Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il primo ministro britannico Johnson fa marcia indietro sul piano per saltare la quarantena dopo l’esposizione a COVID-19

LONDRA – Il primo ministro britannico Boris Johnson e il cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak si isolano in linea con la guida nazionale, abbandonando i piani fortemente criticati per partecipare a uno schema pilota che avrebbe permesso loro di continuare a lavorare.

Il cambiamento arriva il giorno dopo che il ministro della Sanità Sajid Javid ha annunciato di essere risultato positivo al COVID-19 e in un momento in cui la risposta del governo al coronavirus è sotto stretto controllo.

Quasi tutte le restanti restrizioni verranno revocate in Inghilterra lunedì nonostante un aumento delle infezioni poiché i ministri hanno riposto la loro fiducia in un programma di vaccini avanzato.

I casi stanno aumentando di oltre 50.000 al giorno e a centinaia di migliaia di britannici viene chiesto di autoisolarsi per 10 giorni, causando il caos per datori di lavoro e genitori, causando la cancellazione dei treni e costringendo alcune aziende a chiudere. Il governo ha annunciato alle 07:00 GMT che Johnson e Sunak erano stati esposti a una persona con COVID-19 e avrebbero partecipato a uno schema pilota che avrebbe permesso loro di continuare a lavorare invece di autoisolarsi.

Ma meno di tre ore dopo, quella decisione è stata ribaltata dopo un’ondata di critiche da parte di elettori, oppositori politici e imprenditori.

“Abbiamo esaminato brevemente l’idea della nostra partecipazione al progetto pilota… ma penso che sia molto importante che tutti rispettino le stesse regole”, Johnson ha detto in un videomessaggio dalla sua residenza nel suo paeseDove resterà isolato fino al 26 luglio.

Il Telegraph ha riferito in ritardo domenica I ministri hanno esortato Johnson a eliminare l’obbligo per le persone vaccinate di autoisolarsi completamente.

READ  Kirghizistan e Tagikistan acconsentono a un nuovo cessate il fuoco dopo gli scontri al confine | Notizie di conflitto

I politici dell’opposizione hanno affermato che era ipocrita per Johnson e Snack cercare di scusarsi da alcune delle regole.

Il leader laburista Keir Starmer ha dichiarato: “Boris Johnson e Rishi Sunak sono stati violati ancora una volta per aver creduto che le nostre regole non si applicassero a loro”.

Sunak ha anche riconosciuto il contraccolpo alla loro decisione iniziale.

“Mi rendo conto che anche sentire che le regole non sono le stesse per tutti è sbagliato”, ha detto su Twitter.

La gestione della pandemia da parte del governo ha dovuto affrontare una serie di episodi che hanno danneggiato la fiducia del pubblico, più recentemente quando l’allora segretario alla salute Matt Hancock è stato fotografato mentre baciava un consigliere, in violazione delle regole di distanziamento sociale. Successivamente rassegnato le dimissioni.

Il ministro dell’edilizia abitativa Robert Jenrick ha confermato che lunedì il governo porterà avanti il ​​piano “Giornata della libertà”, eliminando l’obbligo di indossare maschere per il viso, revocando le restrizioni agli incontri sociali e consentendo la riapertura delle attività ad alto rischio. Johnson ha usato il suo videomessaggio per invitare il pubblico ad adottare un approccio cauto nel modificare le regole.

“Per favore, per favore, per favore, stai attento”, ha detto.

“Domani procedi al passo successivo con la dovuta saggezza e rispetto per gli altri, per i pericoli che la malattia continua a presentare, e soprattutto, per favore, per favore, quando ti viene chiesto di dare un secondo colpo… per favore vai avanti e fallo esso.”

I ministri sostengono che il programma di vaccinazione, in base al quale l’87,8% della popolazione adulta ha ricevuto una singola dose di vaccino e il 67,8% è stato vaccinato due volte, ha in gran parte interrotto il legame tra casi e decessi.

READ  Il bilancio delle vittime supera le 160 inondazioni devastanti nell'Europa occidentale

“L’ultima volta che abbiamo avuto casi al livello che abbiamo registrato oggi, 30 volte il numero di persone morte a causa del virus era oggi”, ha detto Jenrick alla BBC.

(Segnalazione di William James e Jay Faulconbridge; Segnalazione aggiuntiva di Kanishka Singh; Montaggio di Kristen Donovan, Jane Merriman e Danielle Wallis)