Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il mondo dell’hockey reagisce alla morte scioccante di Matiss Kivlenieks

Matis Kevlinics, 24 anni, portiere dei Columbus Blue Jackets, è morto domenica sera dopo un tragico incidente di fuochi d’artificio nel Michigan. (GT)

La comunità NHL e il mondo dell’hockey nel suo insieme sono rimasti scioccati e rattristati quando è stato annunciato che il portiere 24enne dei Columbus Blue Jackets Matis Kevlinex È morto domenica Dopo un tragico incidente di fuochi d’artificio nel Michigan.

All’indomani della tragedia, c’è stato uno sfogo di lutto, condoglianze e ricordi da tutto il mondo dell’hockey.

L’ex capitano delle Giacche Blu Nick Foligno Aveva solo cose carine da dire Sul suo ex compagno di squadra.

“Una delle cose che ho amato e apprezzato di lui era che aveva un bel sorriso ed era sempre di buon umore”, ha detto Foligno.

“So che è un cliché, ma è esattamente il tipo di ragazzo che era. Semplicemente godendosi la sua vita da 24enne vivendo il suo sogno e puoi dire che non ha dato un solo giorno per scontato, il che rende questa tragedia ancora più difficile! Pregare per la sua famiglia e tutti quelli che lo conoscevano. Giorno difficile per molte persone in quell’organizzazione.”

Un altro ex compagno di classe e attuale membro dei Tampa Bay Lightning, David Savard, ha appreso della morte di Kevlinix tramite un messaggio di testo da Foligno e ha descritto l’incidente come “estremamente triste”.

L’attaccante dei Bluejackets Max Dome ha anche partecipato a:

I fan dei Blue Jackets al “R Bar” – un bar di hockey situato vicino alla casa della squadra, la Nationwide Arena – hanno preso parte a un momento di silenzio di 80 secondi in onore del numero di maglia del Kivlenieks.

READ  Felix Auger-Aliassime stordisce "Idol" Roger Federer per raggiungere la QF Hall | ATP round

Un momento di silenzio si è tenuto anche a Montreal al Bell Center prima della gara 4 della finale della Stanley Cup lunedì sera.

Il direttore generale di Columbus, Jarmo Kekalainen, ha condiviso un tweet emozionante dopo la morte improvvisa di Kevlinix.

Oltre a Foligno, Domi, Savard e Kekalainen, molti si sono concentrati sulla devastante notizia.

È chiaro che Kivlenieks ha avuto un effetto positivo su molte delle persone con cui ha interagito. La sua morte ha davvero scosso il mondo dell’hockey.

Altro da Yahoo Sports