttura”, ha detto Steiner.

READ  Il grande complesso di studi di produzione porta alla riqualificazione di Downsview

Porsche è alla ricerca di guadagni sia nella densità di energia gravitazionale che volumetrica, ma vuole anche celle che possano funzionare più calde delle attuali agli ioni di litio, come quelle della Porsche Taycan. Questi attualmente usano silicio “a cifra singola” negli anodi, ma Cellforce lo vuole Aumentalo al 50 percento se fosse possibile.

La chimica cellulare oggi è in grado di farlo [operate at] 50°C, forse un po’ più in alto, e stiamo cercando temperature superiori a 70°C che supportino la ricarica super veloce ma anche la guida super veloce.” Questo è un problema per le auto da strada ma non un problema per le auto da corsa.)

Porsche non era pronta a discutere di un’auto da corsa che potesse utilizzare per la prima volta queste nuove celle Cellforce, cosa che dovrebbe accadere intorno al 2024. A quel punto, l’auto di Porsche era Programma di gare di resistenza ibride Sarà pronto e lavorerà a fianco del team di Formula E. Ma in entrambi i casi, le normative non consentono ai concorrenti di sviluppare le proprie batterie e richiedono invece a tutti di utilizzare un pacco batteria specifico. Il che mi rende molto curioso…