Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il lanciatore di UConn Justin Willis è sopravvissuto al crollo di un appartamento in Florida

Una vacanza nel sud della Florida si è quasi trasformata in una tragedia per Justin Willis.

Ma il lanciatore della UConn e la sua famiglia sono sopravvissuti al crollo che si è verificato fino a mezzogiorno di domenica. Ha lasciato nove morti accertati Mancano ancora più di 150 persone. Secondo Willis, sono riusciti a salvare una donna anziana dal relitto mentre scappava dall’affitto dell’undicesimo piano.

“Sembrava che un jet fosse decollato in cima al nostro edificio”.

Willis Ha raccontato la sua storia all’Hartford Courant Court Sabato, racconta che la sua famiglia stava appena iniziando la vacanza dal New Jersey quando un’ala del condominio Champlain Towers è parzialmente crollata giovedì mattina presto. Lui e sua sorella, Athena Aguero, stavano guardando la TV e giocando ai videogiochi dopo che i loro genitori erano andati a letto quando hanno sentito l’edificio tremare e hanno sentito un rumore che sembrava un motore a reazione.

“Sembrava una prima folata di vento da una tempesta, poi la seconda mi sono sentita un po’ impressionata [Super Storm] Sandy, per come me lo ricordo”, ha detto Willis a Courant, “sembrava normale al momento. Poi il terzo aereo sembrò che un aereo fosse decollato dalla cima del nostro edificio. Mi aspettavo di vedere un aereo arrivare direttamente dal nostro balcone”.

Il rumore svegliò i genitori di Willis, Albert e Janet Aguero, e la famiglia si precipitò nel corridoio dopo che una nuvola di detriti galleggiava sul loro balcone con vista sull’oceano. Albert ha detto a NBC 4 New York Inizialmente pensava che l’edificio fosse stato colpito da un fulmine prima di rendersi conto che era successo qualcosa di più grave.

READ  Rapporto: le brocche sono state catturate utilizzando sostanze estranee per contrastare la sospensione per 10 giorni

Il prossimo appartamento è scomparso

Quando arrivarono nel corridoio, videro due buchi dove si trovavano gli ascensori. Il loro prossimo appartamento è scomparso. Trovarono una scala e cominciarono a scendere.

Albert ha detto a NBC 4. “Ho guardato alla mia sinistra e mezzo piatto è andato, guarda avanti e il pozzo dell’ascensore è lì e non c’è ascensore, sono solo due buchi”. “Il panico sta iniziando a farsi sentire, abbiamo davvero bisogno di correre, perché non so se il resto sta scendendo.

“Siamo arrivati ​​alle scale e quando abbiamo aperto la porta è stato il momento in cui tutto si è schiantato davvero, perché mancava metà del muro della tromba delle scale, era una specie di scala aperta, quindi ora stiamo correndo il più velocemente possibile”.

Veduta d’insieme dell’appartamento crollato dove mancano ancora gli inquilini dopo il crollo dell’appartamento. Credito: (MediaPunch/IPX)

Dopo quello che ha detto Willis, è stato un viaggio di 15 minuti giù per le scale che ha coinvolto aiutare un gruppo di persone La gente apre una porta tagliafuoco bloccata al sesto pianoLa sua famiglia ha trovato una donna anziana che pregava in spagnolo al terzo piano accanto a una donna più giovane.

“Aveva 88 o 89 anni”, ha detto Willis. “Stava dicendo: ‘Ho avuto una bella vita'”, e questo e quello, mio ​​padre parla spagnolo. Le disse: ‘Ti tireremo fuori di qui.’

Secondo Willis, hanno scortato la donna al primo piano dove hanno trovato il garage allagato. L’hanno sollevata dal muro prima di correre verso la riva sicura. Willis ha detto alla corte che lui e sua sorella erano a pochi passi dal crollo.

“La parte pazza è stata guardare nel corridoio alla nostra sinistra”, ha detto Willis. “Probabilmente io e mia sorella eravamo nel soggiorno più vicino, forse a 15 piedi da dove è appena finito l’edificio.”

Willis si unì alla sua famiglia in vacanza dopo la fine della stagione di baseball all’UConn, che includeva il Big East Championship. L’ultima partita di Husky è stata la sconfitta del campionato NCAA contro il Michigan centrale il 6 giugno.

READ  3 marittimi della squadra canadese di atletica leggera alle Olimpiadi di Tokyo

Le operazioni di ricerca e soccorso alle Champlain Towers sono ancora in corso, così come le indagini sulle cause del crollo.

Altro da Yahoo Sports: