Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Le aziende italiane chiedono 11 miliardi di scellini in cambio di progetti cancellati per le dighe di Arror e Kimwarer

Economie

Le aziende italiane chiedono 11 miliardi di scellini in cambio di progetti cancellati per le dighe di Arror e Kimwarer


ELGEYO

Un ruscello che sfocia nel fiume Arror, Elgeyo Marakwet. File immagine | NMG

BDgeneric_logo

Sommario

  • Le società vogliono anche che il tribunale dichiari che l’annullamento dei contratti per la costruzione delle due dighe nel distretto di Elgeyo Marakwet è illegale e illegale.
  • Vuole che KVDA sia ritenuta responsabile dei ritardi nella costruzione e nel completamento dei progetti.

Tre società italiane al centro dello scandalo Sde Kimwar e Aror, che valgono 63 miliardi di shekel, hanno intentato una causa contro il Kenya alla Corte Internazionale di Arbitrato, chiedendo oltre 11 miliardi di scellini a causa della cancellazione dei due progetti.

I documenti del tribunale mostrano che Cooperativa Muratori & Cementisti -CMC Di Ravenna Societa Cooperativa (Italia), Itinera SPA e CMC Di Ravanna- Itinera JV SCPA hanno intentato una causa contro la Kerio Valley Development Authority (KVDA) il 15 dicembre, sostenendo $ 114,1 milioni più costi Del caso e delle spese che dovranno sostenere i suoi legali in udienza.

Le società vogliono anche che il tribunale dichiari che l’annullamento dei contratti per la costruzione delle due dighe nel distretto di Elgeyo Marakwet è illegale e illegale.

Vuole che KVDA sia ritenuta responsabile dei ritardi nella costruzione e nel completamento dei progetti.

“Di conseguenza, KVDA ordina di pagare ai ricorrenti tutti gli importi provvisoriamente specificati nell’importo di 114 177.645.645 USD, o qualsiasi importo diverso che risulterà dai ricorrenti durante il procedimento, più gli interessi applicabili”, affermano i documenti del tribunale.

In una lettera al governatore di Elgeyo Marakwet Alex Tolgos, il procuratore generale Kennedy Ogeto ha richiesto tutti i documenti e la corrispondenza relativi ai progetti.

Il Sig. Ogitto ha anche nominato il Consigliere Superiore di Stato Charles Wamway e Sheila Mamet per contattare l’ufficio del Governatore Tolgos mentre il governo difende il caso.

L’ex segretario del Tesoro Henry Rotich e molti altri alti funzionari del Tesoro e della KVDA sono stati accusati di crimini economici legati alla costruzione delle due dighe.

Il direttore della pubblica accusa (DPP) ha accusato il signor Rotich di nascondersi dietro gli acquisti da governo a governo di un’unica fonte dall’assicuratore italiano privato SACE (l’agenzia italiana di credito all’esportazione che fornisce assicurazioni) di 11 miliardi di scellini, un importo presumibilmente gonfiato di oltre il 400 percento.

Le prove presentate dall’accusa in tribunale affermano che CMC Di Ravenna-Itinera JV ha ricevuto 4,3 miliardi di scellini il 27 settembre 2018 come acconto per la diga della Ruhr.

Per la diga di Kimwar, il 2 luglio 2018 è stato approvato un acconto di 3,5 miliardi di scellini.

I pagamenti sono stati effettuati in due tranche a una rete di società associate in Kenya, Sud Africa e Italia che non erano incluse nei documenti di gara, secondo il DPP.

Secondo atti giudiziari, l’offerente era la Cooperativa Muratori & Cementisi CMC Ravenna- Societa Cooperativa.

Hanno annunciato una joint venture nota come Aecom South Africa PTY Ltd ma la società emessa con la lettera di aggiudicazione era CMC Di Ravenna South Africa mentre i pagamenti sono stati effettuati a CMC Di Ravena / Itinera JV Kenya Branch.

Il signor Rotich ha contestato la sua accusa e ha chiesto perché l’ex segretario di gabinetto per le autorità per l’ambiente e lo sviluppo regionale Judy Wakhungu ed esperti del ministero siano stati esclusi. Ha detto di aver firmato gli accordi alla fine della coda come parte delle sue responsabilità legali

Il direttore della pubblica accusa ha ritirato le accuse contro l’ex segretario capo del Tesoro Kamau Thuj e la dottoressa Susan Koch, ex dipendente del ministero dell’Ambiente, e intende usarle come testimoni nel processo contro il signor Rutic.

READ  L'economia ha perso 68.000 posti di lavoro a maggio e il tasso di disoccupazione è leggermente salito all'8,2%.