Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il Ryu di Blue Jays offre una lunga passeggiata tanto necessaria a Lose Rays

Ogni volta che Hyun Jin Ryu guida i Toronto Blue Jays in campo, indossando quella polvere, il grande mancino sudcoreano insiste per indossarla nei suoi primi giorni, ci si può aspettare un paio di cose. Calma, di sicuro. Pochi tiratori controllano il ritmo e il ritmo di gioco come fa Ryo, e le partite si piegano a piacimento piuttosto che il contrario. Destrezza e imprevedibilità, anche. Un esempio di qualsiasi grado in qualsiasi numero. E sferrare colpi, ovviamente. Dal 2019, c’è stato un solo giocatore della MLB, il talentuoso Zack Greinke, con una frequenza di camminata inferiore a quella di Ryu del 3,9%.

Ma lo staff tecnico del club si aspetta qualcosa di molto più semplice, ma non per questo meno importante: i ruoli finali. Ryu ha fatto il suo debutto domenica contro i Tampa Bay Rays in gare di sette vittorie consecutive, ottenendo tre vittorie a stagione. In un club in cui si sono svolte rotazioni parziali sin dal giorno dell’inaugurazione e di conseguenza un toro è stato costretto a sopportare le dimensioni dei ruoli disciplinari, l’affidabilità di Ryu è stata una gradita tregua ogni cinque o sei giorni.

Ryu ha dichiarato: “All’inizio della stagione, con alcune lacune nella nostra rotazione all’inizio, penso che siamo andati in profondità nel nostro gioco dei tori – li abbiamo fatti lanciare inning più lunghi e più lanci di quanto normalmente ci saremmo aspettati”. “Quindi, come principiante, e con tutti i principianti, vogliamo lanciare almeno da sei a sette colpi, più di 100 tiri se necessario. Cerca di approfondire i giochi per proteggere le nostre braccia nel gioco.”

Aiuta a non forzarlo, come Blue Jays ha cautamente fatto con altri antipasti nelle ultime settimane. Ruby Ray è andato sabato 7 (la sua prima uscita di sette partite da giugno 2019) e ora ha dato ai Blue Jays sei o più inning in cinque delle sue ultime sei partenze. La Rai è stata generalmente sollevata all’interno della gamma di 90 stadi da quando è entrata nel club alla scadenza delle negoziazioni la scorsa stagione. Ma il manager Charlie Montoyo ha ora spinto Ray a oltre 100 tiri in partenze consecutive per la prima volta da luglio 2019.

Anche Stephen Matz riceve una leggera spinta. Ha mitigato una buona dose di danni iniziali contro gli Atlanta Braves giovedì per completare sei round, facendo tre viaggi completi attraverso la formazione dell’avversario per la prima volta da luglio 2019. In un’uscita precedente, Matz ha superato i 100 lanci in un’uscita di cinque colpi . Contro i Philadelphia Phillies, la prima volta che lo ha fatto dal suo secondo inizio di stagione 2020.

Non sorprende quindi vedere Ryo avanzare nella settima partita di domenica, superando per la prima volta 100 run a 21 KBlue Jay, e per la sua prima volta in round consecutivi da luglio 2019. Questa era la quinta. Una volta nelle ultime nove partite un giocatore dei Blue Jays ha superato la soglia del secolo, cosa che non è accaduta una sola volta durante le prime 36 partite della stagione a Toronto. E quando il mancino ha permesso il primo singolo di Taylor Walls allo Stadium 104 nel gioco, Montoyo non ha esitato. Ryo stava ottenendo tutto quello che poteva.

READ  I Buffalo Sabres ricevono chiamate da Jack Eichel, altri giocatori

“Sì, mi fido di loro”, ha detto Montoyo di spingere i suoi esordienti più a fondo nei giochi con la palla. “Sai, Rio è Ryo. Probabilmente uno dei migliori tiratori di baseball. Quindi, è facile per me riportarlo in oltre 100 stadi. Ray è stato uno dei migliori tiratori del baseball. E poi, ovviamente, Matz ha fatto bene “Quindi, è facile per me riportare questi giocatori in 100 stadi. Era così prima”.

