Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

L’IPO di punta di Oatly mostra che il sano appetito per una vita a base vegetale è in aumento

Il più grande produttore di latte di avena al mondo è stato valutato a $ 10 miliardi questa settimana, l’ultimo segno che la tendenza in corso a mangiare cibi a base vegetale non mostra segni di dissipazione.

Oatly, con sede in Svezia, ha raccolto questa settimana $ 1,4 miliardi in un’offerta pubblica iniziale sul Nasdaq, vendendo azioni al pubblico per $ 17 per azione.

Venerdì, quelle azioni venivano scambiate a oltre $ 21 ciascuna, il che è sufficiente per stimare la società a oltre $ 10 miliardi.

Non male per un’azienda che l’anno scorso ha venduto latte, gelato, yogurt e sostituti del burro per quasi 400 milioni di dollari ed è sulla buona strada per raddoppiare quel numero nel 2021.

Sebbene possa sembrare un nuovo arrivato nello spazio, Oatly esiste da quasi tre decenni. Fondata nel 1994 a Malmö, in Svezia, la compagnia ha tranquillamente accumulato un impressionante elenco di sostenitori finanziari nel corso degli anni, tra cui Oprah Winfrey, l’attrice Natalie Portman, il rapper Jay-Z e il fondatore di Starbucks Howard Schultz.

Il recente successo dell’azienda è un esempio di come la crescente domanda di prodotti ecocompatibili si rifletta nell’industria alimentare.

“Siamo qui per rendere il mondo migliore”, ha detto agli investitori Tony Peterson, CEO di Oatly, prima dell’IPO di questa settimana. “So che sembra stupido, ma è vero.”

Guarda | In che modo la tua dieta può ridurre la tua impronta di carbonio:

Analizziamo i cibi e i pasti più popolari che hanno un’impronta di carbonio maggiore di quanto potresti pensare. 10:55

Beyond Meat ha spinto il movimento vegano a una marcia in più Con l’IPO del 2019. La valutazione di $ 1,5 miliardi della società all’epoca sembrava difficile da sopportare, ma in sei mesi si era gonfiata a quasi 10 volte quella cifra. Oggi, le azioni della società vengono scambiate a poco più di $ 100 per azione – è ancora quattro volte il prezzo IPO di $ 25.

READ  Francia e Germania prevedono di spendere miliardi per riprendersi dall'epidemia

Altri soldi si accumulano. Proprio questa settimana, il rapper di Toronto Drake Mangia un boccone da Daring Foods Inc. , Che è un produttore di sostituti del polloCome parte di una raccolta fondi da 40 milioni di dollari.

“Sono stato immediatamente attratto dalla missione del team Daring di trasformare il modo in cui mangiamo e sono entusiasta di investire in un prodotto che mi piace e supporto”, ha detto Drake in un comunicato stampa.

Il Canada non fa eccezione a questa tendenza, comprese le piccole startup Drogheria vegana PlantX con sede a Vancouver E il Nabati Foods, produttore di alimenti confezionati di Edmonton Entrambi hanno annunciato piani per crescere ed espandere la loro capacità produttiva nelle ultime settimane.

Prima carne, poi latticini

Mentre le alternative a base di carne erano il sapore numero uno del mese, il reparto lattiero-caseario sta rapidamente diventando l’ultimo fronte nella battaglia per soddisfare il crescente appetito per il cibo vegetariano.

I prodotti lattiero-caseari a base vegetale attualmente costituiscono circa il 12% del mercato globale, ma tale proporzione è maggiore in alcuni luoghi rispetto ad altri.

“I sostituti del latte si sono radicati nelle diete asiatiche da molto più tempo che altrove, poiché l’Asia ha livelli più elevati di intolleranza al lattosio”, ha affermato in una recente nota sull’argomento Emma Lytherin, analista di RBC Capital Markets. Ha notato che i paesi asiatici consumano già quasi 10 miliardi di dollari all’anno da bevande a base di soia, noci e ora avena.

Le alternative a base di carne sono state il primo fronte di un movimento in crescita per il cibo sostenibile e ora le alternative ai latticini come il latte di avena stanno registrando la crescita maggiore. (Marta Lavander / Associated Press)

Lytherin ha detto che il mercato nordamericano ha un valore di poco più di $ 3 miliardi, ma sta crescendo rapidamente. Mentre il latte a base di noci domina, i prodotti a base di riso e avena superano la soia e sono in rapida crescita.

Questo è il motivo per cui Oatly sta rapidamente diventando uno dei maggiori attori nello spazio, ha affermato Robert Carter, managing partner presso la società di consulenza StratonHunter Group, che presta molta attenzione al settore alimentare.

“La loro capacità di apparire di fronte ai consumatori è stata impressionante senza molto marketing”, ha detto in un’intervista a CBC News.

“Questo mostra davvero che la terra sta fiorendo, ma c’è ancora molto spazio per la crescita”.

Dopo soli due giorni come azienda per azioni, Oatly vale già più di Beyond Meat. La ragione di ciò, ha affermato Carter, è in gran parte perché è diventato l’ultimo nome caldo in un ampio trend di investimento guidato principalmente dai millennial e dalla Generazione Z a investire i propri soldi in prodotti con un’impronta ambientale più leggera.

Il latte di avena consuma meno terra ed energia per produrlo rispetto al latte da latte ed emette meno gas serra. Ma supera anche le altre alternative lattiero-casearie vegetali nel suo impatto ambientale, secondo A. 2018 Studio dell’Università di Oxford. La coltivazione del riso porta a una maggiore dispersione di fertilizzanti rispetto al latte di avena, ad esempio, e il latte di mandorle richiede più acqua perché i mandorli vengono coltivati ​​principalmente nella California soggetta a siccità.

“Sono molto aggressivi nel promuovere la minore quantità di gas serra che producono e la terra che utilizzano”, ha detto Carter. “Tutte queste cose che l’industria lattiero-casearia non può davvero fare [claim.]”

Tony Peterson, CEO di Oatly, ha detto agli investitori che la sua azienda è “qui per migliorare il mondo – so che sembra stupido, ma è vero”. (Carsten Snjberg / Bloomberg)

Jennifer Bartachus, analista di Bloomberg Intelligence, afferma che “categorie alla moda e in rapida crescita” come le alternative al latte ora dominano lo spazio del cibo vegano, ma le stesse ragioni dell’entusiasmo degli investitori sono che Beyond Meat sta sfruttando.

“[They’re] E trarre vantaggio da un allontanamento dei consumatori dai prodotti lattiero-caseari, guidato da problemi di salute e sostenibilità “.

Martin Pelletier, portfolio manager presso Special Adviser a Wellington-Altus, afferma che l’entusiasmo per cose come le auto elettriche è stata una delle principali tendenze di investimento alcuni anni fa, e ora è questo desiderio di salvare il mondo per il settore alimentare.

“Le persone guardano al cambiamento climatico e [saying] “Come possiamo trovare alternative a cibi più rispettosi dell’ambiente? Forse è il latte di avena”, ha detto in un’intervista.

Pelletier dice che è difficile inghiottire l’idea che Oatly trasformerà un numero sufficiente di bevitori di latticini in bevitori di piante per giustificare la loro alta valutazione del cielo a lungo termine, ma c’è sicuramente una motivazione sufficiente dietro l’azienda per fare soldi almeno a breve termine – non diversamente da altre, l’asset class è popolare con me Giovani investitori.

“Latte d’avena: la nuova criptovaluta”, ha scherzato.