Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il presidente del Kazakistan fissa obiettivi ambiziosi per le energie rinnovabili – diplomatico

Durante una riunione ministeriale, il presidente del Kazakistan Kassym-Jomart Tokayev ha fissato un nuovo e ambizioso obiettivo per aumentare la percentuale di rinnovabili (FER) nel mix energetico del Paese, una mossa che implicherebbe importanti cambiamenti politici per il futuro del Kazakistan.

Il 26 maggio, Tokayev Comando Il suo governo adotterà misure per accelerare il ritmo delle energie rinnovabili che rappresentano il 15% della produzione di elettricità, sullo sfondo di nuove condizioni favorevoli per l’energia verde.

Per Tokayev, il peso “estremamente piccolo” delle energie rinnovabili nella produzione di elettricità in Kazakistan ha margini di crescita.

Il giorno prima dell’ordine di Tokayev dirette La tavola rotonda globale di alto livello sulle industrie estrattive sponsorizzata dalle Nazioni Unite, che promette “politiche e investimenti intelligenti” per “tracciare una rotta verso un’economia globale più verde”.

Nel 2014, durante un incontro con il presidente russo Vladimir Putin, l’allora presidente Nursultan Nazarbayev Egli ha detto Che aveva poca fiducia nella RES.

Ti piace questo articolo? Clicca qui per registrarti per l’accesso completo. Solo $ 5 al mese.

“Personalmente, non credo nelle fonti energetiche alternative, come l’eolico e il solare”, ha detto Nazarbayev, ritirandosi in una sola frase dal suo precedente impegno di accelerare l’1% del PIL all’anno per dare impulso alla transizione energetica.

“Green Economy” era anche il concetto centrale di EXPO-2017, che si è tenuto nella capitale, Astana (ribattezzata Nur-Sultan nel 2019.) A quel tempo, tuttavia, la propaganda sull’energia verde su EXPO-2017 è stata respinta come “Solo cosmeticio “dissipazioneDa soldi pubblici Nel 2017, la Banca Mondiale rapporto Ha descritto gli obiettivi del governo come “troppo ambiziosi”.

Con il suo nuovo impegno, Tokayev sembra voler invertire la “vecchia strada”.

“Sono un convinto sostenitore dell’energia pulita e delle tecnologie verdi nel loro insieme”, ha detto Tokayev. Giornalismo.

Anche se grande in termini di tasso di crescita, da meno dell’1 per cento nel 2014 a poco più dell’1 per cento nel 2017, poi al 2 per cento nel 2019 e al 3 per cento nel 2020, le rinnovabili sono ancora lontane dall’essere un tassello essenziale del sistema energetico del Paese, che ancora dipendente dal carbone, olio e gas.

Tra gli analisti scettici Egli ha detto Che “è troppo presto perché il Kazakistan passi fino alle energie rinnovabili”.

in confronto, nel 2019 I paesi dell’UE hanno fatto affidamento su fonti di energia rinnovabile con una media del 20% del loro consumo energetico finale.

L’obiettivo del 15% fissato da Tokayev sarebbe un miglioramento rispetto all’obiettivo appena fissatoهه due anni fa Raggiungere il 10% della quota di energia rinnovabile entro il 2030.

Tuttavia, sembra che l’obiettivo di raggiungere gli ultimi ambiziosi traguardi dipenda da Partecipazione Per il settore privato e le aziende estrattive.

Nel dicembre 2020, il governo ha adottato Le misure Facilitare il commercio di elettricità generata attraverso fonti energetiche rinnovabili attraverso la rete. uno di obiettivi Maggiori poteri dovevano essere conferiti al Financial Settlement Center for Renewables di proprietà del governo, un centro di investimento per le energie rinnovabili.

Ti piace questo articolo? Clicca qui per registrarti per l’accesso completo. Solo $ 5 al mese.

READ  I prezzi dell'oro sono scesi bruscamente per poi riprendersi dopo l'aumento dei dati dell'IPC negli Stati Uniti

Tra marzo 2020 e marzo 2021, la grande compagnia petrolifera e del gas italiana Eni ha avviato operazioni commerciali con una capacità di 50 megawatt Parco eolico Nella regione settentrionale di Aktobe e la costruzione è iniziata in A centrale solare Nella regione meridionale, vicino al Turkestan.

A febbraio, Tokayev ha incontrato il capo locale di Recentemente rinominato Il colosso francese del petrolio e del gas Total vs Discussione Incentrato sulla transizione verso l’energia verde. Poche settimane dopo, Tokayev Piede I suoi piani per sostenere le energie rinnovabili sono al National Public Trust, una piattaforma in cui il governo incontra alcuni rappresentanti della società civile.

“[Alternative energy sources are] Un settore molto importante che determinerà il futuro del Kazakistan”, Tokayev Egli ha detto A margine dell’incontro.

secondo Enorme potenziale Per le FER, la chiave per i responsabili politici è attirare l’interesse per installare nuova capacità nelle regioni e vicino agli insediamenti abitati che punteggiano le pianure del Kazakistan.

Nel frattempo, il ottimo lavoro C’è un posto vacante nel Dipartimento Energie Rinnovabili del Ministero dell’Energia. Per parafrasare un pezzo precedente qui a il diplomatico, sembra ogni anno che “è troppo presto per dire come le steppe possono diventare verdi”.