Alla fine Montoyo non ha avuto altra scelta che aumentare le sue abilità in 107 tiri con due in quel settimo inning, con Randy Aruzarina che è arrivato a dare un quarto sguardo a Rio dopo aver già piazzato una doppietta nel muro del campo sinistro e allineandosi due volte. Ma la terza uscita consecutiva estesa di Rio, in quella che ha finito per perdere i Blue Jays per 6-4 al Rize, ha chiaramente dimostrato la determinazione di Toronto a ottenere più altezza dall’inizio in qualche modo. E il modo in cui la partita è finita, con la rottura della nona partita quando Tyler Chatwood ha rispettato le regole prima che Travis Bergen rilasciasse tre turni consecutivi di punteggio, ha spiegato chiaramente il motivo.

Il ristorante Bullpen di Toronto si estende nei suoi strati. È stato cresciuto nel sesto numero di round più alto della MLB in questa stagione e il quarto a maggio. I principali contributori come Ryan Buruki, Julian Meriwether e David Phelps sono attualmente infetti. Altri, come Anthony Castro, Raphael Dulles e Jordan Romano, furono riportati di nuovo dopo i loro periodi speciali a Elle. La maggior parte degli altri, come Bergen, Chatwood e Tim Maesa, gareggiano con efficienza decrescente dopo aver trasportato carichi di lavoro pesanti durante le prime sette settimane della stagione.

Chiunque può vederlo arrivare. Era insostenibile per i Blue Jays fare affidamento sui diluenti tanto quanto lo facevano all’inizio della stagione. Ma non c’era molto che Montoyo e il suo staff tecnico potessero fare senza iniziare a giocare in modo affidabile. Ryu, Ray e Matz hanno interpretato i loro ruoli e tutti sono stati ampliati ulteriormente durante la scorsa settimana. Ma i Blue Jays hanno bisogno di più. L’impatto del riporto a lungo raggio non può essere sottovalutato dalla rotazione di questo club.

“Oh, è enorme”, ha detto l’allenatore dei Blue Jays Matt Bushman prima della partita di domenica. “Dà solo il tono, indipendentemente dal carico di lavoro di Bullpen. Dà il tono all’intera squadra per vedere un giocatore chiave combattere e tenerci in gioco.

READ  Toronto Maple Leaves vs Montreal Canadiens - Round 1, Game 3 - Anteprima e linee cadute

“Come capitano in gioco, è bello vedere i giocatori approfondire le partite e riposarsi per i giocatori. Ma anche, dal punto di vista della squadra, penso che sia questo il punto: è lo slancio che si ottiene vedendo un giocatore uscire e giocare bene e mantenici in gioco “.

Abbastanza sicuro, Ryo lo ha fatto domenica, schizzando otto colpi e camminando per consentire solo due volte durante i suoi 6,2 inning, colpendo sette. Mescolando e abbinando come fa, Ryu ha giocato palle curve e cambi da palle veloci e ritagli, e ha mantenuto la sua stagione ERA di 2,53, che è la quarta tra i giocatori della NFL.

Il problema per la maggior parte della giornata è stata l’umiliazione, poiché i battitori dei Blue Jays hanno lottato per affrontare un gruppo di Michael Washa e Josh Fleming. Ma questo è stato solo fino a quando Randall Grechuk ha ottenuto il cambio 1-1 di Fleming con la partita in parità e un corridore all’ottavo posto che emergeva, per allineare Homer fuori dagli occhi del battitore per segnare il suo secondo gol della giornata e condurre due set, dirigendosi verso il nono.

Ed è allora che si avverano i fatti striscianti del forte uso di tori di Toronto. Dolis ha ottenuto le sue quattro carte a riposo da Ryu, permettendo solo di camminare, ma poi ha consegnato le cose al traballante Chatwood, che ha camminato sulla sua prima racchetta e ha permesso una canzone all’altra. Chatwood è entrato il giorno dopo aver lanciato il terzo round più rilassante del club (nonostante abbia trascorso una settimana e mezza sull’IL) e ha mostrato cose molto meno efficaci di quanto non fosse stato all’inizio della stagione, non riuscendo a segnare un’altalena solo per la terza volta su 17 uscite, è arrivato Tutto negli ultimi sei giorni.

