Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Le Hawaii potrebbero essere rimosse dai piani di rete 5G di Telecom Italia

Telecom Italia, la società di telecomunicazioni italiana, prevede di ridurre il contratto per le apparecchiature Il cinese Venditore Hawaii. L’accordo aveva lo scopo di consentire alle Hawaii di fornire apparecchiature per costruire parte della rete 5G di Telco in Italia. La società di telecomunicazioni ha condiviso una lettera ufficiale in cui informava le Hawaii della rinuncia al contratto. La lettera è stata riportata per la prima volta dal popolare quotidiano italiano II Sol 24 Ore. Telecom Italia e Hawaii non hanno rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale in merito. Fonti che hanno familiarità con la questione ipotizzano che l’intero accordo sarà distribuito tra Nokia ed Ericsson.

Gli Stati Uniti vogliono che i paesi vietino le apparecchiature di telecomunicazione delle Hawaii

I produttori cinesi di apparecchiature per le telecomunicazioni sono sul radar per motivi di sicurezza. In Europa, Gran Bretagna e Svezia hanno già vietato le apparecchiature di telecomunicazione delle Hawaii per costruire reti 5G. Gli Stati Uniti sono molto entusiasti di questo sviluppo e stanno facendo pressioni sui paesi per vietare le apparecchiature di telecomunicazione delle Hawaii, citando i rischi per la sicurezza. Le Hawaii, d’altra parte, hanno negato tutte le accuse di rischio per la sicurezza. Attualmente, l’Italia non impone un severo embargo alle Hawaii. Tuttavia, guardando la legislazione attuale, si prevede che il paese svilupperà termini e politiche più rigide sugli accordi 5G che coinvolgono fornitori non UE.

Nokia ed Ericsson Telecom potrebbero costruire completamente la rete italiana

In precedenza, Telecom aveva investito in parti uguali in Ericsson e nelle Hawaii per costruire una rete 5G in Italia. Tuttavia, come citato in un rapporto Reuters, le apparecchiature Nokia sono incluse nell’accordo. Ora Nokia e Ericsson Condividerà equamente l’intero contratto. Sebbene non sia stato bandito dal governo italiano, dovrà ritirarsi dal mercato hawaiano a causa delle dure politiche e pressioni statunitensi. Secondo una fonte, l’azione della società di telecomunicazioni è stata intrapresa dopo aver esaminato le politiche di distribuzione con un’analisi dei costi e dei benefici. Huawei non è stata invitata a compilare il bando per lo sviluppo della rete 5G di Telecom Italia. Le Hawaii non sono uno dei principali sviluppi della rete 5G di Telco in cui vengono elaborati dati sensibili.

READ  Qualificazioni mondiali 2022 - Svezia, Italia e Germania continuano il loro turno netto