Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Jake Paul ride della faccia bollente di Floyd Mayweather: “Non pensavo che si sarebbe arrabbiato con un cappello”

Jake Paul ha dimostrato di essere uno dei più efficaci agitatori di sport da combattimento, ma nemmeno lui pensava di poter essere esposto. Floyd Mayweather Jr.Pelle facilmente.

La star di YouTube diventata pugile e campione del mondo multi-divisione si è incontrato faccia a faccia la scorsa settimana quando Paul era presente alla conferenza stampa per l’imminente incontro di boxe di Mayweather il 6 giugno con il fratello di Paul, Logan. Lo scontro non è stato amichevole poiché Paul ha colto l’opportunità per strappare un cappello dalla testa di Mayweather, un’azione che ha immediatamente scatenato una rissa disordinata.

Negli ultimi mesi, Paul è diventato un bersaglio di combattenti professionisti del mondo della boxe e delle arti marziali miste, ma ha detto Shell Sonnen Sul prego Un podcast che anche per lui la scena era alquanto surreale.

Era una specie di sovraccarico sensoriale con tutto ciò che stava accadendo, ha detto Paul. “C’erano, tipo, otto uomini intorno a me che mi tenevano, e alcuni di loro mi hanno colpito alla gamba. Mi sto aggrappando al suo cappello per la mia cara vita. Ero tipo, No! Non me ne vado! E quello era la cosa principale di cui erano preoccupati, come, “Dacci il cappello. Cazzo, dacci il cappello!” E io ho detto di no! No!

“Poi finalmente si sono messi il cappello e poi ho visto Floyd Mayweather arrabbiato, non potevo crederci. Una delle guardie di sicurezza ha avvolto la mia maglietta intorno alla sua mano in modo che non potessi scappare, ed è venuto correndo verso di me e ha preso a pugni la guardia di sicurezza. Sono letteralmente tipo, ‘Oh mio Dio, questo è questo. Pazzo’ ‘, ma la cosa divertente è che nessuno dei pugni mi si è avvicinato a quel punto e in realtà ha preso a pugni la sua guardia di sicurezza sul lato del testa. Un momento stupido e divertente. Non pensavo che si sarebbe arrabbiato con un cappello.

READ  Minacciato di multe dopo che la negligenza di Ronaldo è costata alla Coca-Cola 4 miliardi di dollari

Mentre è Logan che presto affronterà Mayweather, Paul è stato il pugile professionista di maggior successo fino ad oggi. La palla è aggrovigliata 3-0 con una celebrità rivale, poiché la sua più recente conquista è un ex campione di MMA in pensione sono ubriaco. Ha sconfitto Askren per KO al primo turno quando gli eventi altamente pubblicizzati del Triller Fight Club hanno raggiunto il 17 aprile ad Atlanta.

Paul non aveva esitato a parlare molto della spazzatura con Askren prima di quel combattimento. Sia lui che Logan hanno molta esperienza nel lavorare con il pubblico, essendosi fatti un nome con popolari video di YouTube con vari scherzi e giochi emozionanti. Per Paul, l’incidente di Mayweather è stata solo un’altra opportunità per interpretare il clown.

“Guarda, è uno spettacolo,” disse Paul. “Non pensavo che si sarebbe diffuso così lontano, ho pensato che sarebbe stato come, ‘È divertente. Jake Paul è un ragazzino dilettante, “E a proposito, questo è quello che stavo cercando. Ero tipo, sarà divertente, sarò come un ragazzino che ruba il cappello a qualcuno nel parco giochi . “

Nel periodo che precede l’incontro di boxe di Logan con Mayweather, Paul ha detto che è al campo di Logan per più supporto di coaching o coaching. Logan, Paul the Elder, non ha ancora segnato una vittoria nella sua carriera di pugilato, che consiste in due partite – una amatoriale e una professionista – contro l’utente inglese di YouTube KSI. Logan e KSI hanno combattuto per la maggioranza del pareggio al loro primo incontro e KSI ha vinto la rivincita con decisione divisa.

READ  Zinedine Zidane lascia la panchina del Real Madrid per la seconda volta

I fratelli Paul hanno affrontato molte critiche per le loro passate buffonate e si sono trasferiti nel pugilato, ma hanno anche attirato un’enorme attenzione ad ogni turno. Questo è uno dei motivi per cui Jake dice di non essere stato intimidito quando ha incontrato Mayweather.

“Onestamente, no, non sono mai stato il tipo da diventare stellare”, ha detto Paul. “Penso che il motivo sia perché dopo essere diventato famoso, nulla è cambiato. Non sei più figo, non sei una persona diversa. Se improvvisamente avessi 20 milioni di follower, mi svegliai comunque bevendo lo stesso caffè e indosserei il mio pantaloni allo stesso modo. Mio padre mi ha sempre insegnato: “Ehi, usciresti con questa celebrità o qualsiasi altra cosa, ma guarda, siamo tutti umani alla fine della giornata.” Guardo tutti noi come individui ed ero piuttosto spaventoso. “