Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

La stagione nomade ha colpito duramente i Blue Jays Striling ai Red Sox

TORONTO – Ross Streibling si è trovato in uno “strano spazio mentale” sulla collina contro i Boston Red Sox, e non è stato solo perché l’acutezza che ha sentito durante il riscaldamento non è stata tradotta. Il braccio destro dei Toronto Blue Jays aveva molto in mente con il club nel bel mezzo della sua corsa finale al Sahlin Field di Buffalo prima del suo ritorno a casa il 30 luglio al Rogers Center, e una volta che la sua discesa ha iniziato a sgretolarsi, non poteva trova un modo per impedire alla notte di girare via.

“Mercoledì saluterò la mia famiglia per due mesi, il che mi pesa più di quanto vorrei”, ha detto candidamente Strebling dopo essere stato attaccato per sei punti nel terzo di gioco durante un insolito 13 -4 lunedì sera. “Quando non hai, diciamo, le tue cose buone e non sei concentrato mentalmente al 100%, quel gruppo può punirti ed è quello che hanno fatto. L’hanno fatto a me a Dunedin (all’inizio del 19 maggio) e me l’hanno fatto oggi.” Hanno dimostrato di vedermi bene, quindi è sicuramente un problema che deve essere chiuso quando devo affrontare questi ragazzi”.

Questo non è stato un esempio di una perdita spesso invisibile e sottovalutata, poiché la presenza nomade dei Blue Jays in questa stagione ha preso il sopravvento su giocatori, allenatori, dirigenti e staff. In arrivo il terzo trasferimento della stagione. Sradicare le famiglie e sconvolgere la vita non è facile. Stripling e sua moglie Shelby sono diventati genitori poco prima dell’allenamento primaverile, quando Jackson è nato in mezzo a una serie di dure tempeste invernali che hanno colpito il Texas a febbraio, prima dell’inizio dell’allenamento primaverile.

La famiglia si è sciolta brevemente dopo che Streibling si è diretto al campo a Dunedin, prima che Shelby e Jackson si unissero a lui, e da allora sono stati insieme. Inizialmente, gli Stripling avevano pianificato di trasferirsi a nord, a Toronto, e potrebbero essere ancora in grado di iniziare il 20 agosto. Ma anche se i Blue Jays “hanno fatto un ottimo lavoro nel cercare di portare le nostre famiglie oltre il confine e stare con noi a Toronto”, la famiglia ha preso una “decisione personale” che sarebbe stato meglio per Shelby e Jackson tornare a casa in Texas .

Per qualsiasi genitore, in particolare un nuovo genitore, questo è un vero vortice emotivo.

“Siamo una squadra giovane”, ha detto. “La maggior parte dei ragazzi chiude la porta di una stanza d’albergo qui a Buffalo e guida un’ora verso nord, il che è perfetto. Ci sono un paio di famiglie e penso che quasi tutti noi, le nostre famiglie non verranno. Quindi è stato difficile per un pochi di noi. Saggio di baseball, non potrebbe essere più eccitato. “Ovviamente vogliamo andare a Toronto. Vogliamo giocare al Rogers Center. Sento che giocheremo bene lì. Ma personalmente, mio ​​figlio è ora ha cinque mesi e ci sono ottime possibilità che non lo rivedrò fino a quando non avrà sette mesi. Questo mi pesa molto, non ci sono dubbi. Ma in fondo, prendi il tuo bagaglio, vai avanti con i prossimi giorni, e poi una volta arrivato a Toronto, tutto andrà meglio”.

READ  Primo sguardo: il nuovissimo Scott Spark 2022: la prossima generazione di integrazione

Il costante tumulto della stagione del baseball richiede una divisione così difficile.

Le lotte di Streabling in questo senso hanno ostacolato il loro slancio da un forte fine settimana nella vittoria sui Texas Rangers, quando i Blue Jays hanno superato il fondo MLS 25-2 in tre partite. Gli antipasti hanno fornito sia quantità che qualità, lasciando solo 4,1 inning di purge duty per il Bullpen, che è tornato utile lunedì.

Tuttavia, perdere unilateralmente non era il modo ideale per aprire un periodo di 10 partite di opportunità contro la squadra dell’AL East che guida i Red Sox nelle prossime tre settimane. A complicare ulteriormente le cose, Alec Manoah è entrato nella lista degli infortunati prima della partita con lividi alla schiena subiti da perdite su gradini nascosti fradici di pioggia, con Thomas Hatch chiamato per iniziare al suo posto martedì.

Mitigare l’effetto delle sette notti riposanti è stato che molti di loro avevano davvero bisogno di lavorare, e mentre i problemi degli Stripling Blue Jays sono stati seppelliti presto, il manager Charlie Montoyo ha trovato conforto nel modo in cui la sua squadra ha lavorato per il resto della serata.

