Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Notizie automotive: Stellantis valuta l’investimento italiano nelle batterie per auto elettriche

Il governo italiano è in trattative con Stellantis NV, la casa automobilistica nata dalla fusione di Fiat Chrysler e del gruppo PSA, sta investendo nella produzione di batterie per auto elettriche nel paese, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

Le persone, che hanno chiesto di non essere nominate a causa del raduno, hanno detto che un incontro a Roma questa settimana tra il presidente di Stellantis John Elkann, l’amministratore delegato Carlos Tavares e Giancarlo Giorgetti, ministro dello sviluppo economico italiano, ha riguardato il futuro della mobilità elettrica nel Paese. Era speciale.

Giorgetti ha chiesto assicurazioni a Stellantis che l’Italia sarebbe rimasta uno dei principali paesi dell’azienda in cui l’azienda produce automobili e ha chiesto informazioni sui piani per investire nell’industria delle batterie a Mirafiori, la principale area industriale della Fiat a Torino, hanno detto le persone.

I portavoce di Stylantis e il ministro hanno rifiutato di commentare. Le discussioni sono in una fase iniziale, non è stata presa alcuna decisione definitiva e l’azienda potrebbe decidere di investire nella produzione di batterie altrove.

situazione difficile

Tavares, 62 anni, si trova in una posizione difficile come capo di quella che oggi è la seconda casa automobilistica più grande d’Europa, solo dietro di lui. Volkswagen AG.

Francia di recente Ha fatto pressioni sull’ex capo della Peugeot PSA per mantenere la produzione di motori che la società si sarebbe trasferita in Ungheria. I dirigenti di Stellantis hanno anche negoziato per mesi con il governo del Regno Unito per ottenere supporto per il riassetto Una fabbrica di automobili in Inghilterra alla luce del divieto in sospeso del paese sulle auto a combustione.

READ  Il villaggio di Florentia festeggia il suo decimo anniversario in Cina

PSA aveva continuato a investire in veicoli elettrici prima della sua fusione con Fiat, avendo predisposto piani per Un progetto da 5 miliardi di euro con il colosso petrolifero Total SA con il sostegno del governo francese. Le forti vendite di PSA di auto ibride plug-in e alimentate a batteria hanno permesso a Stellantis Per rompere l’accordo di credito sulle emissioni di Fiat con Tesla Inc. nel 2019.

presenza italiana