Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

I Raptors hanno sconfitto i Nets Short Hand ottenendo la quarta vittoria consecutiva

Ecco 10 punti dalla vittoria 114-103 dei Toronto Raptors sui Brooklyn Nets.

Uno – completo: Infine, i Raptors hanno avuto il loro giro completo disponibile per la prima volta da febbraio, il che è stato un enorme sollievo. Toronto ha giocato con nove o dieci giocatori per molto tempo, con molti giocatori alle prime armi che stanno fuori dal campo o perdono tempo con infortuni, e la loro tecnica in ogni partita è semplicemente camminare in acqua e possibilmente rubarla alla fine. Riportare tutti indietro è una benedizione e un importante strumento di valutazione per capire dove si sta muovendo questo gruppo. C’è ancora una possibilità di entrare nei playoff e questa squadra può annegare o nuotare. Nuoto stasera, ma c’è ancora molta strada da fare.

Due – decisioni: L’unico aspetto negativo della presenza di tutti è conoscere la rotazione. Nick Nurse ha deciso di rimanere senior con Khem Birch al centro, insieme ad altri quattro debuttanti regolari. Ciò ha mandato Chris Boucher e Gary Trent Jr. in panchina, anche se entrambi i giocatori hanno mostrato lampi nel ruolo di partenza, ma è stata esattamente la chiamata giusta. Se c’è un asporto da questa stagione, quel volume è importante, ei Raptors hanno finalmente un solido palo difensivo in Birch che porta stabilità alla loro posizione. Birch era in grossi guai all’inizio, ma ha concluso la partita duramente nel secondo tempo, ottenendo un paio di passaggi ai tiratori da tre punti, assicurandosi un rimbalzo difensivo chiave, lavorando sulla linea di fondo per tagliare il lancio della palla e segnando un terzo angolo calcio per assicurarsi la vittoria. .

Terzo – Fiducia: L’aspetto positivo del gioco delle scorciatoie è che ha dato alla panchina un po ‘di tempo per formare un’identità. L’infermiera ha guidato l’assortimento completo di panche per lunghi periodi e, sebbene fossero per lo più stabili, ciò ha rappresentato un notevole miglioramento in termini di posti a sedere per tutta la stagione. Trent ottiene un capocannoniere in panchina, Malachi Flynn sa come dirigere lo spettacolo ora dopo aver giocato per 30 minuti a notte per due settimane e hanno squadre rumorose in tutte le altre posizioni. Certo, lo spin si ridurrà nei momenti più importanti, ma i Raptors non sono affatto fuori pericolo. Giocheranno cinque partite la prossima settimana e la panchina sarà invocata per partite importanti.

READ  550 operatori sanitari sono stati vaccinati per partecipare a Maple Leafs-Canadiens Game 7 a Toronto

Quattro – liquido: Pascal Siakam ha interpretato perfettamente il suo ruolo. I Nets sono una buona partita per lui poiché mancano di grandi difensori alati e Siakam li ha fatti pagare per vivere in vernice. Dopo aver preso alcuni colpi con l’uncino sul mento, il curling ha iniziato a raddoppiare e Sicam ha ottenuto la risposta calciando gli arcieri. Ha anche lasciato cadere un paio di triple, il che non è tutto ciò che è degno di nota, tranne per quanto fosse incoerente il suo tiro. Finché Siakam porta palla in posizione, che è nel gomito e sul palo, è un grande giocatore che sa creare tiri efficaci in attacco. Siakam ha terminato la partita duramente con due mediatori, lanciando la palla in vantaggio, e ha applicato il vantaggio a Birch che si è tuffato per sollevare i Raptors 10 un minuto prima della fine.

Cinque – unico: Non troverai molti giocatori in grado di bloccare il salto di Kyrie Irving, quindi passare dalla linea dei tre punti alla sporgenza senza dribblare dall’altra parte. OG Anunoby è uno di quei rari giocatori che ti ha stordito con lunghezze come questa, ed è stato fantastico per i Raptors nel terzo quarto quando si sono ritirati da Brooklyn. Anunoby ha lavorato sulla linea di fondo per tutta la notte, inscenando viaggi d’angolo, tagliando a bordo, chiusure d’attacco e generalmente essendo intelligente nelle sue mosse per rimanere nei punti ciechi delle griglie in difesa. Anunoby ha avuto dei problemi durante il tentativo di guidare su Irving, che è stato straordinariamente coraggioso in difesa, ma a parte questo è stata un’ottima prestazione di Anunoby.

