Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il fondatore dell’OFTF Ken Blake afferma che le persone continuano ad accendere i falò durante i divieti di incendio – Vernon News

Con un divieto di incendio in tutta la contea e un clima costantemente caldo e secco in tutta la regione, le persone stanno ancora accendendo i fuochi nelle aree boschive.

Ken Blake, fondatore dell’Okanagan Forest Task Force, ha detto di aver notato almeno tre incendi sabato notte nell’area di Postel Lake e nell’area di Beaver Lake Road.

Prima del divieto di incendio, Blake si occupava di molti fuochi da campo abbandonati e di fuochi attivi che bruciavano in aree boschive remote in tutta la valle di Okanagan.

Blake ha detto che se avesse visto persone con fuochi da campo attivi, avrebbe consigliato loro di spegnerlo, e se c’era un fuoco abbandonato ancora acceso, Blake lo avrebbe spento da solo.

“Non c’è motivo di essere ignoranti in questo momento, durante il divieto di incendio, puoi sentire l’odore del fumo e non possiamo fingere che non ci sia alcun divieto di incendio”, ha detto Blake.

Secondo Blake, le persone sembrano “intrufolarsi” in aree appartate di un’area boschiva per accendere un falò, con un rischio maggiore di provocare un incendio.

“Durante il divieto di fuoco, le persone vanno in queste aree remote, perché non vogliono essere catturate”, ha detto Blake.

“Stai rischiando le case di tutti in caso di incendio, potresti effettivamente essere addebitato per il costo dell’incendio e se vieni scoperto, sarà una multa di $ 1.150”, ha detto Blake.

“Gli incendi boschivi possono andare molto velocemente nelle giuste condizioni come in questo momento, tutto è asciutto”, ha detto Blake. “Basta una brace nella boscaglia per iniziare a partire, non è diverso dal gettare un mozzicone di sigaretta nella boscaglia, basta una brace e la brezza giusta per partire.”

READ  La ricerca del crollo di un appartamento in Florida si estende al sesto giorno