Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il Pakistan riceve i primi vaccini tramite COVAX

Islamabad – Il Pakistan ha ricevuto sabato la sua prima fornitura di vaccini COVID-19 attraverso l’iniziativa COVAX sostenuta dalle Nazioni Unite, oltre 1,2 milioni di dosi di Oxford-AstraZeneca.

L’assistente speciale per la salute del primo ministro, il dottor Faisal Sultan, ha chiesto alle persone con più di 40 anni di registrarsi per l’iniezione e ha affermato che il governo pakistano sarà presto in grado di espandere il suo programma di immunizzazione ad altre fasce d’età.

Una dichiarazione del Pakistan National Operations and Command Center afferma che 1.238.400 dosi di vaccino sono arrivate nella prima assegnazione di COVAX mentre un altro lotto di 1.236.000 dovrebbe arrivare in pochi giorni.

Alexa Reynolds, Senior Director per il Pakistan di Gavi, Vaccine Alliance, membro della Vaccine Alliance, ha affermato che la consegna della prima spedizione del vaccino è il prodotto di una partnership globale senza precedenti per garantire che nessun paese sia lasciato indietro nel mondo corsa per combattere il Coronavirus. Partner nell’iniziativa COVAX.

Il Pakistan è nel mezzo di una terza ondata di infezioni da HIV, che secondo le autorità è peggiore delle due ondate precedenti. Sabato il paese ha riportato 120 morti e 4.105 nuovi casi confermati prima di una chiusura di una settimana di tutte le attività commerciali e dei trasporti.

Dallo scorso anno, il Pakistan ha segnalato 18.797 decessi per COVID-19 su 854.240 casi confermati.

___

Diffusione del virus:

– L’ondata di truppe indiane colpisce gli stati meridionali, Chiede più chiusure

L’Unione Europea afferma che la proposta di rinunciare ai brevetti statunitensi non è una bacchetta magica

Con la riapertura degli Stati Uniti, le università stanno rafforzando le restrizioni Per il virus

La Spagna porta il polline in una casa di campagna

___

Segui più copertura AP dell’epidemia su https://apnews.com/hub/coronavirus-pandemic E https://apnews.com/hub/coronavirus-vaccine

___

Ecco cos’altro succede:

ROMA – Il Ministero della Salute italiano ha stabilito le linee guida per la visita delle persone nelle case di cura nell’ultimo segno della riapertura dell’epicentro del COVID-19 in Europa.

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato sabato un decreto che delinea un piano che, tra le altre cose, richiede ai visitatori di avere una vaccinazione completa, avere prove di COVID-19 e di essere guariti, oppure un risultato negativo del test nelle ultime 48 ore. Altre misure per le singole installazioni per garantire la corretta spaziatura e pulizia.

Come in altri paesi, l’epidemia ha distrutto le case di cura italiane e le strutture residenziali a lungo termine, soprattutto durante la prima ondata di infezioni la scorsa primavera.

Il bilancio totale delle vittime non è noto, poiché molti dei sospetti decessi per COVID-19 non compaiono nel conteggio ufficiale perché i residenti non sono stati testati. L’Istituto Superiore di Sanità in Italia ha riferito a giugno che almeno 9.154 persone sono morte nelle case di cura tra febbraio e maggio, ma questa indagine si è basata su risposte parziali a un’indagine volontaria su un quarto delle case di cura in Italia di circa 4.600. Gli operatori sanitari, i residenti delle case di cura sono stati il ​​primo gruppo di italiani ad essere vaccinato.

L’Italia ha in gran parte riaperto dopo la chiusura invernale, sebbene continui ad aggiungere circa 10.000 infezioni confermate e circa 250-300 morti al giorno. Il numero di morti confermate in Italia, pari a 224, è salito a 122.694 sabato, classificandosi al secondo posto dopo la Gran Bretagna in Europa e al sesto nel mondo.

