Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Lo studio incolpa il cambiamento climatico per il 37% dei decessi dovuti al caldo globale

Più di un terzo delle morti per calore nel mondo ogni anno sono direttamente attribuibili al riscaldamento globale, secondo l’ultimo studio che calcola il costo umano del riscaldamento globale. Cambiamento climatico.

Ma gli scienziati dicono che questa è solo una piccola parte del bilancio climatico complessivo: più persone muoiono per altre condizioni meteorologiche estreme amplificate dal riscaldamento globale come Tempeste, inondazioni e siccità Il numero di morti per calore crescerà esponenzialmente con l’aumento delle temperature.

Secondo uno studio di dozzine di ricercatori che hanno studiato le morti per calore in 732 città in tutto il mondo dal 1991 al 2018, il 37% è causato dall’aumento delle temperature dovuto al riscaldamento causato dall’uomo, secondo uno studio pubblicato lunedì sulla rivista La natura del cambiamento climatico.

Ciò equivale a circa 9.700 persone all’anno provenienti da quelle città, ha affermato l’autore principale dello studio, ma è molto di più in tutto il mondo.

“Si tratta di decessi legati al calore e possono effettivamente essere prevenuti. È qualcosa che causiamo direttamente”, ha affermato Anna Fedso Cabrera, epidemiologo presso l’Istituto di medicina sociale e preventiva dell’Università di Berna in Svizzera.

Le più alte percentuali di decessi per caldo causati dal cambiamento climatico sono state nelle città sudamericane. Fesdo Cabrera ha citato l’Europa meridionale e l’Asia meridionale come altri punti caldi per la mortalità da calore legata ai cambiamenti climatici.

I ricercatori hanno scoperto che San Paolo, in Brasile, ha il maggior numero di decessi dovuti al caldo legato al clima, con una media di 239 decessi all’anno.

Lo studio ha rilevato che circa il 35% delle morti per calore negli Stati Uniti può essere attribuito al cambiamento climatico. Si tratta di un totale di oltre 1.100 decessi all’anno in circa 200 città degli Stati Uniti, superando i 141 decessi a New York. Honolulu ha la più alta percentuale di morti per caldo attribuibili ai cambiamenti climatici, l’82%.

READ  "Spacebok" è un robot a quattro zampe destinato a essere il primo veicolo a motore a viaggiare su Marte

Gli scienziati hanno utilizzato decenni di dati sulla morte in 732 città per tracciare curve che dettagliano come il tasso di mortalità di ogni città cambia con la temperatura e come le curve di morte per calore differiscono da città a città. Vicedo-Cabrera ha affermato che alcune città si adattano al caldo meglio di altre a causa dell’aria condizionata, dei fattori culturali e delle condizioni ambientali.

I ricercatori hanno quindi preso le temperature osservate e le hanno confrontate con dieci modelli al computer che simulano un mondo privo di cambiamenti climatici. La differenza è il riscaldamento degli esseri umani. Applicandolo Tecnologia scientificamente accettata Per le curve di morte per calore individuali per le 732 città, gli scienziati hanno calcolato le morti per calore aggiuntive dovute al cambiamento climatico.

“Le persone continuano a chiedere prove che il cambiamento climatico influisca effettivamente sulla nostra salute. Questo studio di attribuzione risponde direttamente a questa domanda utilizzando metodi epidemiologici moderni e la quantità di dati raccolti dagli autori per l’analisi è impressionante”, ha affermato il dott. Jonathan Batz, direttore del Global Health Institute presso l’Università del Wisconsin. .

Patz, che non faceva parte dello studio, ha affermato di essere stato uno dei primi a fornire dettagli sulle morti per calore legate ai cambiamenti climatici ora, piuttosto che in futuro.

___

Leggi le storie sui problemi climatici dell’Associated Press sul sito https://apnews.com/hub/climate.

___

Segui Seth Borenstein su Twitter su Tweet incorporato.

___

Il Dipartimento della salute e della scienza dell’Associated Press riceve il sostegno della Divisione di educazione scientifica dell’Howard Hughes Medical Institute. AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.

READ  Le prime immagini della sonda cinese su Marte potrebbero richiedere del tempo per raggiungere la Terra

Seth Bornstein, The Associated Press