READ  Guida alle scommesse sulla finale della Stanley Cup: quote, pronostici, oggetti di scena e altro

Sei – Tattiche: L’infermiera ha fatto un importante aggiustamento nel terzo trimestre mettendo Anunoby su Irving. Per essere chiari, non era come se Anunoby avesse spento Irving, perché Irving è molto più morbido di una saponetta sul fondo del bagnoschiuma, ma Anunoby ha bloccato il suo salto e generalmente ha contenuto Irving senza molto aiuto. Mettere Anunoby su Irving ha permesso ai Raptors di trasformare i loro ranger in sparatutto Nets, e quando sono arrivati ​​gli schermi, i Raptors hanno potuto cambiare le loro azioni senza lasciare andare la discrepanza. Ci vuole uno sforzo di squadra, ma ci vuole anche un talento speciale di Anunoby per gestire un compito così difficile. La prossima partita di Toronto sarà contro New York, dove Anunobi si sposterà probabilmente dall’altra parte dello spettro per proteggere un giocatore post-follow-up a Julius Randall, e le probabilità sono che continuerà a eccellere.

Sette – la risposta: I Raptors hanno faticato nel primo tempo a causa della perdita dei tiri dei portieri, con Kyle Lowry e Fred Vanfleet che hanno ottenuto solo 11 punti su 3 di 11 strike insieme. Sono stati molto meglio nella seconda metà, colpendo Laurie e Vanfleet cinque volte nel terzo quarto per aprire la partita. Gran parte della modifica consisteva nell’ammettere che le reti stavano girando, portando i rapaci a indovinare in anticipo il loro attacco. Dopo la fine del primo tempo, l’adeguamento è stato effettuato, i ranger sono stati più attivi nell’inseguire il disallineamento ei Raptors hanno preso il comando. Questo è solo un buon allenamento e buoni aggiustamenti fatti da due portieri veterani.

Otto – il ruolo: Ci sono state alcune polemiche sui meriti di Trent Jr. Come principiante, forse su un account VanVleet o Lowry, ma è molto prematuro. In primo luogo, Lowry e VanVleet sono giocatori migliori e più informati in ciò che contribuiscono. In secondo luogo, il miglior lavoro di Trent Jr. è: Al momento è un capocannoniere primario, che è più facile da affrontare in panchina piuttosto che nella formazione titolare poiché gli altri primi quattro marcatori dominano i Raptors. Lo svantaggio è che Trent Jr. Potrebbe aver avuto delle notti inefficaci, come la sua performance di 2 contro 9 giorni, ma l’infermiera ha adorato tutti i suoi tentativi tranne uno. Massimizzare la tua formazione iniziale non è sempre il modo migliore per massimizzare la squadra nel suo insieme.

READ  Canadiens vs. Maple Leaves: Cole Caufield, Mago degli straordinari

Nove – crocifissione: Freddy Gillespie continua a stupire durante i suoi stint dalla panchina. Probabilmente Gillespie è stato probabilmente il giocatore più prolifico dei Raptors a lunga distanza nel primo tempo, poiché sono stati i suoi sforzi in picchiata, i rimbalzi e le sue interdizioni al tiro, che hanno portato i Raptors fuori dai loro primi deficit. Gillespie ha terminato cinque blocchi in 24 minuti e, sebbene sia solo alla sua settima partita, Gillespie ha già la metà dei blocchi di Aaron Baines in 50 partite in questa stagione. Non c’è da stupirsi perché un novizio non tagliato si prende i suoi minuti e corre con esso. I rapaci hanno bisogno di dimensioni e vigore per dipingere, e Gillespie lo offre.

Dieci – posizione: Inseguire il decimo seme non è affatto eccitante, ed è assolutamente giusto augurare ai Raptors di raccogliere quante più palle della lotteria possibile. Ma un adolescente in arrivo non risolve magicamente i loro problemi e gli uccelli rapaci alla fine avranno bisogno di curarli. Questo è fondamentalmente un esperimento del front office, per mettere due posizioni accettabili nel mezzo e per vedere come risponde il gruppo principale intorno a loro. Se fanno i loro passi, i loro problemi potrebbero essersi trasformati in uno squilibrio nell’elenco. O se non lo fanno, allora forse hanno bisogno di quell’adolescente dopo tutto. In ogni caso, sarebbe interessante vedere dove vanno i Raptors da qui. Proprio come dopo lo scambio di Rudy Gay nel 2013, i giocatori devono decidere dove va avanti il ​​percorso della squadra.

Più copertura su Yahoo Sports Canada