Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

La Marina degli Stati Uniti sequestra un enorme deposito di armi nel Mar Arabico | Notizie militari

La Marina americana ha affermato di aver sequestrato un enorme deposito di armi illegali russe e cinesi da una nave apolide che naviga nelle acque internazionali del Mar Arabico del Nord.

La quinta flotta statunitense, con sede in Bahrain, ha dichiarato domenica che l’incrociatore missilistico guidato USS Monterrey ha intercettato la barca e ha scoperto il carico durante una risalita di routine in un’operazione di due giorni il 6 e 7 maggio.

“Il deposito delle armi include dozzine di missili guidati anticarro russi avanzati, migliaia di fucili d’assalto cinesi di tipo 56, centinaia di mitragliatrici PKM, fucili di precisione e lanciarazzi”, ha aggiunto in una nota.

Ha aggiunto che le armi sono sotto la custodia degli Stati Uniti e che la loro origine e destinazione prevista sono sotto inchiesta.

La quinta flotta ha detto che Monterrey era in funzione da 36 ore, fornendo sicurezza alle squadre di imbarco.

Dopo aver rimosso tutto il carico illegale, la barca è stata valutata per la sua navigabilità e, dopo aver interrogato il suo equipaggio, le è stato fornito cibo e acqua prima del suo rilascio.

Il Dhow è un tradizionale veliero del Medio Oriente.

La dichiarazione non menzionava la provenienza della nave, ma diceva che le regolari pattuglie della Marina degli Stati Uniti nella regione “interrompono il trasporto di merci illegali che spesso finanziano il terrorismo e le attività illegali”.

È stato il più recente divieto di questo tipo da parte dei marinai statunitensi durante la lunga guerra in Yemen. La Marina non ha specificato dove ritiene abbia avuto origine la spedizione.

Tuttavia, la serie di armi a bordo del dhow riflette altre spedizioni catturate dagli Stati Uniti e dalle forze alleate nella regione, che in seguito furono descritte come destinate allo Yemen, dove i ribelli Houthi allineati con l’Iran stavano combattendo una coalizione militare guidata dai sauditi per il controllo. . Stato dal 2015.

READ  Coronavirus: il Vietnam ha trovato un ibrido di varianti COVID-19 rilevato per la prima volta in India e Regno Unito

Lo Yemen è pieno di armi leggere che sono state introdotte di contrabbando in porti scarsamente controllati nel corso degli anni del conflitto.