Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Matthews, Goal Leader della NHL per Maple Leaves nella “ stagione difficile ”

Era tutto tranne quello.

Il centro potrebbe diventare il primo giocatore di Toronto Maple Leaves in 75 anni e il primo giocatore nato negli Stati Uniti in 24 anni a guidare la National Hockey League negli obiettivi.

Con quattro partite rimanenti, il 23enne ha segnato 39 gol nella National Hockey League, nove in più di Edmonton Oilers. Connor McDavidGli restano cinque fiammiferi.

È una gara ancora più impressionante considerando che Matthews ha avuto un fastidioso infortunio al polso che ha cambiato il suo tiro e anche il modo in cui afferrava con un bastone.

“Questa stagione è stata dura, e molto più difficile di quanto penso la gente si renda conto”, ha detto il padre di Auston, Brian Matthews. “C’erano volte in cui riusciva a malapena a tenere il suo bastone. Abbiamo provato tutti i tipi di impugnature diverse e tutto il resto.”

Il successo di Matthews in questa stagione non è solo un’indicazione della sua capacità di superare le avversità, ma il suo impegno a cercare di essere il miglior giocatore della NHL, che ha guadagnato slancio con aggiustamenti fuori stagione per fitness e dieta.

“Non sei stato lasciato cadere molto, è quello che farai, come scenderai dal tappeto, come risponderesti?” Brian ha detto. “Penso che Auston lo abbia preso molto sul serio.”

Rick Five, che detiene il record di gol per tutta la stagione per Maple Leaves con 54 gol nella stagione 1981-82, ha detto che la cosa più impressionante con Matthews in questa stagione è stato il modo in cui ha modificato il suo stile di gioco per compensare gli infortuni.

“Ha trovato diversi modi per segnare, ed è quello che fanno i grandi marcatori”, ha detto Fife. “Ho notato quando ha detto per la prima volta che il suo polso lo stava davvero infastidendo all’inizio della stagione che aveva cambiato la sua tecnica per rimediare. Andava davanti alla rete e raccoglieva palle che rimbalzano e cose del genere, il che non lo è. il tuo modo normale di segnare gol. Quando non può contare tanto sul suo tiro incredibile. Quello che fa di solito, ha trovato altri modi per farlo.

“Il fatto è che non lo sentirai mai dire: ‘Avrei segnato più gol se il mio polso non fosse stato così male.’ Ci sono momenti in cui i giocatori giocano con gli infortuni e devono solo divincolarsi e farlo . E ovviamente l’abbiamo visto fare esattamente questo. “

Nessun giocatore in Maple Leafs ha guidato la NHL in gol da quando l’attaccante Jay Stewart ha segnato 37 nel 1945-46. L’ultimo giocatore nato negli Stati Uniti a farlo è stato Keith Tkachuk, che ha segnato 52 gol per i Phoenix Coyotes nel 1996-1997.

Tkachuk ha detto che Matthews mostra varietà nel modo in cui segna i gol.

Tkachuk ha detto: “Se sei un giocatore come lui e ha un grande tiro tenuto da qualcosa come il polso che non è al 100 percento, ti metti in una posizione in cui sei a una distanza più breve da cui segnare. E anche il gioco fa male. il suo tiro è ancora migliore della maggior parte dei giocatori senza nome. Alex Ovechkin o David Pasternak.

“E ‘un giocatore d’élite, come ha dimostrato quest’anno. Con Ovechkin che raggiunge la fase finale della sua carriera, Matthews guiderà questo campionato per molti anni”.

READ  "È bello essere di nuovo insieme" - Patrick Roy e Mario Tremblay a Reunion and Reconciliation

Nelle sue cinque stagioni nella National Hockey League, la selezione numero 1 nel Draft NHL 2016 ha segnato 348 punti (197 gol, 151 assist) in 330 partite. Ha segnato 80 punti la scorsa stagione, di cui 47 gol, un punto in meno di Ovechkin, i vincitori della Rocket Richard Cup dei Washington Capitals e Pasternak dei Boston Bruins. Ha segnato 63 punti in questa stagione.

