Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

La ripresa italiana aiuta l’eurozona a riprendersi dalla recessione pandemica

Un rapido aumento del sentimento economico in Italia sta aiutando la ripresa dell’Europa dalla pandemia di coronavirus a precipitare, poiché le misure di fiducia, l’occupazione e le prenotazioni per le vacanze sono aumentate notevolmente nelle ultime settimane.

I dati pubblicati dalla Commissione europea venerdì hanno mostrato che l’indice di fiducia economica dell’Italia è aumentato di 11 punti rispetto al mese precedente a 115,8 a maggio, l’aumento mensile più rapido in tutte le principali economie della zona euro e la lettura più forte in Italia dal 2000.

È arrivato dopo che dati recenti separati hanno mostrato che i lavori pubblicati sul sito Web già questo mese hanno raggiunto il loro livello più alto dall’inizio della pandemia, e a metà maggio, le prenotazioni di alloggi a breve termine erano al loro massimo dalla scorsa estate, secondo AirDNA, una società di monitoraggio delle prenotazioni.

La pandemia ha colpito l’economia italiana prima e più duramente di altre grandi economie della zona euro. L’anno scorso, l’economia italiana si è ridotta dell’8,9 per cento, la seconda contrazione più grande dopo la Spagna, e deve ancora andare ben oltre la Germania e la Francia per ripristinare il suo range pre-pandemia.

La recrudescenza del virus alla fine del 2020 e all’inizio del 2021 ha fatto precipitare l’Italia – insieme ad altre importanti economie della zona euro – in una doppia recessione. Ma gli economisti prevedono un ritorno della crescita in tutta la zona euro nel secondo trimestre di quest’anno con l’aumento dei tassi di vaccinazione e l’allentamento delle restrizioni al Covid-19.

La Commissione Europea il mese scorso ha previsto che l’economia italiana crescerà dello 0,5 per cento nel secondo trimestre, al di sotto della media dello 0,9 per cento in tutta la zona euro. Ma gli economisti hanno affermato che il recente sentiment e gli indicatori di dati ad alta frequenza suggeriscono che l’Italia è pronta a fare di meglio.

READ  Chi è "Castle Diary" su TikTok? Un costruttore che vive in un castello italiano si diffonde molto rapidamente

L’economia italiana sta “riprendendo vita”, ha affermato Klaus Vestisen, capo economista della zona euro presso Pantheon Macroeconomics.

“La ripresa è già in atto in Italia e [we] Ci aspettiamo il PIL in [the second quarter] Per essere più forti delle nostre precedenti aspettative.

Paolo Pizzoli, capo economista di Ing, prevede che la crescita economica italiana nel secondo trimestre “apparirà più forte di quanto precedentemente previsto, forse al di sopra dell’1% su base trimestrale”. La riapertura dell’economia e i progressi nella vaccinazione, ha affermato, “stanno facendo la loro magia sul sentimento delle imprese e dei consumatori”.

Il grafico a linee degli indicatori del PIL, parafrasato (Q4 2019 = 100) mostra che il Covid-19 ha colpito duramente l'economia italiana

Daniela Ordonez, economista di Oxford Economics, ha affermato che è “urgente” che l’UE introduca un nulla osta sanitario a livello di blocco, soprattutto per paesi come l’Italia che dipendono dal turismo internazionale. Ma Pizzoli ha affermato che il turismo interno “dovrebbe fornire una copertura decente” per la carenza di visitatori stranieri, come ha fatto la scorsa estate.

I dati mostrano che il settore del tempo libero e dell’ospitalità locale in Italia è in forte ripresa dopo la fine del blocco.

Secondo i dati sulla mobilità di Google, le visite ai luoghi di vendita al dettaglio e di intrattenimento sono superiori rispetto alla maggior parte delle altre principali economie della zona euro rispetto ai livelli pre-pandemia, e alla fine di maggio avevano raggiunto il livello più alto dall’estate dello scorso anno.

Ordonez ha affermato che il piano economico del nuovo primo ministro italiano Mario Draghi e l’erogazione dei fondi UE per la ripresa saranno “cruciali” per le prospettive dell’Italia nella seconda metà di quest’anno.

“Il piano definitivo presentato dal governo è più ampio di quanto ci aspettassimo l’anno scorso, quindi abbiamo alzato le nostre aspettative per il medio termine”, ha affermato.

READ  Film sulla leggenda italiana Roberto Baggio in uscita a maggio

L’indice di fiducia della Commissione europea si basa sulla valutazione delle aziende e dei consumatori della loro situazione economica e finanziaria. L’Italia ha registrato un miglioramento in tutti i settori, compreso il terziario più colpito.

Queste cifre sono arrivate quando la produzione economica francese nel primo trimestre di quest’anno è stata rivista al ribasso. Stime preliminari mostrano che l’economia francese è cresciuta dello 0,4 per cento su base trimestrale nei primi tre mesi di quest’anno, in controtendenza rispetto al trend più ampio dell’eurozona.

Ma i dati aggiornati di venerdì hanno mostrato che la produzione francese si è ridotta dello 0,1%, quindi Germania, Italia e Spagna si sono unite nel registrare una recessione tecnica, definita come due trimestri consecutivi di crescita negativa.