Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

L’approvvigionamento di ossigeno del sottomarino indonesiano scomparso potrebbe esaurirsi entro poche ore

Venerdì la marina indonesiana ha vagato per le acque al largo di Bali, sostenuta dall’arrivo di una nave da guerra australiana dotata di sonar in elicottero, alla ricerca sempre più frenetica di un sottomarino scomparso con solo poche ore rimanenti nella fornitura di ossigeno ai suoi 53 membri dell’equipaggio.

Il KRI Nanggala 402 è scomparso dopo l’ultimo snorkeling segnalato mercoledì al largo dell’isola del resort, e cresce la preoccupazione che possa essere affondato così in profondità che è impossibile raggiungerlo o recuperarlo in tempo. Il comandante della marina ha detto che il sottomarino avrebbe dovuto rimanere senza ossigeno sabato mattina presto.

“Raddoppieremo lo sforzo oggi fino alla scadenza di domani alle tre del mattino”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce militare, il maggiore generale Ahmed Riad. Questa ora corrisponde alle 16:00 circa di venerdì nel fuso orario orientale.

Non c’erano indicazioni della presenza del sottomarino, ma i membri della famiglia hanno espresso la speranza che un intenso sforzo di ricerca avrebbe trovato la nave in tempo.

Guarda | La ricerca continua mentre il sottomarino indonesiano scomparso esaurisce l’aria:

Elicotteri e navi da ricerca hanno continuato a setacciare le acque al largo di Bali venerdì alla ricerca del sottomarino navale indonesiano KRI Nanggala 402, che è stato perso mercoledì. I funzionari hanno avvertito che la nave avrà abbastanza ossigeno solo fino a sabato mattina presto. 0:23

“La famiglia sta bene e continua a pregare”, ha detto Ratee Wardhani, sorella di 49 anni di Wisnu Subiantoro. “Siamo ottimisti sul fatto che Nanggala possa essere salvata con tutto l’equipaggio”.

Un aereo da ricognizione statunitense dovrebbe unirsi alle operazioni di ricerca sabato e presto si unirà a una seconda nave australiana.

READ  Black Life Activist Critical Mission in Hospital dopo essere stato colpito | Notizie dal Regno Unito
Studenti e insegnanti pregano venerdì in una scuola a Surabaya per i 53 membri dell’equipaggio a bordo del sottomarino navale indonesiano. (John Creswanto / AFP / Getty Images)

Il commodoro marittimo australiano Mark Hammond ha dichiarato: “Queste due navi australiane aiuteranno ad espandere l’area di ricerca e a prolungare gli sforzi di ricerca”.

Nei prossimi giorni sono attese anche le navi di soccorso di Singapore e della Malesia.

Il ministero della Difesa indonesiano ha affermato che l’aereo diesel KRI Nanggala 402 di fabbricazione tedesca opera in Indonesia dal 1981 e trasportava 49 membri dell’equipaggio, tre artiglieri e il suo pilota.

Una marea nera nelle vicinanze

Venerdì 24 navi indonesiane e velivoli di pattuglia sono stati mobilitati per la ricerca, concentrandosi sull’area in cui è stata trovata una fuoriuscita di petrolio dopo la scomparsa del sottomarino durante un’esercitazione. I soccorritori hanno condotto ricerche simili su larga scala negli ultimi due giorni.

I funzionari hanno detto che il presidente indonesiano Joko Widodo ha annullato una visita al porto di Banyuwangi, dove alcune navi di soccorso sono partite in precedenza, per prepararsi a un vertice regionale questo fine settimana a Jakarta. Ha chiesto agli indonesiani di pregare per il ritorno sicuro dell’equipaggio, mentre ordinava sforzi a tutto campo per localizzare il sottomarino.

“La nostra priorità principale è la sicurezza dei 53 membri dell’equipaggio”, ha detto Widodo in un discorso televisivo giovedì. Alla famiglia dei membri dell’equipaggio: capisco i tuoi sentimenti e stiamo facendo del nostro meglio per salvare tutto l’equipaggio a bordo.

Non ci sono prove conclusive che la marea nera fosse un sottomarino. Il Capo di Stato Maggiore della Marina, l’ammiraglio Yudo Margono, ha detto che l’olio potrebbe essere fuoriuscito da una fessura nel serbatoio del carburante del sottomarino o che l’equipaggio aveva rilasciato carburante e liquidi per ridurre il peso della nave in modo che potesse galleggiare in superficie.

In questa foto aerea, giovedì, il sottomarino navale indonesiano KRI Alugoro è alla ricerca del KRI Nanggala. (Eric Eering / Associated Press)

Margono ha detto che un oggetto sconosciuto che mostra un’elevata forza magnetica si trovava a una profondità di 50-100 metri e che i funzionari avevano sperato che fosse il sottomarino.

Tuttavia, la Marina ha affermato di ritenere che il sottomarino sia affondato a una profondità compresa tra 600 e 700 metri, che è molto più profonda della profondità del suo crollo, a quel punto la pressione dell’acqua sarà maggiore di quanto lo scafo possa sopportare.

La profondità del crollo della nave è stata stimata in circa 200 metri da una compagnia sudcoreana che ha adattato la nave tra il 2009 e il 2012.

La causa è incerta

La causa della scomparsa rimane incerta. La Marina ha affermato che un malfunzionamento elettrico potrebbe rendere il sottomarino incapace di attuare misure di emergenza per riemergere.

Gli incidenti sottomarini sono spesso catastrofici.

Nel 2000, il sottomarino nucleare russo Kursk ha subito esplosioni interne ed è affondato durante le manovre nel Mare di Barents. La maggior parte dei suoi 118 membri dell’equipaggio morì sul colpo, ma i 23 uomini fuggirono in uno scompartimento di poppa prima di morire in seguito, principalmente per soffocamento.

Nel novembre 2017, un sottomarino argentino con 44 membri dell’equipaggio è scomparso nell’Atlantico meridionale. I suoi relitti furono trovati quasi un anno dopo a una profondità di 800 metri.

Nel 2005, sette uomini sono stati salvati a bordo di un piccolo sottomarino russo quasi tre giorni dopo che la loro nave era stata interrotta da reti da pesca e cavi nell’Oceano Pacifico. Hanno solo sei ore di ossigeno prima di raggiungere la superficie.