Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

La NASA ha annunciato due missioni su Venere. Pianificali all’inizio del decennio

L’obiettivo dei nuovi progetti è capire come Venere sia diventata un “mondo infernale”, anche se questo corpo cosmico è simile alla Terra in modi diversi. La NASA ha affermato che Venere potrebbe essere stato un tempo il primo pianeta abitabile del sistema solare, con un oceano e un clima simili alla Terra.

Tom Wagner, uno scienziato della NASA, ha detto delle prossime missioni. “Sarebbe come se riscoprissimo il pianeta”, ha aggiunto.

Un progetto è stato chiamato DAVINCI+. L’agenzia spaziale statunitense gli ha promesso di conoscere la composizione dell’atmosfera e di conoscere i cambiamenti che ha subito, scrive Sito di notizie Axios. La seconda missione, chiamata VERITAS, tenterà di mappare la superficie del pianeta e determinare se c’è movimento di placche tettoniche e attività vulcanica su Venere. I budget per le due iniziative sono di circa 500 milioni di dollari (più di 10 miliardi di dollari).

“Speriamo che queste missioni approfondiscano la nostra comprensione dell’evoluzione della Terra e del motivo per cui è abitabile oggi, quando altri pianeti nel nostro sistema solare non lo sono”, ha detto mercoledì l’amministratore della NASA Bill Nelson in una conferenza stampa.

READ  L'intelligenza artificiale sta superando gli umani nella creazione di trattamenti contro il cancro, ma i medici si fidano di essa?