Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

I Golden Knights hanno battuto Wild in gara 3 e hanno condotto la serie 2-1

Strada. Ball, Minnesota (AFP) – I Vegas Golden Knights sono entrati negli spogliatoi alla loro prima pausa con poca ammirazione, a parte il tempo rimanente nel gioco.

Si scopre che questa volta è tutto ciò di cui hanno bisogno.

Riley Smith è stato coronato da un aumento di tre gol nel secondo tempo da parte dei Golden Knights con il via libera in una vittoria per 5-2 sul Minnesota Wild per strappare il vantaggio giovedì sera in questo turno di spareggi del primo turno.

L’allenatore Peter DeBore ha dichiarato: “L’abbiamo già fatto, e di solito è la stessa formula: niente panico, riorganizzarsi, attenersi, tutti contribuiscono”.

Mark Stone ha segnato due gol, Patrick Brown e William Carlson hanno segnato anche, Nick Holden ha segnato due assist e Marc-Andre Fleury ha segnato un’altra vittoria post-stagione per i Golden Knights, che sono avanzati 2-1 in questa partita della Western Division.

Gara 4 in Minnesota sabato sera.

Ryan Hartman e Joel Erickson Eck hanno segnato i gol per il Team Wild, che ha segnato per primo in tutte e tre le partite, ma ha sprecato il vantaggio che hanno colto con la vittoria di apertura della serie a Las Vegas.

Molto impegnato in rete Cam Talbot, che nel primo match ha parato 42 parate ai supplementari. I Golden Knights avevano un impressionante vantaggio di 36-9 colpi dopo il primo tempo. Carlson e Stone hanno commentato gli obiettivi a lungo termine dell’assicurazione.

“Abbiamo lasciato asciugare la camma un po ‘dentro, un po’ troppo”, ha detto Hartman. “Abbiamo dato loro tutto. Non avevamo alcun possesso, nessuna etica del lavoro, nessuna battaglia. Ci siamo allontanati dal nostro gioco e abbiamo lasciato che ci dettassero il controllo”.

READ  Gates firma un contratto di un anno con il mentore Jeff Mallot

Fleury, che ha anche ricevuto aiuto, ha avuto bisogno solo di 14 salvataggi. La sua miglior striscia positiva della sua carriera è stata di 12 partite di fila segnando due o meno gol.

“Devi solo arrivare nella parte anteriore della rete e aggirarla e fare quei rimbalzi”, ha detto Erickson.

I Wild hanno fatto la partenza forte che avevano promesso, conducendo solo 2:16 nella partita in uno dei passaggi più belli delle qualificazioni. Kirill Kaprizov ha iniziato un attacco dal fianco sinistro prima di trovare una corsia stretta per passare la palla attraverso il buco per Hartman per colpirla.

Eriksson Eck, che era l’unico marcatore nella prima partita, ha affrontato una piccola palla oltre Fleury per prendere un vantaggio per 2-0 e pensava di aver messo Wilde tre minuti dopo diversi minuti dopo quando uno schiaffo di Kevin Fiala è stato calciato nel via di un altro obiettivo di rimbalzo. DeBoer ha contestato che Wild fosse un intruso nello spettacolo, su suggerimento del video coach Dave Rogowski, e una revisione del replay lo ha confermato.

“È meglio essere sotto 2-0 dopo 20 minuti che dopo 58 minuti”, ha detto Stone.

I fan di circa 4.500 – il 25% della capacità dell’Xcel Energy Center man mano che le restrizioni sul coronavirus si sono gradualmente allentate – Wild ha dato un emozionante addio alla prima pausa senza alcuna idea di quanto sarebbe stato intenso il gioco in seguito.

Smith, che ha anche una mano amica, ha detto: “Molta frustrazione quando esci in una partita di playoff come quella”. “Tutti ne sono molto arrabbiati e la cosa migliore che puoi fare è cercare di imparare da esso e fare della trasformazione successiva il tuo migliore io”.

READ  I Mazets hanno bisogno di un eroe diverso da McDavid o Draisaitl per apparire nel gioco 2

Wild ha battuto 61-46 nel secondo tempo durante la stagione regolare, e la pausa di metà partita è tornata nel momento peggiore possibile.

Chandler Stephenson ha preparato Stone per un colpo di polso nella buca per renderlo 2-1, poi i rimbalzi hanno iniziato a correre verso di lei. Holden ha inviato il disco fuori dal tabellone, dove è stato inclinato verso la rete, il che avrebbe reso orgoglioso il suo insegnante di ingegneria e avrebbe dato a Brown l’opportunità di tornare sui propri passi dietro Talbot per il pareggio.

Sia Holden che Brown hanno avuto graffi sani nelle prime due partite. Brown non gioca da quando ha subito uno strappo al tendine del ginocchio all’inizio di aprile.

“Non vinciamo senza ognuno di questi giocatori in rosa”, ha detto DeBoer.

Meno di due minuti dopo, Smith ha dato a Vegas il vantaggio quando né Talbot né il difensore Jonas Brauden sono riusciti a togliere il disco sciolto dal pericolo in tempo.

Il Wild è una delle quattro squadre della NHL con otto o più partite di fine stagione negli ultimi nove anni – solo Pittsburgh ne ha nove – ma ha giocato più a lungo senza vincere una serie di tutte tranne sei del campionato. Questa perdita ha reso questa attesa molto difficile da finire.

Talbot ha detto: “Ogni volta che lasci qualcosa di simile, passerà alla partita successiva”. “Non abbiamo il lusso di farci strada”.

Così tanto per un giorno libero

I Golden Knights sono stati informati mercoledì che avevano nove test positivi per COVID-19, costringendoli a ritardare il loro viaggio in Minnesota e spingendo le persone colpite in quarantena. Un nuovo test ha confermato che tutti e nove i casi erano falsi positivi e l’NHL li ha rapidamente autorizzati a viaggiare annunciando un bug di laboratorio che ha colpito anche il St. Louis Blues, ma la situazione ha causato “un’ansia incredibile”, ha detto DeBoer.

READ  500 operatori sanitari completamente vaccinati possono assistere alla partita di mercoledì al Winnipeg Jets

Rapporto sugli infortuni

Il selvaggio RW Marcus Johansson ha perso il primo incantesimo quando ha colpito per primo la sezione centrale con la griglia. Il pubblico era furioso per la mancanza di contatto, ma il replay ha mostrato che era caduto dopo aver calpestato il disco, senza inciampare nella bacchetta di Carlson. L’allenatore Dean Evason ha detto che l’infortunio “non sembra buono”. Brown ha pareggiato per Thomas Nozick, che si è infortunato nella seconda partita. Holden ha sostituito Nicholas Haigh sulla linea blu.