Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

L’autore di “ Chaos Monkeys ” descrive la dichiarazione di Apple sulla sua partenza come diffamatoria

Scritto da Stephen Nellis

(Reuters) – Un ingegnere di Apple, che ha lasciato l’azienda questa settimana dopo che migliaia di colleghi hanno firmato una petizione chiedendo il suo licenziamento, ha detto su Twitter di essere stato licenziato con una “decisione rapida” e che Apple aveva rilasciato dichiarazioni diffamatorie su di lui.

Apple ha dichiarato mercoledì che Antonio Garcia Martinez, un ex product manager di Facebook Inc che si è unito alla sua attività pubblicitaria ad aprile, non lavora più con la società. Il produttore di iPhone ha fatto il passo dopo che più di 2.000 dipendenti Apple hanno firmato una petizione interna che sfidava ciò che hanno descritto come opinioni razziste e sessuali nel loro libro del 2016 “Chaos Monkeys” sul lavoro nella Silicon Valley.

Dopo aver annunciato la sua partenza, Apple ha dichiarato di aver cercato di creare un ambiente di lavoro inclusivo e accogliente e che “un comportamento che sminuisce o discrimina le persone non ha posto qui”.

Venerdì su Twitter, Garcia Martinez ha detto che Apple era ben consapevole dei suoi scritti e ha intervistato il revisore che aveva fornito all’azienda sulle differenze tra la sua personalità professionale e quella letteraria.

Garcia Martinez ha dichiarato su Twitter: “Non ci ho separati da Apple. Apple mi ha cacciato con una decisione rapida”. “Apple ha rilasciato una dichiarazione che indica chiaramente che ho avuto un comportamento negativo da parte mia durante la mia permanenza in Apple. Questo è categoricamente diffamatorio e sbagliato.”

Apple non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento sui post di García Martínez.

(Preparato da Stephen Nellis a San Francisco; Montaggio di Daniel Wallis)

READ  Il concetto: è ora che MacBook Air abbia un momento iBook dopo aver reinventato iMac