Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Giro di Italia Undefeated Heroes: The House determinata da John Trotnik


Esclusiva per i membri

Unisciti a noi per aprire questa storia e ricevere altre fantastiche offerte.

Durante il Giro de Italia, Velo News parlerà con alcuni degli eroi del Pelotton, quei corridori che combattono ogni giorno senza il riconoscimento che ricevono i principali favoriti della classifica generale o le stelle dello sprint.

Guardare i suoi tifosi di casa sul ciglio della strada aumenterà la grande determinazione del pilota sloveno John Trotnik.

Il ciclismo sloveno è attualmente alle stelle, ma il sostegno dei tifosi del paese è stato a lungo il più devoto al mondo. Giro de Italia Quando sono al loro meglio, molti fan hanno la possibilità di vedere Peloton urlare oltre il confine italiano.

Trotnik, uno degli unici due sloveni nella gara di quest’anno – insieme al suo compagno di squadra bahreiniano-vittoriano Matej Mohorik – ed è entusiasta di finire quindicesimo quando la gara entrerà nel suo paese d’origine.

Leggi anche: Giro de Italia Undefeated Heroes: Mark Christian è il bambino che ritorna

“Ci sono momenti in cui dimentichi il dolore e i tifosi ti danno energia in più”, ha detto Trotnik. Velo News. “Quando vedi le bandiere slovene sul ciglio della strada, è incredibile vederle andare così lontano per vedere la casa.

“Il ciclismo è molto popolare in Slovenia ora e posso vedere che molte persone lo seguono e tutti conoscono la grande gara. Molte persone vedono Zero e tutti ne sono entusiasti. Ne sono molto grato perché so di avere un molto sostegno dalla Slovenia – Anche se adesso è difficile vedere dal lato della strada.

“Quest’anno la gara andrà in Slovenia e non vedo l’ora. Sarà un giorno molto speciale e, ovviamente, ci saranno molti tifosi sloveni”.

READ  La Buchman Bora-Hanscro va ben oltre la fatica del Giro de Italia

I fan, sloveni o meno, cercano souvenir da portare a casa da una gara. I pitoni sono solitamente la valuta principale, ma i fan accetteranno volentieri qualsiasi cosa, e alcuni di loro sono disposti a dare qualcosa in cambio, come ha scoperto Trotnik.

“Ci sono molti fan che vogliono cambiare un pidon o qualcosa del genere per qualche regalo. Questa volta una volta ho dato i miei guanti a qualcuno e lui mi ha dato una birra belga”, ha detto Tratnik.

Dal tifoso per strada al vincitore di tappa

I tifosi sloveni si sono radunati sul ciglio della strada durante il Giro de Italia 2019 Foto: Tim de Vale / Getty Images

Trotnik una volta era uno di quegli entusiasti tifosi sloveni sul ciglio della strada, anche se non ricordava la prima volta che aveva visto passare il Giro d’Italia perché era così giovane. Il suo interesse per le corse è arrivato dopo un po ‘, ha scoperto il ciclismo come un interesse e ha iniziato a sognarne uno. Pink Rush peloton.

Ha fatto il suo debutto al Giro de Italia nel 2017 come parte del team CCC Sprandi Polkovis, e vi è tornato nel 2020, dove ha ottenuto il suo primo successo in un tour importante con un attacco in solitario da dove aveva interrotto. La città di arrivo, San Daniel del Friuli, era un’ora oltre il confine sloveno.

Leggi anche: Giro d’Italia Unsuccessful Heroes: Cicero Benedetti

“Non so che anno fosse, ma i miei genitori mi hanno detto che quando il Giro de Italia si è trasferito a Idriza, vicino alla città in cui vivo, siamo andati a vedere questa gara”, ha detto Trotnik. “In realtà, non ricordo niente perché ero così giovane. Poi, e poi nel 2009 sono andato a vedere Zero come fan. Ero già un ciclista e correvo da due anni.

READ  Gemme di Ceramiche d'Dalia disegnate da cinque valori guida

“Quando ho iniziato a pedalare, vedevo spesso Jiro in TV. Ovviamente, prima di tutto, il mio sogno è di essere sulla linea di partenza una volta. Ora che sono al terzo posto, l’anno scorso ho vinto un podio, il che mi ha reso così felice. Questa vittoria mi ha dato molte speranze per il futuro in modo da poter vincere le gare più importanti.

“Sono momenti che non dimenticherò mai.”

Il Giro d’Italia è noto per i suoi splendidi scenari, infatti molti lo vedranno solo. Tuttavia, è probabile che apprezzerai l’ambiente in cui ti trovi quando Peloton attraversa a tutta velocità villaggi e montagne.

Tuttavia, Trotnik vuole provare alcuni dei suoi dintorni mentre viaggia in giro per l’Italia.

“L’Italia è uno dei miei paesi preferiti perché ha così tante città storiche, cibo meraviglioso e buoni posti”, ha detto Trotnik. Velo News. “Andare in bicicletta in tutta Italia è fantastico e mi diverto ogni giorno. Inoltre, la primavera si sta svegliando e la natura è incredibile. In montagna in generale, faccio fatica, ma quando passi alcune famose salite con panorami incredibili, è semplicemente stupefacente.

“Il momento migliore quando finisci un grande tour. È una sensazione meravigliosa quando tagli il traguardo per la tappa finale.”