Ha segnato un gol nelle prime quattro partite di questa stagione, poi ha segnato 10 gol nelle successive otto partite. Dopo non aver segnato nelle sue due partite successive, ne ha segnati altri sette nelle quattro partite successive, segnando 18, cinque in più di McDavid, ed entrando nella partita dei Maple Leafs contro Calgary Flames il 24 febbraio.

Dopo essere stato visto favorire il suo polso destro in quella vittoria per 2-1 su Calgary, ha perso le due partite successive. Dal suo ritorno il 3 marzo, ha segnato 21 gol in 28 partite, e dopo aver segnato una sconfitta per 3-2 ai supplementari contro i Montreal Canadiens lunedì, Matthews ha segnato 18 gol nelle ultime 18 partite.

Matthews ha detto che doveva trovare vari modi per essere efficace in attacco e su tutto il ghiaccio.

“Voglio registrare, voglio produrre e fare queste cose”, ha detto Matthews. “Ma stavo solo cercando di fare le piccole cose che aiutano la squadra a vincere e riportare lo slancio dalla nostra parte. È più che segnare gol.

“Ovviamente, questo è quello che sono qui per fare, questo è quello che voglio fare, ma solo giocare a quel gioco completo di 200 piedi e gareggiare di notte, e di notte, è tutto quello che posso fare da solo”.

Video: TOR @ MTL: Matthews intercetta il disco e seppellisce un colpo dal polso

Un esempio della forza e del talento grezzo di Matthews è stato mostrato il 28 aprile nel periodo principale della vittoria per 4-1 di Toronto sui Montreal Canadiens. Con Toronto che avanza 1-0, Matthews A. Nick Folinho Un passaggio si è spostato da Montreal al fronte Nick Suzuki, E colpì il disco d’aria a se stesso, e lo colpì nella rete con lo stesso movimento.

Disse: “Ho visto solo un folletto e ho cercato di metterlo sul bastone.” “È successo tutto molto velocemente.”

Portiere di Toronto Jack Campbell Non ha minimizzato l’obiettivo come Matthews, riassumendo invece il gioco in una parola: “Wow”.

READ  Nick infermiera chiama Nate Bjorkgreen per denunciare 'la bugia del viso calvo'

Grazie a giochi come questo, Maple Leafs ha conquistato un posto nelle qualificazioni alla Stanley Cup per la quinta stagione consecutiva ed è sulla buona strada per vincere la Northern Scotia Division a sette squadre, con otto punti di vantaggio sugli Oilers.

Per Matthews, tuttavia, i risultati della stagione regolare non sarebbero significativi se i Maple Leaves non superassero le qualificazioni.

Dal momento in cui Toronto è stata eliminata in cinque gare di qualificazione alla Stanley Cup per mano delle Columbus Blue Jackets ad agosto, Matthews ha avuto l’amaro in bocca. È stata la quarta stagione consecutiva che Maple Leaves non è riuscita a vincere un tour di playoff. Il suo mandato è appena diventato più forte: essere migliore, qualunque cosa serva, nel 2020-2021.

Brian Matthews ha detto che la mentalità di insoddisfazione di suo figlio gli ha ricordato il Pittsburgh Penguin Center Sydney Crosby.

“Guardo un ragazzo come Crosby”, ha detto Brian. “È un mostro. Lavora tutto il tempo per migliorare. Non vedi alcuna regressione di un uomo che gioca al livello.”

“Aston ha lo stesso tipo di leadership. Ne ha sempre fatto parte e ne farà sempre parte”.

È il tipo di spinta che si estende dal ghiaccio nella nutrizione e nel condizionamento.

Il suo agente, Judd Moldavier, ha dichiarato: “Austin è sempre alla ricerca di modi per migliorare e si è impegnato per una maggiore flessibilità e durata aumentando le sue scorte”. “Ian Mack è stato un ottimo adattamento nell’affrontare questo problema.”

Mac è un allenatore con sede a Chicago che lavora con giocatori di NHL come Patrick Kane Dai Chicago Blackhawks e James Van Rimsdick Dai Philadelphia Flyers. Un esercizio e una dieta raffinati hanno portato Matthews a perdere 15 libbre, abbassare il suo peso a 220 libbre e sentirsi fuori portata.

“Sembra che sia già stato contattato”, ha detto Mac. “È decisamente in missione, quindi è divertente guardarlo.

