Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

L’innovazione del Mars Experimental Helicopter della NASA sta effettuando il suo primo volo a motore e controllato su un altro pianeta

Cape Canaveral, in Florida. L’elicottero Mars Experimental della NASA è salito da una superficie rossa polverosa nel nulla lunedì, raggiungendo il suo primo volo motorizzato e controllato su un altro pianeta.

La vittoria è stata salutata come un momento dei fratelli Wright. Il piccolo elicottero da 4 libbre (1,8 chilogrammi) chiamato Ingenuity, in realtà trasportava un po ‘di consistenza alare del Wright Flyer del 1903, che ha fatto una storia simile a Kitty Hawk, nella Carolina del Nord.

“Ora possiamo dire che gli esseri umani hanno pilotato un elicottero su un altro pianeta”, ha annunciato al suo team il responsabile del progetto MiMi Aung.

I controllori dell’aviazione della California hanno confermato il breve salto di Ingenuity dopo aver ricevuto i dati tramite il Perseverance Wagon, che si trovava a più di 200 piedi (65 metri) di distanza. La creatività è arrivata in un viaggio su Marte con perseveranza, aggrappandosi alla pancia del rover quando hanno raggiunto un antico delta del fiume a febbraio.

L’offerta per elicotteri da 85 milioni di dollari è stata considerata ad alto rischio, ma ricompensa elevata.

Il direttore del progetto MiMi Aung ha notato all’inizio di questo mese che “tutto il mondo ha una sola corsa”. Parlando in un webcast della NASA all’inizio di lunedì, lo ha descritto come “il sogno finale”.

Aung e il suo team hanno dovuto aspettare più di tre ore prima di sapere se il volo pre-programmato era riuscito a 178 milioni di miglia (287 milioni di chilometri). In aggiunta alla loro ansia: un bug ha impedito all’elicottero di decollare una settimana prima e gli ingegneri si sono affrettati a cercare una soluzione.

READ  Nessun allontanamento sociale nello spazio. Perché alcuni astronauti dormono in palestra, camera stagna e "brandine" questa settimana

Applausi, applausi e risate sono esplosi nella centrale operativa quando il successo è stato finalmente dichiarato. C’era di più quando la prima immagine in bianco e nero è apparsa sugli schermi, mostrando l’ombra di Ingenuity che aleggiava sulla superficie di Marte. Poi sono arrivate le splendide immagini colorate dell’elicottero che scendeva di nuovo in superficie, che sono state catturate dalla tenacia, suscitando ancora più applausi.

All’inizio i dettagli erano scarsi, ma la NASA puntava a un volo di 40 secondi. L’elicottero avrebbe dovuto salire di 3 metri, rimanere sospeso per un massimo di 30 secondi, quindi fare il giro del rover e atterrare vicino alla sua posizione di decollo.

Per ottenere tutto ciò, le pale del doppio rotore dell’elicottero dovevano ruotare a 2.500 giri / min, cinque volte più velocemente di quanto fossero a terra. Con l’atmosfera spessa solo l’1% della superficie terrestre, gli ingegneri hanno dovuto costruire un elicottero abbastanza leggero – con le pale che giravano abbastanza velocemente – per generare quell’ascensore dall’aldilà. Allo stesso tempo, dovrebbe essere abbastanza forte da resistere ai venti di Marte e al freddo pungente.

In sei anni di lavoro, Creativity è un chopper a quattro zampe alto 0,5 m. La fusoliera, che contiene tutte le batterie, i riscaldatori e i sensori, ha le dimensioni di una scatola di fazzoletti. I rotori in fibra di carbonio riempiti di schiuma sono i più grandi dei pezzi: ogni coppia si estende per 4 piedi (1,2 metri) da punta a punta.

L’elicottero è montato con un pannello solare per ricaricare le batterie, essenziale per la sua sopravvivenza durante le notti di Marte al di sotto dei 130 gradi Fahrenheit (meno 90 gradi Celsius).

READ  39 aziende hanno chiuso dopo che nelle ultime due settimane sono emerse prove della trasmissione di COVID-19

La NASA ha scelto una distesa relativamente piatta e priva di rocce per l’aeroporto di Ingenuity, che misura 33 piedi per 33 piedi (10 metri per 10 metri). Si è scoperto che si trovava a meno di 100 piedi (30 metri) dal sito di atterraggio originale del cratere Jezero. L’elicottero è stato lanciato dal rover all’aeroporto il 3 aprile. I comandi di volo sono stati inviati domenica, dopo che i controllori avevano inviato una correzione software della pala del rotore.

Il piccolo, gigantesco elicottero da lavoro ha attirato l’attenzione di tutto il mondo, dal momento in cui è stato lanciato con tenacia lo scorso luglio fino ad oggi. Anche Arnold Schwarzenegger si è unito al divertimento, mentre faceva il tifo per la creatività durante il fine settimana tramite Twitter. “Vai per l’elicottero!” Gridò, rimettendo in scena una battuta del film di fantascienza del 1987 “The Predator”.

Sono previsti ben cinque voli in elicottero, ognuno sempre più ambizioso. Se la dimostrazione avrà successo, potrebbe aprire la strada a una flotta di droni su Marte nei prossimi decenni, fornendo vedute aeree, trasportando pacchi e fungendo da scout per gli astronauti. Anche gli elicotteri ad alta quota potrebbero trarre vantaggio qui sulla Terra: immagina gli elicotteri che navigano facilmente sull’Himalaya.

Il team di Ingenuity ha tempo fino all’inizio di maggio per completare i voli di prova. Questo perché la sonda deve continuare la sua missione principale: raccogliere campioni di roccia che potrebbero contenere prove della vita passata di Marte, per tornare sulla Terra tra dieci anni.

Fino ad allora, la tenacia osserverà la creatività. Gli ingegneri dell’aviazione li chiamano affettuosamente Percy e Jenny. “La sorella maggiore sta guardando”, ha detto Elsa Jensen di Malin Space Science Systems, l’operatore principale della telecamera del rover.

READ  COVID-19: Vancouver Coastal e Fraser Health hanno chiuso 37 aziende, inclusi ristoranti, palestre e altro

——

Il Dipartimento di Salute e Scienza dell’Associated Press è supportato dalla Divisione di educazione scientifica dell’Howard Hughes Medical Institute. AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.