Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

La leggenda dei Buffalo Sabres Rene Robert muore a 72 72

Buffalo ha perso una leggenda.

I Sabres hanno annunciato, martedì, la morte dell’amata ala René Robert all’età di 72 anni.

“È con il cuore pesante che annunciamo la scomparsa di Renee Robert, amato alunno di Cypress. L’intera organizzazione e comunità del New York occidentale prega per la famiglia di Robert e custodisce i ricordi che ha creato a Buffalo”, ha scritto il team su Twitter.

Acquisito dai Sabres nel commercio che ha inviato Eddie Shack a Pittsburgh nel 1972, Robert ha continuato a completare una delle serie più produttive nella storia della NHL chiamata “French Connection”. Robert ha giocato ala destra insieme all’ala sinistra Rick Martin e al centro Gilbert Perrault per l’Hockey Hall of Fame su una linea che ha guadagnato il suo soprannome perché tutti e tre i giocatori provenivano dal Quebec.

Robert ha segnato 40 gol in carriera due volte durante le sue sette stagioni a Buffalo.

È stato ceduto agli allora Colorado Rockies nel 1979 e ha chiuso la sua carriera con Toronto nel 1981-82.

In 524 partite per Buffalo, Robert ha segnato 222 gol e 552 punti. Complessivamente, ha chiuso con 284 gol e 702 punti in 744 partite di NHL.

Robert è tornato a vivere a Buffalo dopo il suo ritiro, e alla fine si è fatto costruire il proprio percorso dai lotti del Memorial Auditorium dopo la demolizione della precedente casa di Cypress nel 2009.

READ  George Springer giocherà la partita dei Blue Jays mercoledì contro i Nationals

Commemorerà la French Connection erigendo una statua dei tre giocatori in piedi in una piazza fuori dalla loro arena. Anche i loro numeri sono stati ritirati e i loro nomi sono appesi insieme alle travi del ring.

Robert è stato portato in ospedale La scorsa settimana in Florida.

Altro sta arrivando.