Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

L’Ontario afferma che più case di cura a lungo termine sono dotate di aria condizionata, ma non tutte le stanze per i residenti sono disponibili

Il ministro dell’assistenza a lungo termine della contea ha annunciato giovedì che un numero crescente di strutture di assistenza a lungo termine in Ontario sta installando condizionatori d’aria in tutti i loro edifici, ma gran parte ancora non dispone di aria condizionata in tutte le stanze dei residenti.

In una conferenza stampa, il dottor Meryle Fullerton ha affermato che la contea ha ora assicurato zone di raffreddamento dedicate in tutte le case di cura a lungo termine. Il governo ha anche affermato in un comunicato stampa che il 60 percento delle camere sono completamente climatizzate, rispetto al 42 percento della scorsa estate, aggiungendo che un ulteriore 23 percento delle case “sta lavorando al condizionamento completo il prima possibile. quanto più possibile. “

Fullerton ha detto che la contea sta creando un “ambiente sicuro e confortevole” e c’è “un impegno da parte del nostro governo a portare queste case nell’era moderna”.

Ha detto: “Ci vuole un po ‘di tempo, soprattutto durante i periodi del virus corona emergente”.

Durante l’ondata di caldo del luglio 2020, mentre il settore stava ancora vacillando dalla prima ondata della pandemia COVID-19, il presidente dell’Ontario Doug Ford ha promesso di condizionare “rapidamente” tutte le case di cura a lungo termine, comprese le stanze dei residenti.

CBC News ha riferito ieri che quasi un anno dopo, la contea non lo aveva ancora fatto.

Ford ha detto ai giornalisti l’8 luglio 2020 che il suo governo avrebbe agito “immediatamente” per modificare la legge sulle case di cura a lungo termine. La legislazione richiede che le case senza aria centrale forniscano almeno una zona di raffreddamento ogni 40 residenti e impone una temperatura di almeno 22 ° C, ma nessuna temperatura massima.

READ  I manifestanti di Glasgow lodano l'ostruzione dei funzionari britannici per l'immigrazione | Notizie sull'immigrazione

Lo stesso Ford ha indicato le lacune in quei requisiti inclusi nell’Ontario Long-Term Care Homes Act.

All’epoca disse: “Per ora nel conto, dici che le aree comuni sono dotate di aria condizionata, ma immagina qualcuno seduto in una stanza al terzo piano”.

“a volte [staff] Non hai la possibilità di portare questi pazienti, soprattutto adesso, in queste aree comuni. Non riesco a immaginare di stare seduto a 27 o 28 gradi in una stanza, il che è inaccettabile “.

In un comunicato stampa, Fullerton ha affermato che almeno l’83 per cento delle case “avrà l’aria condizionata completa entro l’estate”.

Parlando dopo la conferenza stampa di Fullerton, il leader dell’NDP Andrea Horwath ha osservato che il Long Term Care Act richiede effettivamente il raffreddamento nelle aree comuni e la scorsa estate Ford ha convenuto che non era abbastanza buono.

“Posso dire che credo fermamente che non sia ancora abbastanza sufficiente, anche come annuncia oggi il governo”, ha detto.

“I membri della famiglia sanno molto bene che molte persone anziane che ricevono cure a lungo termine rimarranno bloccate in stanze estremamente calde e scompariranno durante l’estate”.

Questa settimana il Department of Long-Term Care ha dichiarato a CBC News di aver “raccolto informazioni sui sistemi di raffreddamento meccanico in tutte le case” a febbraio.

“Stiamo usando queste informazioni per lavorare con il settore per garantire che siano in atto sistemi di raffreddamento appropriati quest’estate per migliorare la salute e il benessere della popolazione”, ha detto in un comunicato il portavoce Mark Nisbet.