Chatwood è riuscito a vincere i Blue Jays, ma anche in una serie di pareggi. E dopo aver visto Chatwood scaricare le regole facendo camminare Yandy Diaz su quattro tiri fuori dall’area, Montoyo si è rivolto a Bergen partito per una partita contro Austin Meadows.

Ma per quanto Chatwood non aveva, Bergen Oh veramente Non lo possedeva, dando a Meadows un passaggio gratuito alla fine di una battaglia su nove campi prima che Manuel Margot camminasse su cinque campi e Mike Brosso in quattro. Bergen – che ha dovuto rimanere in campo per affrontare il destro di Margot e Brosso a causa di un minimo di tre colpi nella MLB – è finalmente fuori dopo. Ma il danno è stato fatto.

“All’inizio, possiamo dirlo [Chatwood] “Non avevano quello – con il camminare, e poi i mancini erano davvero bravi con i pipistrelli”, ha detto Montoyo. “Ed è per questo che abbiamo avuto Bergen [warming up] All’inizio. Se [Chatwood] Va fino alle pianure, esci solo con la mano sinistra. Ovviamente non ha funzionato. Pertanto, quando non si lavora, è difficile dormire.

READ  I canadesi riconquistano il loro punto d'appoggio nella serrata gara del North Circuit con vittorie sugli aerei

“Devi fidarti degli uomini nei momenti in cui li metti. E, naturalmente, con le regole, devi affrontare tre uomini. Quindi, questo è esattamente quello che è … e devi prenderti il ​​merito anche di Meadows. Quell’attacco che aveva, 3-2. “” Continua a sporcare le palle e cose del genere. Fa caldo adesso. Funziona così “.

Questo è il motivo per cui il club stava cercando di spostare leggermente il bilanciamento del carico di lavoro verso i suoi inizi dopo le pesanti perdite subite dal giocatore durante le prime sette settimane della stagione. Dato quello che succede, questo sforzo deve continuare.

Ross Streepling farà quello che sente molto come l’inizio di “fai o muori” nel finale di serie contro “Rise” lunedì, con la possibilità del suo futuro nel torneo di Toronto in bilico. Matz avrebbe quindi presentato martedì la partita di apertura di una partita di tre partite con i New York Yankees nel Bronx, in vista del mercoledì programmato, che potrebbe finire per essere più interessante se Alec Manuah non mostrasse la sua discesa programmata. Bisonte bufalo la sera prima.

Indipendentemente dal fatto che Manoah sia chiamato per iniziare questo inizio a New York, i Blue Jays avranno bisogno di una buona base di riposo questa settimana per coprire la prospettiva sempre realistica delle cose allo Yankee Stadium. Se pensavi che i Blue Jays abbiano catturato i Rays – 10 vincitori di fila – nel momento sbagliato, non guardare oltre il recente record di New York.

Rinforzi di rotazione come Manoah, Nate Pearson e Thomas Hatch, la cui velocità di calcio frenetica è stata fino a 96 mph in una gita di riabilitazione di 43 portate la scorsa settimana e idonei a uscire da IL alla fine di questo mese, probabilmente indosseranno l’abito Blue Jays tra non molto . Ma anche allora, Montoyo ha bisogno di lunghe passeggiate come quella che Ryo gli ha fatto costantemente. Come quello in cui stava spingendo Ray e Matz in profondità mentre cercava in qualche modo l’altezza. Affinché non continui a tornare dai tori così rapidamente finché non si asciuga.

“Sono stati molto bravi. Lotteranno ogni tanto. Quando giochi da vicino, succederà. Montoyo ha detto della sua linea di sangue, e questo è successo ultimamente.” Ma, amico, mi fido di loro. E staranno bene. È l’unica cosa quando sei fuori dal parco giochi: se stai lottando un po ‘, sei vicino o giù di lì, e il gioco va storto, sarà sempre su di te. Quindi, sì, so che staranno bene. Ma sì, in quelle ultime quattro o cinque partite, abbiamo faticato un po ‘a uscire dal gioco. “