Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Lafe ha vinto l’ottava prova di Zero de Italia

15 maggio (Reuters) – Victor Laffey di Gopidis ha conquistato la sua prima vittoria di tappa da professionista vincendo sabato l’ottava tappa del Giro d’Italia, mentre Caleb Evan, che ha vinto due tappe questa settimana, è stato costretto a rinunciare alla corsa a causa di dolore al ginocchio.

Il francese Lafe, 25 anni, faceva parte di un gruppo di nove che si è diviso nell’ultima salita della tappa di 170 km, ed è stato impedito di alzarsi tardi da Francesco Kawazi di Ilo-Gometa, che è arrivato terzo nel Nicos Arnt del team DSM.

“Ho già speso molte energie nella prima parte del palco per sciogliermi”, ha detto Laffey. “Ci sono stati molti tentativi, ma Peloton non ha lasciato molto spazio. Poi è stato chiaro che la spaccatura era finita.

“Quando il gap ha iniziato ad aumentare sono riuscito a recuperare un po’ di energia. Alla fine della tappa ci sono stati diversi attacchi. Ho attaccato negli ultimi chilometri e ho visto che nessuno mi seguiva”.

Attila Walter di Grubama-FDJ ha mantenuto la maglia rosa di leader e non ha mai perso tempo quando nessuno dei concorrenti della classe generale ha tagliato il traguardo nello stesso gruppo.

“Questo è il giorno perfetto per me e la squadra”, ha detto Walter. “Una volta che il divario è chiaro, non stiamo cercando di correre rischi.

“È fantastico vedere tutti i miei compagni di squadra lavorare per me, ed è meraviglioso poter indossare un giorno la Maglia Rosa”.

Evan ha preso il comando nella divisione punti dopo aver vinto i livelli cinque e sette, ottenendo la sua seconda vittoria venerdì. leggi di più

READ  Giro de Italia 2021: Anteprima Livello 20

Tuttavia, il 26enne australiano non ha mai pianificato di terminare la gara dall’8 al 30 maggio perché ha come obiettivo la vittoria delle tappe sprint al Tour de France dal 26 giugno in poi.

“Devo fare del mio meglio per prepararmi al tour”, ha detto Evan venerdì.

“Purtroppo le gambe del velocista non sono guarite come nessun altro corridore. Morirò nei prossimi mesi se finisco Zero adesso”.

Segnalato da Rohit Nair a Bangalore Montaggio di Claire Fallon

I nostri standard: Principi della Fondazione Thomson Reuters.