“Questo sarà il terzo passo e ogni passo ha creato una situazione unica”, ha detto Montoyo. “Ma sono orgoglioso del modo in cui abbiamo giocato in tutto questo. Come oggi, stiamo ondeggiando lontano dal retro in questa partita quando abbiamo rinunciato a otto nel primo tempo… avresti potuto chiamarlo un sacco di squadre, abbiamo finito, abbiamo finito. Non lo so. Un certo numero di volte sono stato alla collina, ma una volta sono stato alla collina, Bo Pechet mi ha detto: “Ehi, Charlie, andrà tutto bene, amico mio”. Questo ha reso la mia serata perché è il tipo di squadra che abbiamo. Ancora una volta, tutto Un caso unico. Ma questa è la prima volta che sento (i giocatori sono preoccupati di essere separati dalle loro famiglie). La mentalità di questa squadra è ottima e ne sono orgoglioso”.

READ  Finale Euro 2020: Italia e Inghilterra - live | Novità Euro2020

A tal fine, i Blue Jays hanno mantenuto il controllo su Nick Pevita per 6,2 inning, macinando per 11 colpi e camminando due volte. Ma gli scioperi d’impatto che sono venuti regolarmente contro i Rangers non c’erano lunedì, la curva a destra canadese è riuscita a evitare qualsiasi scambio che cambia il gioco nonostante sia stato costantemente superato nel traffico.

Era 11-0 per i Red Sox prima dei Blue Jays guidati da quattro punti, e Vladimir Guerrero Jr. ha sbagliato un high volley alla fine del tempo, volando al centro con le basi cariche.

Indipendentemente da ciò, anticipare un crimine di questo tipo è ingiusto e Strebling sembrava perplesso mentre la sua discesa svaniva.

Kike Hernandez ha raddoppiato nel suo quinto campo della partita e tre esibizioni dopo, il debuttante Garen Duran ha aperto le marcature con la sua prima carriera casalinga. Dopo che Xander Bogarts è uscito, Rafael Devers ha camminato, JD Martinez ha raddoppiato, Alex Verdugo ha camminato e Hunter Renfrew ha aperto la palla veloce 0-2 e l’ha colpita oltre il muro centrale sinistro.

Stripling, che ha cambiato la sua mossa per evitare di lanciare dopo un colpo simile dei Red Sox il 19 maggio, è stato fatto dopo 36 lanci. L’uomo successivo a battere Anthony Kay non è stato migliore, dato che Denny Santana si è ritirato prima di essere seguito dal singolo di Kevin Plawecki da Hernandez Homer che lo ha reso 8-0.

Proprio come i Red Sox hanno fatto ai Blue Jays quello che i Blue Jays hanno fatto ai Rangers.

L’attacco decisivo è arrivato contro Renfrew, che era sotto 0-2 ma poi ha girato una palla veloce in cima all’area di rigore. Una palla lì dentro ed è uscito dal fondo 2-0 con la possibilità di correggere, ma così non è stato.

“Il mio primo passo nel gioco è stato come se fossi nella casella dell’altro battitore contro Kaik, quando mi sono sentito davvero bloccato”, ha detto Stripling. “I primi lanci durante la seconda partita in un turno sono stati orribili, quindi gli ho lanciato 2-0 un biscotto e lui è Homer. Stavo lottando per sentire la palla da baseball, sentire la gomma e trovare la leadership. La battaglia mentale in questo è come, amico, fai un respiro in più, prendi di nuovo, chiama davvero perché non hai davvero una buona idea di dove sta andando la palla ora. Ogni passo ha un po’ più di convinzione dietro di esso in un modo diverso rispetto a lanciarlo così forte come posso, più contentezza di cercare di capirlo. E poi si trasforma in un gol più che tirare con sicurezza, come Pitch 0-2 per Renfrew. Era solo quella palla con non molto di un morso. Volevo questo riscaldamento non era così alto, ovviamente l’ha martellato dentro.”

READ  La leggenda dei Buffalo Sabres Rene Robert muore a 72 72

C’erano alcune giocate che i Blue Jays potevano indicare come esempi della loro determinazione, come la sottomissione aggressiva di George Springer della canzone Plawecki nel quarto per impedirgli di prendere il secondo, a Guerrero che prende dal primo al terzo per colpa di Springer nella metà inferiore del setup di Teoscar Hernandez.RBI groundout.

Ma i Blue Jays sono ora 4-6 contro i Red Sox quest’anno e durante il periodo in cui hanno la possibilità di cambiare la classifica dell’AL East, ciò di cui i Blue Jays hanno bisogno sono vittorie reali, non morali.

E mentre cercano di farlo accadere, l’imminente spostamento a nord è un altro promemoria di come affrontare le cose che sono una delle 30 major.

“Fare tre mosse in una stagione è pazzesco, specialmente per chiunque di noi con famiglie, o chiunque in generale”, ha detto Stripling. “Non ci aspettiamo che la gente faccia brillare il sole sul nostro vagabondo. Non lo facciamo davvero. Sapevamo cosa ci aspettava e sapevamo le prove che sarebbero accadute in questa stagione e abbiamo reagito. Non abbiamo bisogno persone per darci il beneficio del dubbio. Abbiamo accettato che questo è quello che è. “Giochiamo a baseball molto bene e ora stiamo andando a casa e ci aspettiamo di giocare a baseball migliore lì. Ma è stato così difficile, così difficile. È qualcosa che nessun altro ha dovuto affrontare, nessun’altra famiglia ha dovuto affrontare, lo staff, cose del genere. È stato più difficile per me negli ultimi due giorni di quanto pensassi”.