Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Il caldo schiaccia la rete elettrica dell’Alberta, con due avvisi “rari” questo mese

La rete elettrica dell’Alberta è stata costretta a riservare due volte in una settimana, un problema che dovrebbe essere raro, secondo l’operatore dell’Alberta Electricity System.

Alle 16:46 di mercoledì, l’AESO ha emesso un avviso di livello 2, il che significa che le riserve sono state utilizzate per fornire i requisiti di alimentazione e sono state implementate misure di gestione del carico. L’allerta è scaduta alle 19:34.

“Ciò è dovuto a una perdita di generazione non pianificata. Le riserve bilanciano il sistema energetico. L’offerta continua a soddisfare la domanda”, ha affermato l’agenzia in un post sui social media. Un portavoce dell’AESO non era disponibile per ulteriori commenti mercoledì.

Il sito web dell’operatore di sistema ha dichiarato che il carico sulla rete era di 11.228 MW e che le due centrali di generazione, Battle River e Sundance, erano scollegate. Anche la linea di collegamento al Saskatchewan sembra essere stata interrotta, in base al rapporto del sistema.

Il maltempo sta mettendo a dura prova la rete

Questo è il secondo avviso di livello 2 emesso in una settimana. Mercoledì scorso, un portavoce dell’AESO ha affermato che gli avvisi di livello 2 si verificano in genere solo ogni pochi anni. L’ultimo avviso di livello 3 risale al 2013. Il livello di avviso 3 si verifica quando alcuni clienti perdono potenza per mantenere il sistema in funzione.

Joel MacDonald, Managing Partner con EnergyRates.caHa detto che è “molto raro” vedere due avvisi di livello 2 di seguito.

“Di solito ne vediamo solo uno ogni due anni”, ha detto. “Di solito l’Alberta registra un picco di domanda per la rete in inverno e questi avvisi sono associati a periodi di freddo estremo”. “Non sono uno scienziato con uno sforzo d’immaginazione, ma stiamo assistendo a eventi meteorologici estremi in tutto il mondo, e li stiamo vedendo in tutta l’Alberta, e stanno tassando la nostra fornitura di rete.

READ  Questo villaggio italiano ti pagherà 24,75 INR per trasferirti lì

L’allerta arriva insieme a un altro periodo di caldo, con temperature nell’intervallo di 30 ° C per gran parte della provincia mercoledì.

A giugno, un’ondata di caldo ha portato la domanda a livelli record sulla rete, con carichi nella gamma di 11.700 MW.

“Penso che probabilmente dovremo indagare sui nuovi standard e tolleranze. Proprio come il Texas non era preparato per il freddo estremo, sai, forse dovremo pianificare eventi di caldo più estremo”, ha detto MacDonald, riferendosi al freddo. Questo inverno improvviso ha ucciso decine di persone e ha visto quasi la metà degli Stati Uniti senza elettricità.

MacDonald ha affermato che se gli eventi di caldo estremo come questi continuano, è possibile che una percentuale maggiore della popolazione acquisti e utilizzi condizionatori d’aria per motivi di comfort e salute, spingendo ulteriormente la domanda.

“Sapete quanti abitanti dell’Alberta hanno i condizionatori d’aria in questo momento? Forse il 30, il 40 percento… Quindi, la rete sarà in grado di tenere il passo con quello che vedremo qui installare i condizionatori d’aria nel prossimo anno o due ?”

L’AESO ha chiesto alle persone di ridurre il consumo di energia tra le 16:00 e le 19:00, che di solito è l’orario di punta.

“Sfortunatamente, la fornitura di rete è anelastica, il che significa che possiamo creare solo così tante generazioni”, ha affermato MacDonald. “Possiamo effettivamente ridurre la nostra domanda. Possiamo scegliere di non accendere le nostre lavastoviglie e possiamo scegliere di non accendere la nostra lavanderia… Queste piccole cose sul lato residenziale aiuteranno molto”.

Anche il prezzo previsto del power pool era un massimo di $ 999/MWh.

READ  Risoluzioni adottate dal Comitato europeo dei diritti sociali nella sua 321a sessione دور

MacDonald ha affermato che il limite di prezzo in Alberta è molto più basso che in Texas, dove alcuni durante la tempesta invernale hanno visto le bollette dell’elettricità a migliaia.

Ma ha detto che per i clienti che utilizzano un tasso variabile, potrebbe valere la pena considerare il passaggio a un tasso fisso.

“Questi eventi meteorologici stanno causando bollette molto alte”, ha detto.

Il caldo in Alberta dovrebbe durare almeno fino a sabato, con una breve tregua prima che le temperature aumentino di nuovo domenica.