Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

La Germania difende i preparativi per le inondazioni mentre continuano le ricerche e le operazioni di pulizia

I funzionari tedeschi difendono i loro preparativi per le inondazioni di fronte alle violente piogge torrenziali che hanno sorpreso molti e causato la morte di oltre 190 persone nell’Europa occidentale, ma riconoscono che avranno bisogno di imparare lezioni dal disastro.

Gli sforzi per trovare più vittime e ripulire il caos in una fascia della Germania occidentale, del Belgio orientale e dei Paesi Bassi sono continuati lunedì mentre le acque si sono ritirate. Secondo i funzionari, finora ci sono stati:

  • 117 persone sono state confermate morte nella regione tedesca più colpita della Renania-Palatinato.
  • 46 persone sono state segnalate uccise nel vicino stato del Nord Reno-Westfalia.
  • Almeno un decesso è stato segnalato in Baviera, parti della quale hanno subito forti piogge e inondazioni durante il fine settimana.
  • Almeno 31 persone sono state uccise in Belgio.

Critiche al governo prima delle elezioni di settembre انتخابات

Le piogge torrenziali che normalmente avrebbero causato il rapido ingrossamento dei piccoli fiumi erano attese a metà della scorsa settimana, ma gli avvertimenti di danni potenzialmente catastrofici non hanno trovato la loro strada a molte persone sul terreno, spesso nel cuore della notte. .

“Una volta fornita l’assistenza immediata che è in prima linea ora, dovremo vedere se ci sono cose che sono andate male e se ci sono cose che sono andate male, e poi devono essere corrette”, ha detto il ministro dell’Economia Peter. Altmaier ha detto al quotidiano Bild.

“Non si tratta di puntare il dito, ma di apportare miglioramenti per il futuro”.

Le autorità federali e statali hanno affrontato le critiche dei politici dell’opposizione per la loro presunta incapacità di avvertire i cittadini dell’imminente disastro, avvenuto prima delle elezioni nazionali di settembre.

READ  Commento: come un medico BC ha aiutato a evitare l'aumento del numero di casi per la variante COVID Delta

Ma il ministro dell’Interno Horst Seehofer ha negato le accuse secondo cui i funzionari federali hanno commesso errori e ha affermato che gli avvertimenti sono stati inviati alle autorità locali “che prendono decisioni sulla protezione dai disastri”.

“Devo dire che alcune delle cose che sto ascoltando ora sono retorica elettorale a buon mercato”, ha detto Seehofer durante una visita al bacino idrico di Steinbach nella Germania occidentale, dove le autorità hanno detto lunedì che non avevano più paura di violare la diga. “Ora non è davvero il momento per questo.”

Il capo dell’agenzia di protezione civile tedesca ha affermato che il servizio meteorologico è una “previsione relativamente buona” e il paese è ben preparato per le inondazioni dei suoi principali fiumi.

Ma Armin Schuster ha detto alla televisione ZDF domenica scorsa che “mezz’ora prima non era possibile determinare dove avrebbe colpito la quantità di acqua”, ha affermato che 150 avvisi di avvertimento sono stati inviati attraverso app e media.

“Dovremo indagare” dove e dove hanno suonato le sirene, ha detto.

Immagini | Guarda alcune delle devastazioni causate dalle inondazioni dei fiumi in Germania:

Gli agenti di polizia guardano un pezzo di strada che è affondato nella città dei fiumi, Renania-Palatinato, Germania occidentale, lunedì, dopo che devastanti inondazioni hanno colpito la zona. (Christophe Staci/AFP/Getty Images)

Detriti e alberi sradicati pendono da un ponte sul fiume Ahr vicino a un hotel nel fiume. (Christophe Staci/AFP/Getty Images)

Due fratelli si piangono davanti alla casa dei genitori, distrutta dall’alluvione del fiume. (Boris Rossler/DPA/The Associated Press)

I soccorritori camminano lungo una strada fangosa cosparsa di macerie e alberi sradicati. (Christophe Staci/AFP/Getty Images)

Sabato una casa è parzialmente crollata vicino alle rive del fiume Ahr dopo che le forti piogge hanno causato frane e inondazioni. (Philip von Detforth/DPA/The Associated Press)

Domande sul sistema di allarme

I funzionari dello stato tedesco della Renania-Palatinato hanno affermato di essere ben preparati per le inondazioni e che i comuni sono stati allertati e sono stati presi provvedimenti.

Ma il ministro degli interni dello stato, Roger Lewens, dopo aver visitato domenica il villaggio duramente colpito di Schuld con il cancelliere Angela Merkel, “abbiamo ovviamente il problema che l’infrastruttura tecnica – elettricità e così via – è stata distrutta tutta in una volta”.

Ha detto che le autorità locali “hanno cercato di rispondere molto rapidamente”. “Ma questo è stato un getto d’acqua in pochi istanti… Ottieni i migliori preparativi e atteggiamenti cautelativi, [but] Se le apparecchiature di allarme vengono distrutte e spostate negli edifici, questa è una situazione molto difficile”.

Anche le reti di telefonia mobile sono crollate a causa delle inondazioni.

C’erano già domande più ampie sul sistema di allarme di emergenza tedesco dopo che un test nazionale lo scorso settembre, il primo in 30 anni, è stato ampiamente fallito.

Le sirene non hanno suonato in molti luoghi o sono state rimosse dopo la fine della Guerra Fredda e gli avvisi dall’app National Warning sono arrivati ​​in ritardo o non tutti.

Schuster, capo dell’Agenzia per la protezione civile, ha osservato che un programma di riforma della protezione civile è stato lanciato all’inizio di quest’anno, inclusa una campagna per incoraggiare le autorità locali a installare più sirene. La Germania non ha un sistema di messaggi di testo per gli avvisi di disastro, ma Schuster ha detto a Deutschlandfunk Radio che sta esplorando la possibilità.

I danni dell’alluvione e i detriti sono stati visti vicino al fiume Ahr, incluso il complesso termale di domenica a Bad Neuenaer, in Germania. (Thomas Fry/DPA/The Associated Press)

Mentre le comunità locali contemplano l’enorme compito di ricostruire le case in frantumi e le infrastrutture come il sistema idrico, mercoledì il governo della Merkel elaborerà un pacchetto di aiuti finanziari immediati e a medio termine.

Nel bacino idrico di Steinbach, il governatore del Nord Reno-Westfalia, Armin Laschet, ha affermato che la diga è progettata per far fronte a una minaccia che può verificarsi una volta ogni 10.000 anni.

“Questo è stato attraversato negli ultimi giorni”, ha detto ai giornalisti. “Era una possibilità che nessuno si aspettava”.