Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Minnesota Timberwolves suspense sale non ha restrizioni sul trasferimento del franchise in una nuova città

Mayer Auerbach, il secondo azionista del Minnesota Timberwolves, mercoledì ha presentato una denuncia presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti a Minneapolis affermando che la vendita in sospeso del franchising a Marc Lore e Alex Rodriguez da parte del proprietario Glen Taylor ha violato l’accordo di partnership in franchising, secondo una copia reclamo ottenuto da ESPN.

La denuncia cita il mancato rispetto da parte di Taylor dei “diritti di etichetta” degli investitori di minoranza in franchising, consentendo loro di vendere i propri interessi in squadre prima che Taylor venda la sua proprietà.

Per dare l’approvazione finale alla vendita a Lore e Rodriguez è ancora necessaria una votazione del Consiglio dei governatori dell’NBA.

La denuncia di Orbach, il magnate immobiliare del New Jersey che possiede oltre il 17% di Timberwolves e WNBA Lynx, include anche una rivelazione significativa: nonostante le dichiarazioni pubbliche di Taylor contrarie, nessuna clausola è stata inclusa nell’accordo di vendita da 1,5 miliardi di dollari con Lore E Rodriguez richiede al nuovo gruppo di proprietà di mantenere il franchise in Minnesota quando controlla la squadra, secondo Gallery nella denuncia.

Infatti, i nuovi dettagli dell’accordo di vendita di Taylor con Lore e Rodriguez – che dovrebbe essere completato entro il 1 ° luglio – includono una clausola in “Governance Matters” che elenca diverse azioni che richiedono una nuova proprietà “da sottoporre al comitato consultivo per discussione “- compreso qualsiasi piano” per spostare il team al di fuori del mercato delle città gemelle “.

Secondo una presentazione nella denuncia, l’accordo tra Taylor e il gruppo Lore-Rodriguez riconosce che “il comitato consultivo è solo consultivo … e non esiste una procedura … che richiede l’approvazione del comitato consultivo in alcun modo efficace”.

READ  Il design di Windows 11 perde prima del lancio del 24 giugno, mostra il nuovo menu Start, le icone delle app e altro

Fondamentalmente, non ci sono restrizioni contrattuali per impedire a Laure e Rodriguez di trasferire Timber Wolves in una nuova città.

Il linguaggio dell’accordo di vendita tra Taylor e i potenziali proprietari Rodriguez e Lore contrasta con i numerosi commenti pubblici di Taylor secondo cui l’accordo di vendita includerebbe una clausola che impone al nuovo gruppo di mantenere Timberwolves in Minnesota. “Manterranno la squadra qui, sì”, ha detto Taylor al Minneapolis Star Tribune l’11 aprile del gruppo reale di Laure e Rodriguez. “Lo metteremo nell’accordo. A questo punto, abbiamo una lettera di intenti, ma quando faremo il contratto, la metteremo dentro. Questo non è un problema. Non sarà un problema”.

Alcuni giorni dopo, Taylor ha ripetuto alla WCCO Radio di Minneapolis: “Abbiamo questo sul contratto. Hanno firmato il contratto per farlo …”

Taylor ha detto in seguito: “Ma diciamo in qualche modo che sono riusciti a rompere quell’accordo. Il vero affare è con l’NBA. L’NBA deciderà se qualcuno si muoverà o meno. L’NBA non accetterà il trasferimento di Timber Wolves da Here a Seattle, è nel migliore interesse della NBA formare una nuova squadra a Seattle.

“È una decisione economica nell’interesse di tutti i proprietari, perché se iniziano una nuova squadra lì, quella squadra dovrà pagare forse due miliardi di dollari per iniziare lì. Lo stanno pagando agli altri proprietari. Gli attuali proprietari non pagheranno. un miliardo e mezzo per lasciarlo in Minnesota e altri due miliardi di dollari per spostarlo da lì. “Questa è la certezza che non lo trasferiranno da lì”.