“A volte le persone si innervosiscono quando dici che vuoi perdere un po ‘di peso perché potrebbero perdere un po’ di forza, ma non era affatto così. Ha perso 15 libbre o giù di lì, e lo ha fatto in modo da diventare più veloce, più veloce e potrebbe resta più a lungo. Questo è esattamente quello che vedo. “

Matthews ha la media più alta della sua carriera nella National Hockey League, alle 21:44 di tempo gelido a partita nella sua quinta stagione, quasi un minuto in più rispetto alla sua media di 20:58 della scorsa stagione. È la seconda tra le foglie d’acero in avanti Mitchell Marner (22:26) È il quinto tra gli attaccanti della NHL in questa stagione.

Mac ha detto che Matthews lo contatta regolarmente per discutere il menu e il programma degli esercizi per il giorno successivo.

“Pensavamo che avesse la possibilità di essere il miglior giocatore del campionato se fosse stato più leggero, quindi è bello vederlo”, ha detto Mac. “Vederlo fare questo è meraviglioso.”

READ  Canucks estende l'allenatore dei portieri Clark, aggiunge Shaw e Gustafson alla squadra

Matthews è stato diligente nel migliorare le sue prestazioni. In Offseason, unisciti a personaggi del calibro di McDavid, il difensore del Minnesota Wild Dumba è morto E le foglie d’acero in primo piano Alex Jaleshinyuk Per gli sci messi in scena dall’ex attaccante della NHL Shin Duan su una pista di pattinaggio nell’area di Phoenix a novembre.

Matthews è cresciuto nella vicina Scottsdale, frequentando i giochi di Coyote con suo nonno. Duane, che ha segnato 972 punti (402 gol e 570 assist) nelle sue 1540 partite con i Coyote e Winnipeg Jets dal 1995 al 2017, è diventato rapidamente il suo giocatore preferito.

Dopo quasi due decenni, Doan è diventato un fan di Matthews, soprattutto dopo quello che ha visto durante le sessioni di allenamento quando i giocatori stavano discutendo della possibilità che l’attaccante dei Maple Leafs avesse segnato 50 gol la prossima stagione.

“Non credo di aver visto nessuno girare il disco come fanno loro”, ha detto Duan, che è stato successivamente assunto da Coyotes come responsabile dello sviluppo di giochi di hockey. “C’è sangue freddo lì. Lo amo.”

Duan ha detto che è stata una lezione appresa nel modo più duro dall’ex portiere della NHL Peter Bodage durante l’allenamento.

“Ha colpito Budag alla testa con un timer, stavo dicendo da 25 piedi di distanza”, ha detto Duan. “Ho pensato che potesse averlo ucciso”. Aston ha detto “Scusa, Betty”. D’altra parte, Auston ha detto: “Era solo in rete”.

“Quel freddo desiderio di segnare ogni volta che colpisci la rete in questo modo, si traduce in”.

Matthews ha cercato un modo per testare il suo fisico fluido una volta arrivato a Toronto dopo l’allenamento in Arizona. Quando arriverà a metà dicembre, sarà costretto a una quarantena di due settimane a causa dei protocolli COVID-19 in Ontario.

La soluzione era affittare una casa con annessa pista di pattinaggio. Una volta individuato uno, Matthews chiamò Maple Leaves in avanti William Nylander, Chi si stava allenando in Svezia, per unirsi a lui. sempre dritto Joe Thornton, Chi ha firmato con Maple Leaves il 16 ottobre, i difensori Rasmus Sandin Anche McCullwell, un difensore della lega minore, si è trasferito ei cinque giocatori hanno gli sci ogni giorno per affinare le loro abilità mentre si preparano per la stagione, che inizia a gennaio.

“Abbiamo avuto un’esplosione”, ha detto Thornton. “È un grande giocatore. All’epoca si vede che era in missione”.

Somma tutto e il risultato è che Matthews ha giocato la migliore partita di hockey della sua carriera nella National Hockey League.

Capitano Maple Leafs “Comincio a vedere il livello di élite della scorsa stagione, ma ha fatto il passo successivo in questa stagione indipendentemente dagli ostacoli che deve affrontare”. John Tavares Egli ha detto.

“È stato stupefacente.”