Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il rumore del campo da golf rotolante per portare l’Ontario in contrasto con i blocchi in mezzo a una pandemia

I golfisti che sperano di raggiungere i Verdi questa primavera sono rimasti sorpresi in Ontario Rafforzare il regime casalingo Per far fronte alle crescenti percentuali di COVID-19, i campi da golf sono stati chiusi, tra le altre strutture all’aperto.

Ora, gli appassionati di sport stanno uscendo fuori oscillando, facendo pressioni sulla contea per riaprire i siti di golf che hanno chiuso a partire dal 16 aprile.

Gli sport all’aperto sono stati praticati offline per tutto il 2020, dopo l’inizio dei club Protocolli di salute e sicurezza.

“Il golf si è rivelato molto sicuro lo scorso anno”, ha affermato Tom Arnott, direttore generale e direttore delle operazioni presso Idylwylde Golf and Country Club a Sudbury.

Il vivace golf club dell’Ontario ha un record per il 2020. Il direttore generale Mark Taylor afferma che il motivo è che il golf è uno sport all’aperto che le persone della stessa famiglia possono praticare. (Fornito da Lively Golf Club)

“Registrato: 20 milioni di round giocati in Ontario da due milioni di giocatori di golf con zero [COVID-19] Casi in provincia a causa del golf “.

Mark Taylor, il generale, ha dichiarato: “Molti altri sport sono stati cancellati, come il golf a causa di tutte le norme di sicurezza e delle cose che abbiamo messo in atto, non solo i mariti e le mogli, ma le famiglie possono uscire. in un ambiente sicuro. ” Direttore del Lively Golf Club.

Taylor ha detto che il 2020 è stata una stagione da record per il suo club.

“È stato incredibile. La nostra iscrizione è aumentata, i green fee sono aumentati. Nel complesso, è stato l’anno migliore”.

I campi da golf, come il Timberwolf Golf Course a Sudbury, devono mantenere la loro proprietà, anche se chiusi durante una domanda di soggiorno in casa migliorata in Ontario. (Eric White / CBC)

Bobby Chumon, Professional Store Manager presso TImberwolf Golf Club di Garson, ha affermato che sfruttare la capacità di raggiungere i collegamenti è stato devastante.

“Essere in grado di andare al campo da golf, godere di un ambiente sicuro e uscire di casa per quattro o cinque ore era qualcosa che tutti attendevano con ansia, soprattutto in un momento in cui non potevamo fare molte cose”, ha detto.

Campagna per combattere il fuoco con il fuoco

Arnott è l’ex presidente della filiale dell’Ontario centrale della National Golf Course Owners Association (NGCOA), che rappresenta 300 campi da golf, e sta facendo pressioni sulla provincia per consentire la riapertura dei campi da golf.

“Stiamo finalmente iniziando a ricevere supporto da alcuni famosi medici dei dipartimenti governativi che sono d’accordo con noi, quindi speriamo di vedere qualche tipo di cambiamento sul campo da golf”, ha detto Arnott.

La definisce una campagna per combattere il fuoco con il fuoco, dicendo che gli interessi del golf sosterranno che la chiusura dei tornei non è necessaria dato “tutto ciò che sappiamo della scorsa stagione”.

“C’è abbastanza pressione non solo dall’associazione, ma dal pubblico, e ora anche i medici del governo Ford concordano sul fatto che il golf dovrebbe essere aperto, anche se solo per il bene della stabilità mentale delle persone”, ha detto Arnott.

In una e-mail a CBC News, Richard Edmonds, presidente di NGCOA Central Ontario, ha detto che spera di riaprire i campi da golf prima che l’ordine di soggiorno della provincia scada il 20 maggio.

“Non ci sono dati per dimostrare che la chiusura del campo da golf ridurrà il numero di casi o la necessità di letti di terapia intensiva nella contea. Le persone hanno bisogno di punti di intrattenimento all’aperto per il proprio benessere e quello degli altri”.

La chiusura prolungata significa perdita di entrate per le mazze da golf perché nessuno usa i campi. Nel frattempo, alcuni club offrono fast food o pasti da asporto dalle loro cucine per aiutare a generare reddito.

Arnott ha detto che le mazze da golf devono ancora mantenere le loro partecipazioni

“Non può fermarsi, quindi ora abbiamo aggiunto queste spese per tutto il lavoro, ma non abbiamo nulla da compensare in termini di entrate”.

La maggior parte delle mazze da golf si stava già preparando ad aprire quando l’ordine di soggiorno è stato annunciato nella contea, quindi potrebbero essere pronte per l’apertura al termine dell’attuale blocco.

“Molte persone sono entusiaste di giocare di nuovo a golf, e penso che non avremo molti problemi a far uscire la gente”, ha detto Chumont.

Il governo dell’Ontario è sempre stato la massima priorità per proteggere la salute e la sicurezza dei residenti dell’Ontario. L’Ontario, come molte altre province e giurisdizioni in tutto il mondo, è nella terza ondata della pandemia COVID-19 e il nostro governo sta intraprendendo l’azione immediata necessaria per invertire la tendenza.

Tutte le misure che il governo sta adottando sono progettate per ridurre il rischio di trasmissione, ridurre il movimento tra le diverse aree della provincia per attività non essenziali e riaprire l’Ontario dopo un po ‘con un sistema sanitario e un sistema sanitario pubblico migliorati e più stabili.

Nella Shutdown Zone, tutti i servizi all’aperto e le attività ricreative, inclusi i campi da golf, devono essere chiusi, con eccezioni limitate.

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Sportive, Turistiche e Culturali è responsabile delle strutture esterne.

In una dichiarazione a CBC News, un portavoce del ministero ha dichiarato: “Tutte le misure che il governo sta adottando sono volte a ridurre i rischi di trasmissione [of COVID-19], Ridurre il movimento tra le diverse regioni della provincia per attività non essenziali e impostare la riapertura dell’Ontario dopo un po ‘attraverso un sistema sanitario pubblico migliorato e più stabile.

La dichiarazione diceva anche: “Nella Shutdown Zone, tutte le strutture ricreative all’aperto, compresi i campi da golf, devono essere chiuse, con eccezioni limitate”.

“Rimaniamo impegnati a proteggere la salute e il benessere di tutti i residenti in Ontario e continuiamo a lavorare con i nostri settori dello sport e del tempo libero su come supportare al meglio il ritorno a giocare quando è sicuro farlo”.

READ  Rapporto: Triller Jake Paul vs. Ben Askren vende oltre 1,4 milioni di pay-per-view