Lore e Rodriguez dovrebbero acquistare la squadra a rate, prima diventando soci accomandanti e poi aumentando il loro rapporto fino a quando non assumeranno una quota di controllo per la stagione 2023-24. Fonti affermano che la sequenza dovrebbe includere l’acquisto del 20% della squadra nel 2021.

READ  Il nuovo aggiornamento di Oculus Quest aggiunge multitasking e streaming wireless alle cuffie originali

In sostanza, la denuncia di Orbach afferma che la clausola di tag-along dovrebbe essere applicata immediatamente alla conclusione dell’accordo di Lore e Rodriguez per l’acquisto della squadra.

Secondo un reclamo, “Quando sei entrato in orbita? [Orbach’s company] Taylor ha tentato di esercitare i suoi diritti sul tag, non solo ignorando Orbit, ma anche privatamente affermando – contrariamente alle sue dichiarazioni pubbliche – che non intendeva entrare in una “vendita controllata” con Rodriguez e Lore in questo momento. Invece, Taylor afferma che qualsiasi “vendita controllata” sarà anni nel futuro, e quindi Orbit attualmente non ha alcun diritto di etichettatura “.

La denuncia continua: “Taylor ha torto. Sebbene l’accordo con Rodriguez e Laur sia stato messo in scena in un maldestro tentativo di aggirare i diritti del marchio Orbit, non priva Orbit dei suoi diritti sul” tag “. Funziona indipendentemente dal fatto che è stato spostato Controllo “in una singola transazione o in una serie di transazioni correlate”, secondo l’Accordo di Partnership di Timberwolves.

Taylor, 80 anni, è entrato in una finestra esclusiva di 30 giorni di negoziati il ​​10 aprile e si è conclusa senza un accordo, anche se le due parti hanno continuato a negoziare in buona fede. Taylor ha detto in precedenza che l’accordo era condizionato al fatto che Laure e Rodriguez mantenessero la squadra in Minnesota. Timberwolves ha un contratto di locazione su Target Center fino al 2035, sebbene l’acquisizione sia di $ 50 milioni, circa l’1,3% del prezzo di acquisto di $ 1,5 miliardi.

Fonti hanno detto a ESPN che si ritiene che Laure e Rodriguez abbiano bisogno di tempo per raccogliere fondi per completare l’acquisto della proprietà di maggioranza. L’acconto è dovuto alla chiusura della posizione, prevista intorno al 1 luglio.

READ  Scopri come bloccare un contatto su un'app di appuntamenti

I Timberwolves sono stati tradizionalmente una delle squadre meno performanti del campionato come fonte di entrate.

Dal momento in cui Kevin Garnett è stato scambiato al di fuori del Minnesota nella stagione 2007-08 fino al 2018-19 – l’ultima stagione completa prima della pandemia – Timberwolves si è classificato al secondo posto peggiore in termini di presenze totali, davanti solo ai Sacramento Kings, secondo ESPN Statistics e Informazione.

Taylor ha sempre cercato questo tipo di sistemazione. Altri proprietari, come la defunta proprietaria dei Washington Wizards, Abby Pauline, lo hanno fatto vendendo all’attuale proprietario Ted Lyonsis, e più recentemente quando Mikhail Prokhorov Joseph Tsai ha venduto la rete Brooklyn Nets in due accordi a un anno di distanza.

Taylor ha acquistato Timberwolves nel 1994 per $ 88 milioni, impedendo al franchise di trasferirsi a New Orleans. Taylor ha detto che continuerà a dirigere il club per altre due stagioni fino a quando non verrà consegnato nel 2023.

La vendita include anche Iowa Wolves e T-Wolves Gaming.

Laure e Rodriguez si sono incontrati con Timberwolves e hanno visitato le strutture della squadra a Minneapolis il mese scorso.

Brian Windhurst di ESPN ha contribuito a questo rapporto.