Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

I rendimenti obbligazionari dell’Eurozona si avvicinano ai minimi di sei settimane prima della riunione della Banca centrale europea

* I rendimenti dei titoli di Stato tedeschi a 10 anni sono leggermente scesi a -0,25%

* La BCE prevede di mantenere il flusso di stimoli agli stimoli

* Spread tra Italia e Germania vicino al livello più stretto in un mese

* Rendimenti dei titoli di stato nella periferia della zona euro tmsnrt.rs/2ii2Bqr

LONDRA (Reuters) – I rendimenti dei titoli di stato della zona euro sono stati scambiati vicino ai livelli più bassi da aprile giovedì in vista della riunione della Banca centrale europea, poiché i politici dovrebbero segnalare che manterranno il flusso di stimoli.

Mentre quest’anno sono aumentate le speculazioni sul fatto che la prevista ripresa economica globale possa indurre le banche centrali di tutto il mondo a fare marcia indietro da un insolito allentamento monetario, i funzionari della Banca centrale europea hanno recentemente minimizzato tali aspettative.

Di conseguenza, i rendimenti dei titoli di stato della zona euro sono scesi nelle settimane precedenti la riunione odierna della Banca centrale europea, invertendo parzialmente il forte aumento dei mesi precedenti.

“Le aspettative sugli acquisti di PEPP alla riunione della BCE sono diminuite dopo che i recenti commenti dei membri del consiglio hanno minimizzato questa possibilità”, ha affermato Muhammad Kazemi, stratega del reddito fisso presso l’UBP.

Si riferiva al Programma di acquisto di emergenza pandemica (PEPP), che ha visto la banca centrale del blocco aumentare i suoi acquisti di obbligazioni a livelli senza precedenti in risposta alla crisi COVID-19.

Il rendimento dell’obbligazione tedesca a 10 anni, l’indicatore principale del blocco, è sceso leggermente nel corso della giornata a -0,252%, a poca distanza dal minimo di sei settimane di -0,268% raggiunto mercoledì.

READ  Mario Draghi ha dato un tono alla calma delle relazioni UE-Cina

I rendimenti delle obbligazioni in euro andavano dai Paesi Bassi di alta qualità all’Italia con rating relativamente basso, scambiati vicino ai livelli più bassi da aprile.

Il differenziale di rendimento obbligazionario italo-tedesco, attentamente osservato, si è attestato a 107 punti base. Il divario, visto come un indicatore del sentimento nel blocco della moneta unica, mercoledì è stato il più ridotto in più di un mese a 104,98 punti base.

La tendenza generale dei viaggi, tuttavia, è al rialzo. Ad esempio, il rendimento a 10 anni della Germania era di -0,61% all’inizio dell’anno.

“Anche se la Banca centrale europea potrebbe non decidere di ridimensionare i suoi acquisti per il prossimo trimestre, la tendenza dei viaggi a medio termine sarà meno pessimistica poiché le prospettive di crescita continueranno a migliorare con l’accelerazione del lancio del vaccino nella regione”, ha affermato Kazemi. .

Pertanto, i partecipanti al mercato guarderanno con interesse per eventuali indizi dal presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde su come vede il resto dell’anno se la crescita e l’inflazione riprenderanno, ha affermato. (Segnalazione di Abinav Ramnarayan, Segnalazione aggiuntiva di Ritvik Carvalho, Montaggio di Giles Elgood)