Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Hawk mette in dubbio il futuro del Milan Milan

Jens Better è nell’Hawk Milan ‘pronto a lottare per un posto da titolare’, ma aggiunge: ‘Se il club ha altri motivi, deciderò io cosa fare’.

Dopo essersi incontrato nei turni di apertura di Europa League, il nazionale norvegese è passato da Bodo/Klimt al Milan.

Il 21enne ha giocato solo 18 partite di Serie A, tre delle quali iniziate nel 2020-21. Il futuro del giovane è incerto, ma vuole lottare per il suo posto a San Siro.

È stato collegato a un trasferimento all’Udinese poiché secondo quanto riferito il Milan è pronto ad aggiungerlo a un contratto di trasferimento giocatore più denaro per firmare Rodrigo de Paul.

“Per prima cosa, mi preparo di nuovo per una partita con la nazionale”, ha detto a TV2. Poi mi prenderò una piccola pausa prima di iniziare la trattativa con il Milan.

“E’ un discorso ridotto al minimo. Sono pronto a tornare lì e lottare per un posto da titolare, ma se la società ha altri motivi deciderò io cosa fare.

“Innanzitutto voglio far parte di una squadra, non solo in allenamento”.

Ma la Norvegia non si è pentita di aver firmato con il Rosenori la scorsa estate.

“È stata una stagione molto lunga, sono successe molte cose, molte emozioni”, ha continuato Hawke. “Hai un po’ di tempo per pensare a quanto grande passo ho fatto. Alla fine, sono incredibilmente entusiasta della stagione e della scelta che ho fatto”.

Hawk ha riconosciuto che questo è stato un grande cambiamento per lui mentre è passato dall’EliteSirion alla massima divisione italiana e ha giocato con “alcuni dei migliori calciatori del mondo”.

READ  In Tunisia, la società civile non è arrabbiata per i rifiuti italiani esportati illegalmente negli zoo.

“È stato un cambiamento radicale nella mia vita quotidiana e nel modo in cui mi sono allenato”, ha detto. “E giocare con i migliori calciatori del mondo.

Il Milan è una squadra incredibile e Milano è una città che vive di calcio, dove il calcio significa tutto.

“Mi ha insegnato molto. Guardando come sono andate le cose quest’anno, penso di essermi mostrato ad un nuovo livello e di aver espresso le mie qualità. “

Hawke ha segnato due gol importanti in Serie A mentre il Milan è arrivato secondo in classifica. Tuttavia, Sladen Ibrahimovic ha segnato 15 volte in 19 partite e Hawk ha elogiato il 39enne.

“E’ un giocatore incredibile. Stabilisce standard che non penso nemmeno siano possibili “, ha continuato Hawke. “Tutto ciò che fa ha qualità e aiuta molti altri nella squadra”.