Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Giro de Italia: Egan Bernal prepara ‘qualcosa di speciale’ per vincere la 16a tappa di ciclismo

Lunedì il colombiano Egan Bernal ha vinto il 16 ° round del Giro d’Italia, costringendolo a ridurre la corsa da Cecil alla Cordina de Ampeso da 212 km a 155 km a causa del maltempo per rafforzare il suo controllo sulla Maglia Rosa, leader della classifica generale.

Il freddo, il bagnato e la neve hanno portato a due alte salite sui passi Fedia e Portoi che hanno interrotto la gara in quanto hanno deciso di abbassare la piattaforma. Ma il pilota di Aeneas Grenadiers ha combattuto contro gli elementi per finire 27 secondi davanti al francese Romain Bardet e all’italiano Damiano Caruso.

“Volevo fare uno spettacolo. Questo è il ciclismo che amo, e hai bisogno di una griglia quando è bagnato e freddo “, ha detto Bernal. “Volevo fare qualcosa di speciale. Era pericoloso, ma pensavo di poterlo fare e la squadra si è fidata di me. “

Bernal ha ora due minuti e 24 secondi di vantaggio su Caruso, secondo in classifica, nella classifica generale.

La Maglia Rosa britannica ha perso due minuti e 36 secondi contro Bernal nel promettente Simon Yates Dolomites, finendo 11 ° sul palco, secondo assoluto al quinto, quattro minuti e 20 secondi dietro la Colombia. Bernal ha ora due minuti e 24 secondi di vantaggio su Caruso, secondo in classifica, nella classifica generale.

Il britannico Hugh Karthi e il russo Alexander Vlasov sono rispettivamente terzo e quarto, con tre minuti 40 secondi e quattro minuti 18 secondi.

Il maltempo ha influito anche sulla copertura televisiva, poiché l’aereo che inviava il segnale non poteva essere captato e gli elicotteri con telecamera non potevano volare.

Dalla vetta di 2.236 metri del Passo Kia, il punto più alto di Zero, manca da lontano la discesa di Bernal fino al traguardo.

Antonio Pedro, 24 anni, ha preso il comando degli ultimi 21 chilometri, quando è apparso da solo nella Cordina di Ampezo. Si è preso il tempo per togliersi la giacca antipioggia e sfoggiare la maglia rosa del leader prima di tagliare il traguardo.

Si tratta di 193 km da Kanase a Sega de Ala. Il viaggio prevede un giorno di riposo martedì prima di mercoledì 17.

READ  Rally Italia va in Sardegna in cerca di vittoria | Gli sport