READ  Un'altra nave Costa che ritorna a Cervia, Luminosa in partenza da Trieste - news del settore crocieristico

______

Madison, Whisky. – Gli Stati Uniti hanno chiesto al governo federale questa settimana di trattenere enormi quantità di vaccino COVID-19 a causa del calo della domanda di iniezioni, che contribuisce ad un aumento delle scorte di dosi negli Stati Uniti.

Dalla Carolina del Sud a Washington, gli stati chiedono all’amministrazione Biden di inviarle solo una frazione di quanto le è stato assegnato. I vaccini rifiutati stanno raggiungendo centinaia di migliaia di dosi solo questa settimana, fornendo un chiaro esempio del problema della frequenza dei vaccini negli Stati Uniti.

Più di 150 milioni di americani – circa il 57% della popolazione adulta – hanno ricevuto almeno una dose del vaccino, ma i leader governativi dell’amministrazione Biden fino a livello di città e contea stanno facendo del loro meglio per convincere il resto del paese a farlo vaccinato.

Il chirurgo generale degli Stati Uniti Vivek Murthy ha detto venerdì che il governo federale ha stanziato 250 milioni di dollari alle organizzazioni della comunità per aumentare le vaccinazioni, fissare appuntamenti e fornire i trasporti.

L’amministrazione Biden ha annunciato questa settimana che se gli stati non ordinano tutto il loro vaccino, l’amministrazione devierà il surplus per soddisfare la domanda in altri stati.

__

COLOMBO, Sri Lanka – Le autorità sanitarie dello Sri Lanka sabato hanno iniziato a utilizzare il vaccino cinese Sinopharm per inoculare le persone contro COVID-19 con un aumento dei casi positivi in ​​tutto il paese.

A marzo, la Cina ha donato 600.000 dosi del vaccino allo Sri Lanka. Ma a partire da sabato, il vaccino è stato somministrato solo ai cittadini cinesi che vivono nello Sri Lanka. Finora, circa 2.500 cittadini cinesi hanno ricevuto due dosi di Sinopharm.

Lo Sri Lanka deve affrontare una carenza di 600.000 dosi di Oxford-AstraZeneca per completare il secondo round del programma di vaccinazione.

Lo Sri Lanka ha finora approvato tre vaccini: Oxford AstraZeneca, Sputnik V e Chinese Cinopharm.

Lo Sri Lanka ha finora ricevuto 1.264.000 dosi di Oxford-AstraZeneca e 15.000 dosi di Sputnik V.

Il numero di pazienti COVID è aumentato rapidamente in tutto il paese nelle ultime due settimane.

Il numero totale di casi positivi in ​​Sri Lanka ha raggiunto sabato 121.338, con 764 morti.

___

ISTANBUL – I mercati agricoli hanno potuto aprire i battenti sabato in tutta la Turchia mentre il blocco più severo del paese continua in mezzo a un rallentamento economico con un’inflazione a due cifre.

I mercati, o “bazar”, sono parte integrante della cultura gastronomica turca. I produttori portano la loro frutta e verdura in quasi tutti i quartieri in determinati giorni della settimana.

Il blocco completo che è iniziato alla fine di aprile e dovrebbe durare fino al 17 maggio ha ridotto questa tradizione e limitata al sabato nei mercati designati.

Idris Taka, un venditore di verdure in un mercato all’aperto a Istanbul sabato, dice di aver subito un colpo finanziario. “Possiamo lavorare da quattro a cinque giorni alla settimana, e ora possiamo lavorare un giorno su 17”, ha detto.

I critici hanno affermato che le azioni del governo turco per combattere l’aumento del numero di casi sono state incoerenti e impraticabili. Ai residenti è stato ordinato di restare a casa, ma milioni di persone sono esentate dal blocco e continuano a lavorare nelle fabbriche, negli ospedali, nell’agricoltura e nel turismo, tra gli altri settori. Ne sono esenti anche i turisti stranieri.

