Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

I manifestanti del Primo Maggio chiedono maggiori protezioni sul lavoro in mezzo alla pandemia

PARIGI – Lavoratori e dirigenti sindacali hanno spolverato altoparlanti e bandiere che si erano arrabbiati durante le chiusure a causa del Coronavirus per ridurne le dimensioni ma erano ancora rumorosi – e talvolta violenti – alle manifestazioni del Primo Maggio di sabato, chiedendo maggiore protezione per i lavoratori in mezzo a una pandemia intorno alle economie e luoghi. Lavora sottosopra.

Nei paesi che celebrano la Giornata internazionale del lavoro del 1 ° maggio, la celebrazione annuale dei diritti dei lavoratori ha prodotto uno spettacolo raro durante la pandemia: folle grandi e affollate, con manifestanti che marciavano fianco a fianco con i pugni chiusi dietro gli striscioni.

In Turchia e nelle Filippine, la polizia ha bloccato le proteste del Primo Maggio, imposto blocchi contro il virus e arrestato centinaia di persone. In Francia, alcuni manifestanti si sono scontrati con la polizia antisommossa.

Per i leader operai, quel giorno è stato una prova della loro capacità di mobilitare i lavoratori di fronte a profonde turbolenze economiche.

In Francia, migliaia di persone sono scese in piazza portando striscioni e bandiere sindacali, circondate ea volte si sono scontrate con la polizia antisommossa. Le maschere indossate da molti manifestanti hanno ricordato quanto la vita sia cambiata dalle ultime celebrazioni tradizionali del Labor Day – nel 2019, prima della diffusione del Coronavirus che ha devastato vite e mezzi di sussistenza ed eroso le libertà civili, spesso incluso il diritto. dimostrare.

La polizia antisommossa si è scontrata con alcuni manifestanti a Parigi e nella città meridionale di Lione, mentre i blocchi stradali in fiamme lanciavano nuvole di fumo nell’aria di Parigi. La polizia ha attaccato la folla per arrestare i sospetti rivoltosi e ha sparato piccole quantità di gas lacrimogeni. La polizia di Parigi ha detto di aver arrestato 34 persone. Le autorità hanno inoltre denunciato l’arresto di cinque persone e il ferimento di 27 agenti di polizia a Lione. Ma la maggior parte delle marce attraverso la Francia è passata senza incidenti.

READ  Aspettando il wifi: il digital divide in Italia

Alcune delle manifestazioni, frenate dalle restrizioni del coronavirus, sono state significativamente meno assistite rispetto a quelle prima della pandemia. La Russia ha assistito solo a una frazione delle sue normali attività del Primo Maggio in mezzo al divieto di raduni del coronavirus. Il Partito Comunista Russo ha attirato solo poche centinaia di persone a deporre ghirlande a Mosca. Per il secondo anno consecutivo in Italia, il Labor Day è passato senza le solite grandi sfilate e concerti rock.

Ma in Francia e Germania, in altri luoghi in cui sono stati consentiti i raduni, i lavoratori hanno espresso preoccupazione per il lavoro e la protezione. In Bosnia, il minatore di carbone Terni Kadric ha detto che lui ei suoi colleghi erano “a malapena vivi”.

In Indonesia, la più grande economia del sud-est asiatico, migliaia di persone hanno espresso rabbia per una nuova legge sul lavoro che i critici temono ridurrà i salari di licenziamento, ridurrà le restrizioni sui lavoratori stranieri e aumenterà l’outsourcing mentre la nazione cerca di attrarre maggiori investimenti. Nella capitale, Giacarta, i manifestanti hanno eretto finte tombe per strada, simbolo di disperazione, e hanno organizzato manifestazioni in quasi 200 città.

Il leader della protesta Renato Reyes, nella capitale filippina, Manila, dove il blocco è stato prolungato di un mese a causa del virus Corona per due settimane a causa dell’aumento dei contagi, la polizia ha impedito a centinaia di lavoratori di manifestare in una pubblica piazza. Ma i manifestanti si sono riuniti brevemente in una strada trafficata di Manila, chiedendo aiuti in denaro contro le epidemie, sussidi salariali e vaccini COVID-19 in mezzo alla crescente disoccupazione e fame.

READ  L'economia canadese ha perso 207.000 posti di lavoro il mese scorso

“I lavoratori sono stati in gran parte lasciati a se stessi mentre erano reclusi”, ha detto il leader sindacale Joshua Mata.

In Turchia, ad alcuni leader dei lavoratori è stato permesso di deporre corone di fiori in piazza Taksim a Istanbul, ma la polizia antisommossa ha impedito a molti altri di raggiungere la piazza. L’ufficio del governatore di Istanbul ha affermato che 212 persone sono state arrestate per aver violato le restrizioni sul coronavirus. Ai turchi viene impedito di lasciare le loro case, fatta eccezione per la raccolta di cibo e medicinali di base, in blocco fino al 17 maggio, al fine di fermare l’aumento del numero di feriti.

In Germania, dove le precedenti manifestazioni del Primo Maggio sono spesso diventate violente, la polizia ha dispiegato migliaia di ufficiali e ha avvertito che le manifestazioni si sarebbero interrotte se i manifestanti non avessero rispettato le restrizioni del coronavirus. Le proteste a Berlino hanno chiesto tagli agli affitti e salari e hanno espresso altre preoccupazioni. Alla marcia hanno partecipato anche negazionisti di estrema destra Corona virus e oppositori delle misure antivirus.

Uno dei più grandi raduni di sinistra a Berlino più tardi sabato è diventato violento, con i manifestanti che lanciavano bottiglie e sassi contro la polizia e bruciavano contenitori della spazzatura e pallet di legno nelle strade, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa tedesca DPA. Un numero imprecisato di ufficiali e manifestanti è rimasto ferito e un certo numero di manifestanti è stato arrestato.

In Italia, la polizia ha incontrato alcune centinaia di manifestanti nella città settentrionale di Torino. A Roma, il capo dello Stato italiano ha reso omaggio agli operatori sanitari e ai lavoratori.

READ  L'unità sanitaria dell'Ontario chiude parzialmente due centri logistici in Amazon per controllare l'epidemia di COVID-19

“L’impatto maggiore della crisi è stato sull’occupazione femminile e sull’accesso dei giovani al lavoro”, ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Dall’altra parte dell’Atlantico in Brasile, migliaia di manifestanti a sostegno della posizione anti-blocco del presidente Jair Bolsonaro si sono radunati sulla famosa spiaggia di Copacabana di Rio de Janeiro, una delle tante manifestazioni simili in tutto il paese.

L’ufficio di Bolsonaro ha detto di aver pilotato un elicottero su una marcia simile nella capitale, Brasilia, dove alcuni manifestanti portavano cartelli che lo esortavano a chiamare l’esercito. Ci sono state proteste anche a Brasilia e in altre città contro la gestione della pandemia da parte di Bolsonaro. Il Brasile ha visto più di 400.000 morti confermate per COVID-19, il secondo bilancio dopo gli Stati Uniti.

——

Rapporti di Carmini da Jakarta, Indonesia, e Leicester da Le Beek, Francia. I giornalisti dell’Associated Press di tutto il mondo hanno contribuito.