Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

OneLab di OnePlus rilascia Clipt per le sue esigenze di appunti multipiattaforma: Phandroid

Sebbene abbia Apple AirDrop per trasferire file tra dispositivi, gli utenti Android non hanno le stesse funzioni di contatto. Abbiamo dovuto fare affidamento su app come PushBullet o Il tuo telefono di Microsoft e, sebbene queste app siano fantastiche, non offrono l’esperienza più fluida. OnePlus Cercando di cambiare la situazione, poiché la società ha introdotto la sua divisione OneLab.

OneLab è un gruppo di sviluppatori che spingono la beta per vari tipi di app e la prima app del gruppo Sono stati presentati. Clipt è qui per soddisfare le tue esigenze di appunti con un’app Disponibile su Android E in Il negozio online di Chrome, Con l’app iOS in esecuzione a breve.

La premessa di Clipt è molto semplice: copia qualcosa sul tuo telefono e incolla quell’elemento sul tuo computer o viceversa. Dopo averlo configurato, apparirà una notifica sul tuo dispositivo, permettendoti di fare clic sulla notifica e incollare qualsiasi contenuto che è stato aggiunto negli appunti. L’app utilizza Google Drive per ospitare i file per il trasferimento dei dati e OneLab è molto trasparente su come vengono utilizzati i dati.

Nel post del forum di annunci, l’azienda fornisce la seguente spiegazione di come vengono utilizzati i dati:

L’app utilizza il tuo Google Drive per trasferire i dati e noi trasferiamo solo un modo per identificare quei dati e comunicarlo ad altri dispositivi in ​​modo che sia sicuro e protetto. In Autorizzazioni, vedrai che stiamo chiedendo di leggere e scrivere il tuo spazio di archiviazione di Google, ma Clipt può scaricare i file che crea solo quando è chiuso. Nell’app o nell’estensione, manteniamo disponibili i tuoi ultimi 10 elementi, ma successivamente vengono eliminati automaticamente in modo che non riempiano lo spazio di archiviazione.

Ci sono alcune cose a cui dovresti stare attento, soprattutto dato che potresti trovarti a copiare le password dal tuo gestore di password. In primo luogo, questo lascia la password aperta per essere copiata dal tuo smartphone o computer, anche quando non viene effettuato alcun tentativo di trasferire le informazioni tra il telefono e il computer. Il contenuto non è protetto quando viene incollato, quindi puoi potenzialmente lasciare le tue password vulnerabili all’hacking e in testo normale.

READ  Un artista scolpisce una Toyota Fortuner Legender nel legno

Questo problema può essere risolto utilizzando la funzionalità di riempimento automatico fornita dal tuo gestore di password. E molti gestori di password hanno un’estensione del browser e un’opzione di compilazione automatica in modo da poter inserire la password in sicurezza senza lasciarla aperta per visualizzarla in testo normale.