I prezzi hanno continuato a salire in aprile con un tasso di inflazione annuo superiore al 17%.

READ  L'economia della prossima settimana: 7-11 giugno

Negozi di alimentari e supermercati sono aperti ma non possono essere venduti durante periodi non necessari, inclusi alcolici, elettronica, abbigliamento o cancelleria. Possono vendere prodotti alimentari e per l’igiene.

___

Islamabad – Il Pakistan ha riportato 120 morti e 4.105 nuovi casi di COVID-19 in un giorno prima della prevista chiusura di tutte le attività commerciali e dei trasporti per una settimana che inizia sabato.

Prima che iniziasse il lungo blocco, migliaia di persone in ogni città e paese del paese si sono riversate nei mercati e nei centri commerciali per fare acquisti durante l’Eid, che i musulmani celebrano alla fine del mese sacro del Ramadan. Non molti di loro indossavano maschere per il viso.

Le associazioni dei commercianti affermano che intendono sfidare il blocco pianificato. Il commissario della capitale, Islamabad, aveva detto in precedenza che l’amministrazione avrebbe attuato rigorosamente il piano del governo.

L’assistente del primo ministro Imran Khan per gli affari sanitari, il dottor Faisal Sultan, ha consigliato alle persone di rimanere a casa ed evitare di affluire ai mercati.

Il Pakistan è attualmente nel mezzo di una terza ondata che secondo le autorità è peggiore dell’ondata precedente.

Dallo scorso anno, il Pakistan ha segnalato 18.797 decessi dovuti a COVID-19 su 8.542.240 casi.

___

STOCCOLMA – L’esercito svedese ha detto che circa 200 reclute sono state rimpatriate nel loro Paese da un importante addestramento militare a cui hanno partecipato migliaia di soldati nella Svezia meridionale e centrale a causa del sospetto di diffusione dell’infezione da Coronavirus.

L’addestramento “Sydfront 21”, a cui hanno preso parte più di 3.500 partecipanti da 13 diverse unità delle forze armate svedesi, è la prima grande esercitazione militare nel paese scandinavo dall’inizio della pandemia COVID-19.

Il comandante dell’esercitazione, il maggiore Ak Palm, ha dichiarato sabato alla TV svedese 4 che i militari avevano deciso di inviare alcuni soldati a casa dopo che molte delle reclute erano risultate positive ai sintomi del raffreddore o sospettate di essere infettate dal Coronavirus.

Alf Johansson, capo delle comunicazioni dell’esercitazione, ha dichiarato all’agenzia di stampa svedese TT che l’unità interessata comprende 200 soldati e che finora sono stati confermati 8 casi di infezione da coronavirus. Ha difeso l’organizzazione delle esercitazioni in mezzo alla pandemia dicendo che i militari non avevano gravato sull’assistenza sanitaria civile.

“Questo è un addestramento molto importante per i militari da addestrare insieme in modo da poter mantenere la nostra capacità di difendere la Svezia”, ​​ha detto Johansson a TT.

La Svezia, che ha una popolazione di 10 milioni, ha registrato poco più di 1 milione di casi di coronavirus, con 14.173 morti entro venerdì.

___

Hartford, Connecticut – Degli oltre 1,4 milioni di residenti nel Connecticut che sono ora completamente vaccinati, 242 hanno successivamente contratto il COVID-19, secondo i dati rilasciati venerdì dal Dipartimento della sanità pubblica dello stato.

Dei 242 cosiddetti “attacchi vaccinali”, 109 persone non hanno mostrato sintomi della malattia. Il dipartimento di sanità pubblica ha segnalato tre decessi tra individui vaccinati a cui è stata confermata la presenza di condizioni mediche sottostanti. La loro età variava da 55, 64, 65, 74 e 75 anni e oltre.

A livello nazionale, ci sono stati 132 morti a causa dell’hacking di un vaccino, ha detto il Dipartimento di sanità pubblica.

