Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Minacciato di multe dopo che la negligenza di Ronaldo è costata alla Coca-Cola 4 miliardi di dollari

La UEFA minaccia le squadre con multe se i giocatori continuano a rimuovere i posizionamenti di prodotti durante le conferenze stampa a Euro 2020.

Cristiano Ronaldo ha fatto notizia a livello mondiale dopo aver spostato due bottiglie di Coca-Cola fuori dalla telecamera a Budapest lunedì, in vista della partita del Portogallo contro l’Ungheria. Poi sollevò una bottiglia d’acqua e disse invece “Bevi acqua”.

È stato un momento divertente per tutti tranne che per Coca-Cola, sponsor del torneo, che ha visto le sue azioni scendere dell’1,6% entro la fine della conferenza stampa, rappresentando un $ 4 miliardi di perdita di valore di mercato secondo according l’atleta.

Uno degli atleti più famosi del mondo, Ronaldo, sembrava aver iniziato una tendenza, dato che anche l’italiano Manuel Locatelli si è scrollato di dosso la Coca-Cola durante una conferenza stampa mercoledì. Il francese Paul Pogba ha rimosso una bottiglia di birra Heineken durante la sua conferenza stampa martedì, apparentemente per motivi religiosi.

Inutile dire che, dal punto di vista aziendale, non è così che avrebbero dovuto funzionare questi posizionamenti di prodotti.

“La UEFA ha ricordato alle squadre partecipanti che le partnership sono parte integrante dell’organizzazione del torneo e per garantire lo sviluppo del calcio in tutta Europa, anche per i giovani e le donne”, hanno detto giovedì gli organizzatori del torneo. Come riportato dalla BBC.

READ  Crosby entra nella storia battendo i pinguini sui demoni

“Non multiamo i giocatori direttamente dalla UEFA, lo faremo sempre attraverso la federazione e poi possono guardare se vanno dal giocatore, ma al momento non andremo direttamente dal giocatore”, il Aggiunto il direttore del campionato UEFA Football Martin Kalin.