Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Giro de Italia Livello 13 Contraddizioni, scelte e migliori scommesse

2014 Foto di Peloton allo Zero de Italia

I ciclisti attraversano un ponte durante la settima tappa della Zero de Italy, Giro d’Italia, gara ciclistica, venerdì 16 maggio 2014 da Frosinone a Foligno, Italia. Il francese Nasser Bouhani ha vinto il settimo round. L’Italia venerdì ha mantenuto la maglia rosa del capitano generale di Michael Mathews. Bouhani, che quest’anno non ha mai vinto un’arena del Grand Tour prima del Giro, ha eliminato Giacomo Nisolo in meno di mezza ruota per la sua seconda vittoria in gara quest’anno. (AP Photo / Fabio Ferrari)

  • Il resto degli esperti di sprint dovrà lottare per vincere la giornata nel 13 ° round (venerdì 21 maggio) del Giro de Italia.
  • Venerdì è stato appiattito il tratto di 198 chilometri da Ravenna a Verona
  • Con Caleb Evan e Tim Merlier fuori gara, quale velocista dovresti recuperare?

Se Zero de Italia andrà in Italia quest’anno, ci si aspettava che Tim Merlier e Caleb Evan avrebbero dominato le fasi sprint. Loro fecero. Merlier ha preso il punto di partenza della gara e nelle due velocità successive Evan è sceso per primo. I due poi se ne andarono. Quale velocista vincerà venerdì?

Il livello 13 inizia a Ravenna, sulla costa adriatica a nord di San Marino (6:25 EST) e viaggia a nord-ovest via Ferrara e Mantova fino a Verona. Il percorso ha poca sottigliezza. È piatto e dritto.

Con i due migliori velocisti non nel mix, non c’è una forte preferenza per i produttori dispari per una scelta nella 13a fase. Cinque o sei corridori sembrano avere il tiro più forte di tutti e un tiro dalla distanza con tutti gli altri. Diamo un’occhiata alle contraddizioni e pensiamo alle migliori opzioni.

READ  Celebrazioni pasquali come le stazioni della Via Crucis

2021 Zero de Italia Livello 13 Contraddizioni

Rider Contraddizioni per vincere il livello Top-3 Finish Contradictions in the Draft Kings
Giacomo Nisolo +300 -xxx
Dylan Cronwegan +325 -xxx
Immagine segnaposto Fernando Gaviria +450 + xxx
Elijah Viviani +500 + xxx
Peter Sagan +650 + xxx
David Simola +1200 + xxx
Matteo Mosetti +1400 + xxx
David Decker +2500 + xxx
Max Conder +3300 + xxx
Alexander Grieger +3300 + xxx
Gianni Vermeersh +3300 + xxx

Contraddizioni fino al 20 maggio.

L’altitudine era di 200 metri, quasi 200 metri sul livello del mare venerdì. Questa è una fase in cui i ciclisti ricevono. Sebbene il tempo sia essenziale, si tratta di meno strategia e pura velocità.

Cinque corridori hanno preso il comando giovedì poco prima che la squadra raggiungesse la città di Firenze, poi 11 sono stati catturati. 16 minuti erano più di 12 minuti aperti. Dopo diversi attacchi all’interno del gruppo, Andrea Ventrem ha messo da parte Lucas Hamilton e ha conquistato il podio.

Egan Bernal si è assicurato il suo posto sollevando più polvere degli altri piloti della classifica generale mercoledì e ha mantenuto quella posizione giovedì. Conduce Alexander Vlaso al terzo posto con Tomio Caruso in 45 secondi, 1:12 dietro. Hugh Karthi 1:17 dietro il leader al quarto posto. Simon Yates è a cinque secondi da Karthik.

Tracker dell’avena della UEFA Champions League 2021

I migliori concorrenti

Dylan Cronwegan ha avuto una sfortunata fine al 2020. Dopo una Volta e la Community Valenciana di successo e un forte tour negli Emirati Arabi Uniti, ha causato un grave incidente e si è infortunato nella prima tappa del Tour de Polon.

READ  Zero de Hoodi: alcune opportunità per le squadre più piccole in Zero de Italia

Con il suo infortunio che sta tornando e con così tanti ottimi velocisti del Giro, Cronwegan ha molto senso in questa fase di puro sprint. Ha vinto regolarmente sprint, di cui quattro volte al Tour de France.

Giacomo Nisolo bussa alla porta. È due volte vincitore nella divisione punti a Zero, alla ricerca della sua prima vittoria di tappa del Grand Tour.

Nisolo è arrivato secondo nelle fasi due e cinque quest’anno. All’età di 32 anni, questa potrebbe essere l’ultima grande opportunità per gli italiani di ricevere gli onori quotidiani.

È una combinazione rara sia per i relativamente giovani che per i già bravissimi, ma anche per Fernando Caviar. Il 26enne colombiano ha vinto cinque tappe a Zero e una coppia al Tour de France.

Gaviria ha vinto tre posizioni alla Vulta a San Juan lo scorso anno. Ha vinto nel 2019 nella fase iniziale di flat a Ziro.

Il senior Elijah Viviani ha preso una tappa ad ogni Grand Tour. Ha vinto il Solat-Pace de la Louir quest’anno.

Viviani, 32 anni, ha vinto otto titoli di tappa del Grand Tour in cinque partite al Giro di Italia della sua carriera.

Questo non è il livello che sceglieresti normalmente Peter Sagan. È astuto, premuroso, veloce, ma probabilmente non veloce. Ha vinto il decimo round, ma la maggior parte dei suoi concorrenti sprint sono stati eliminati. Il percorso completamente pianeggiante lascia poco spazio per manovre creative.

Conta la morte a tuo rischio e pericolo. Ha vinto 18 tappe del Grand Tour e otto punti al Tour de France.

Longshots

David Simoloy ha servito come pilota principale ed esperto di sprint. L’anno scorso ha battuto Volda su Castilla Y Leon ed è salito sul palco del Tour de Valoni per il team Israel Start-up Nation.

READ  Dipendenti di Amazon in sciopero per migliori condizioni di lavoro

Come molti rivali, il 31enne Simoloi ha buone possibilità di vincere un’arena del Grand Tour.

Matteo Mosetti non ha mai vinto una tappa del Grand Tour, ma ha sette anni meno di Simo e gareggia nella sua seconda Zero. Ha vinto la Camera Alfredo quest’anno.

L’anno scorso ha vinto il Mosetti Trophy Combos, Porres, Felanitex e Chess Salines.
E il Trophio de Playa de Palma-Palma. È meno esperto di molti ciclisti qui, ma in buona forma e con nuove gambe giovani.

Dave F.

NFL
NBA
Golf
Scrittore di giochi

Scrittore di giochi

NFL
NBA
Golf