Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

I Canucks assumono Daniel e Henrik Seiden nel ruolo delle operazioni di hockey

Sedins è tornato con i Vancouver Canucks in ruoli di hockey.

È in attività da settimane, ma ora è ufficiale: Daniel e Henrik Seiden sono tornati con i Vancouver Canucks.

I gemelli Sedin si sono ritirati dalla NHL nel 2018 e si sono presi una pausa di tre anni dal mondo dell’hockey, concentrandosi invece anche sulle loro famiglie gare di corsa E il maratone. Ora sono tornati per portare la loro vasta esperienza e conoscenza dell’hockey al front office di Canucks.

Il titolo ufficiale di Sedins è Consiglieri Speciali del Direttore Generale.

È un percorso simile a quello intrapreso dal loro ex compagno di squadra, Roberto Longo, con i Florida Panthers. Luongo è stato nominato consigliere speciale del GM Dale Tallon dei Panthers nel 2019, quindi è stato nominato direttore generale del Team Canada ai Campionati del mondo 2021, dove ha vinto una medaglia d’oro.

Per Sedins, questa è un’opportunità per imparare le basi del lato manageriale dell’hockey, che Canucks. Il comunicato stampa spiega.

“Sedins imparerà e supporterà tutte le aree delle operazioni di hockey della squadra, compresa la valutazione dei giocatori, lo sviluppo dei giocatori e la comunicazione dal livello amatoriale al livello NHL”, si legge nella dichiarazione. “Lavoreranno in collaborazione con lo staff e gli allenatori di AHL ad Abbotsford, parteciperanno a riunioni di scouting amatoriali e professionali e parteciperanno alla pianificazione delle bozze, alla libera agenzia e alla scadenza commerciale”.

La prima responsabilità elencata di Sedins sembra essere molto importante “imparare”. I fan di Canucks non dovrebbero aspettarsi che Daniel e Henrik inizino immediatamente a prendere decisioni e a cambiare il corso del franchise. L’aggiunta di altre responsabilità oltre all’apprendimento sarà probabilmente un processo graduale.

READ  10 anni dopo: la coppia cattiva che si bacia a Vancouver sta ancora insieme

In definitiva, Sedins vorrà probabilmente un ruolo maggiore nella gestione e ci si deve chiedere come cambierà in futuro. Saranno direttori generali insieme? Uno sarà il presidente delle operazioni di hockey e l’altro il presidente della General Motors? Henrik sarà il direttore generale e Daniel il vice direttore generale? Se è così, Henrik chiamerebbe Daniel scherzando? assistente al direttore generale?

Nel rilascio, Benning ha elogiato i Sedins per il loro “Think of Hockey” e li ha chiamati “studenti del gioco”. Il comunicato include anche citazioni da ciascuno dei Sedins mentre facevano il loro primo passo nel business dell’hockey.

“Siamo grati e onorati per l’opportunità di contribuire a una squadra a cui teniamo così tanto”, ha affermato Henrik. “Il Territorio e i tifosi tengono davvero a questa squadra. Come abbiamo detto, far parte della famiglia Canucks è stato il momento migliore della nostra vita. È un onore essere tornati e faremo tutto il possibile per imparare e contribuire alla successo di questa squadra”.

“Quando ci siamo ritirati, abbiamo sempre pensato che un giorno ci sarebbe piaciuto essere coinvolti nel mondo dell’hockey”, ha aggiunto Daniel. “C’è molto da imparare, ma siamo entusiasti e pronti per questa opportunità. Questa squadra ha alcuni dei migliori giovani giocatori della NHL e vogliamo fare tutto il possibile per supportare il gruppo e raggiungere i nostri obiettivi”.

Un’area in cui Sedins potrebbe immediatamente migliorare il front office di Canucks è la comunicazione. Entrambi sono diventati molto abili nel parlare con i media nel loro tempo da giocatori e nel trasmettere il loro messaggio. Henrik, in particolare, aveva un talento nel gestire anche la peggiore perdita in una lezione positiva che la squadra poteva trarne.

READ  È Duncan Keith contro Vlad Tarasenko sul fronte commerciale degli Oilersجبهة

La comunicazione è stata sicuramente un problema durante il mandato di Benning come GM, quindi sarà interessante vedere con quale frequenza i Sedin verranno messi davanti ai microfoni nei prossimi mesi.