Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

L’economia della prossima settimana: 7-11 giugno

Le preoccupazioni per l’inflazione negli Stati Uniti potrebbero aumentare la prossima settimana.

I numeri ufficiali possono dimostrarlo consumatore I prezzi sono aumentati di circa il 5% negli ultimi 12 mesi, il più grande aumento dal 2008. E non sarà tutto a causa dell’aumento del prezzo del petrolio dalla scorsa primavera. Il tasso al netto di cibo ed energia potrebbe raggiungere il 3%, il tasso più alto dalla metà degli anni ’90.

È improbabile che ciò provochi una risposta rapida da parte della Federal Reserve. Ti consigliamo di vedere che l’inflazione è sostenibile e su base ampia prima di aumentare i prezzi, e finora non è chiaro: la maggior parte dell’aumento nell’ultimo mese, ad esempio, è dovuto a un balzo dei prezzi delle auto usate.

Altri numeri statunitensi confermeranno che il mercato del lavoro è in ripresa. Possono mostrare che il numero posti vacanti Ha stabilito un record. Tuttavia, i tassi di assunzione non sono sbalorditivi, il che dimostra che alcuni datori di lavoro hanno difficoltà ad assumere dipendenti.

Nel Regno Unito, i numeri di venerdì mostreranno fino a che punto Economia Ripresa dopo la riapertura di aprile. Vedremo un aumento significativo del PIL sostenuto da vendita al dettaglio e ospitalità, ma la produzione sarà ancora al di sotto dei livelli pre-pandemia.

Dovremmo vedere una ripresa anche nell’eurozona, con FranciaE il Italia E il Germania Aumenti della produzione industriale segnalati mentre diminuiscono i casi di Covid. Tuttavia, in tutti e tre i paesi, la produzione sarà ben al di sotto dei livelli massimi, che erano in Francia e in Italia già nel 2007. Questa pandemia ci distrae dalla debolezza di lunga data dell’economia della zona euro.

READ  Le compagnie low cost aprono le rotte in Italia mentre ripartono gli stand Alitalia

Vedremo la risposta della BCE a questo giovedì. Lascerà la politica invariata, ma gli economisti staranno attenti a quanto sono preoccupati per la possibilità di un’inflazione più elevata.

Riceveremo anche una nota cautelativa sul possibile ritmo dell’aumento globale. banca popolare Cina È probabile che diremo che la misura M1 dello stock di moneta è cresciuta di circa il 7% negli ultimi 12 mesi. Questo è importante perché era un buon indicatore anticipatore della crescita della produzione e dei prezzi delle materie prime. Al momento, indica solo un’espansione moderata, che è ciò che i proprietari di tesori minerari avvertono di essere vigili.

Di ritorno nel Regno Unito, è probabile che Halifax annuncerà un ulteriore aumento di una casa Prezzi: un aumento di circa il 9% negli ultimi 12 mesi. Ciò è dovuto a bollo festivo, garanzie ipotecarie, mancanza di offerta e domanda ormai repressa. Tuttavia, questo potrebbe essere insostenibile data la mancanza di accessibilità e la possibilità che la fine del programma di ferie possa aumentare la disoccupazione.