“Il punto principale è che i vaccini COVID-19 sono molto efficaci e che i casi di infezione dopo la vaccinazione completa di una persona sono estremamente rari”, ha affermato il dott. Deidre Gifford, commissario statale per la salute pubblica. L’incidenza di COVID-19 in individui completamente vaccinati nel Connecticut è inferiore allo 0,1%, secondo i dati del Dipartimento di sanità pubblica.

READ  L'indice S&P 500 ha raggiunto un livello record prima dell'intensa settimana degli utili

___

Helena, Mont. Il governatore del Montana Greg Gianforte e il primo ministro dell’Alberta Jason Kenny hanno annunciato che il Montana condividerà i vaccini COVID-19 con i camionisti canadesi della vicina Alberta.

Secondo il Memorandum of Understanding firmato venerdì, circa 2.000 camionisti dell’Alberta che trasportano merci dal Canada agli Stati Uniti avranno diritto alla vaccinazione presso una stazione di servizio autostradale vicino a Conrad.

I vaccini saranno disponibili dal 10 maggio al 23 maggio. Un programma simile per vaccinare i conducenti di camion dal Canada è iniziato nel Nord Dakota il mese scorso.

La tribù dei piedi neri nel Montana settentrionale ha somministrato circa 1.000 vaccinazioni ai loro parenti e vicini oltre confine.

___

SACRAMENTO, CA – Il proprietario di un bar della California settentrionale è stato arrestato con l’accusa di aver venduto false carte di vaccinazione COVID-19 su richiesta a diversi agenti statali sotto copertura per $ 20 ciascuno in quella che i funzionari hanno detto che venerdì è stata la prima operazione che è stata sventata. Bandiera a livello nazionale.

Ai clienti in borghese del dipartimento di controllo delle bevande alcoliche della California è stato chiesto di scrivere i loro nomi e compleanni sui foglietti adesivi. Dicono che il personale del bar abbia tagliato le carte, compilato le false informazioni di identificazione e le date della vaccinazione e quindi incapsulato il prodotto finito.

In alcuni luoghi, le carte di vaccinazione vengono utilizzate come pass per le persone che partecipano a grandi raduni. L’Unione europea sta valutando la possibilità di consentire l’ingresso ai turisti che possono dimostrare di essere stati vaccinati.

I funzionari hanno detto che, sulla base di una soffiata anonima dell’ufficio dello sceriffo della contea di San Joaquin, quattro agenti sotto copertura sono andati più volte al salone Old Corner a Clements Township ad aprile e hanno acquistato quattro carte di vaccinazione false.

Sono tornati al bar della piccola città questa settimana e hanno arrestato il proprietario del bar. Gli agenti dicono di aver trovato altre 2 carte completate e 30 carte vuote aggiuntive con un laminatore e una taglierina.

Non si sapeva subito se il proprietario del bar, Todd Anderson, avesse un avvocato che potesse parlare a suo nome. Nessuno ha risposto al telefono al bar venerdì.

___

Denver, Colorado. – L’ex magazziniere di Amazon ha presentato una denuncia ai funzionari del Colorado contro Amazon per le sue politiche COVID-19 e le accuse secondo cui il suo licenziamento era una ritorsione.

Linda Rodriguez sostiene che Amazon l’ha licenziata dal lavoro nel 2020 perché ha sollevato preoccupazioni sulle politiche dell’azienda su COVID-19 che si diceva mettessero a rischio i lavoratori. La sua denuncia è stata inviata giovedì al Dipartimento del lavoro statale.

Un portavoce di Amazon ha dichiarato in risposta alla denuncia secondo cui Rodriguez è stato licenziato per frode sulla carta di credito, che la società afferma essere stata confermata attraverso registrazioni di tempo e riprese video. Amazon ha detto che l’Amministrazione federale per la sicurezza e la salute sul lavoro ha confermato che Rodriguez ha ritirato un reclamo che ha presentato all’agenzia.